Home / Posts Tagged "tempesta"

Il centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto ha emesso un avviso di criticità idrogeologica valido dalle ore 14.00 di ieri, 25 luglio, fino alla stessa ora di sabato 27.

 

Nel pomeriggio di oggi, venerdì 26 luglio, si configura sui rilievi del Veneto una probabilità medio-alta di rovesci e temporali diffusi. Probabilità che sarà, invece medio-bassa sulla pianura. Nei prossimi giorni, comunque, resta crescente il rischio di temporali, anche con forti rovesci e grandinate, che soprattutto nei giorni del fine settimana potranno colpire tutta la regione.

 

In riferimento alla criticità idrogeologica è stato fissato il livello di “attenzione” su tutta la rete idraulica secondaria regionale. Per il comune di Borca di Cadore (Belluno) è confermato il livello di “attenzione rinforzata” a causa del fenomeno franoso presente nel territorio.

Ieri sera un fortissimo temporale ha colpito Mogliano, creando notevoli difficoltà alla circolazione per alberi caduti e strade allagate.

 

Il sindaco Davide Bortolato, resosi conto della gravità della situazione, ha chiamato il vicesindaco Giorgio Copparoni, gli assessori Enrico Maria Pavan e Carlo Albanese, ai quali si è unito il consigliere comunale Roberto Zanardo, per effettuare un giro di perlustrazione in tutta la città, al fine di rendersi conto dei danni e prestare i primi soccorsi.

 

Il gruppo si è suddiviso in alcune autovetture e ha iniziato a perlustrare la città durante l’imperversare della tempesta, per recare aiuto ai singoli cittadini in difficoltà e liberare le strade da alberi caduti e acqua.

 

 

In particolare il sindaco e l’assessore Enrico Maria Pavan sono intervenuti nella rotonda che conduce a Gardigiano per soccorrere una signora in auto che, a causa dell’acqua planing, era uscita di strada finendo in biblico sul fossato.

 

 

I due hanno chiamati i soccorsi e messo la donna in sicurezza.

 

 

 

Proseguendo nel giro di perlustrazione il gruppo si è imbattuto in un grosso albero caduto in strada per il vento in via Gioberti e lo hanno spostato per liberare la carreggiata.

 

Sono poi intervenuti in via Ronzinella, che all’altezza della pasticceria San Marco era completamente allagata.

Sindaco e assessori hanno pulito le caditoie e con pompe idrovore hanno liberato la strada dall’acqua.

 

 

Sindaco, vicesindaco, assessori e consigliere comunale sono intervenuti anche in aiuto di singoli cittadini oltre che in luoghi pubblici.

In particolare li hanno aiutati a liberare scantinati ed entrate dall’acqua che aveva invaso le loro proprietà.

 

Il presidente del Veneto ha firmato questa mattina la dichiarazione relativa allo stato di crisi per gli eventi meteorologici che fra l’altro ieri, ieri e stamattina hanno interessato le zone del Feltrino, Valbelluna, Coneglianese e Alto Trevigiano, dove si sono abbattuti forti temporali e bombe d’acqua, con chicchi di grandine grossi come palline da ping-pong.

 

Il decreto rimane aperto, in attesa che tutti i comuni interessati possano effettuare e concludere il censimento dei danni alle proprie strutture pubbliche e private.

 

Ricordiamo inoltre che l’Arpav prevede ancora condizioni di instabilità – con possibili rovesci e temporali – per la giornata di oggi, mercoledì 13 aprile, e che per monitorare e segnalare in tempo reale l’avvicinarsi di precipitazioni intense è possibile scaricare sul proprio smartphone l’APP Temporali.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni