Home / Posts Tagged "situazione"

Degrado, furti, droga e invasione di turisti sono padroni di Mestre. Procediamo con ordine.

 

1. Degrado, apparente nei parchi cittadini, dove non è più possibile portare i bambini a giocare, a causa di spacciatori e drogati che ne prendono possesso, abbandonando ovunque le siringhe usate. O in Corso del Popolo, dove i barboni imperversano negli spazi dell’Iperdespar. O ancora in via Carducci, dove vagabondi e accattoni soggiornano nei pressi del super mercato. Per non parlare poi delle ormai tristemente note via Piave e stazione ferroviaria, prede di spacciatori e della mala vita.

 

2. Furti, che sono all’ordine del giorno, l’ultimo – in ordine di tempo – perpetrato ai danni della scuola dell’infanzia “Il Germoglio” in via Cà Rossa. Nella notte di Pasqua, degli ignoti hanno forzato la porta posteriore della scuola, rubando poi 10 mila euro nell’ufficio della direttrice.

 

3. Droga, ieri in via Vespucci l’ultimo sequestro di droga. In un prato prospiciente il ponte di Via Vespucci agenti della Polizia Locale, con l’aiuto dei cani antidroga, hanno dissotterrato alcuni sacchetti di marijuana per un peso totale di 1 chilo e mezzo. Arrestato un nigeriano già noto alle forze dell’ordine.

 

E 4, l’invasione turistica prevista con la costruzione e la conseguente apertura dei mega hotel in via Ca’ Marcello, con una capienza di 1.900 posti in aggiunta ai 600 già inaugurati, sempre nella stessa strada. Un altro hotel è previsto nascere anche nel vecchio palazzo delle poste a fianco della stazione ferroviaria di Mestre.

 

Prevedibile l’impatto negativo sulla vivibilità dei residenti e sulla viabilità delle zone via Ca’ Marcello, via Torino Stazione, via Piave, già notevolmente congestionate.

 

Fonte: La Nuova Venezia

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni