Home / Posts Tagged "Mogliano Veneto"

Prendiamo spunto dal gesto del Cardinale che ha infranto i sigilli in un palazzo di Roma occupato abusivamente da persone indigenti, per segnalare ai moglianesi una vicenda ai limiti del grottesco e per alcuni versi analoga, che si trascina da più di due anni tra l’indifferenza e l’inerzia delle Autorità competenti.

 

Il fatto

Il fatto ci viene segnalato dal dott. Stefano Weisz. “Nel 2016  due fratelli di origine serba – racconta Weisz – proprietari di una piccola azienda edile, con la scusa di voler acquistare un ufficio, contattavano la signora proprietaria dei locali e con astuti sotterfugi ed approfittando della buona fede della donna, e con la scusa di entrare nell’immobile per rendersi conto dei lavori da eseguire per adeguarlo alle loro esigenze, si facevano consegnare le chiavi”.

 

La proprietaria

“La proprietaria la sera stessa ha dovuto assentarsi per alcuni giorni, ma al suo ritorno aveva l’amara sorpresa di scoprire che uno dei due fratelli si era installato nell’immobile con tutta la sua famiglia. Non solo aveva asportato i mobili, gli arredi, attrezzature e documenti preesistenti nei locali, eseguito dei lavori, senza permessi, che riteneva necessari per godere dell’abitazione”.

 

I reati

“Vari i reati commessi in questo caso: circuito ed imbrogliato l’anziana proprietaria, derubata dei beni mobili, anche di valore, contenuti nell’immobile, eseguito lavori edili senza autorizzazione, occupato un immobile illegalmente cambiando addirittura la serratura della porta d’ingresso. Attualmente abitano in un immobile destinato ad uso direzionale e non residenziale espropriando la legittima proprietaria con la frode e con l’inganno.”.

 

La denuncia

“Dopo vari inutili tentativi della proprietaria di giungere ad una composizione amichevole della situazione, – prosegue Weisz – la signora si è rivolta con un esposto alla Procura della Repubblica di Treviso che a sua volta a trasmesso il fascicolo per competenza alle Autorità comunali di Mogliano. La Polizia locale dopo indagini ha rilevato nella fattispecie solo l’abuso edilizio trascurando l’illegitimità della permanenza degli occupanti in locali in uso stabile dirigenziale e non già residenziale.”.

 

“Sono passati ormai due anni ma tutto tace e gli abusivi, che non sono degli indigenti, continuano impunemente nella loro occupazione protetti dall’assenza di una adeguata e doverosa azione delle Autorità cittadine competenti per ripristinare la legalità. Queste persone stanno godendo del tutto gratuitamente del bene scippato fraudolentemente”.

 

L’ingiunzione

“Infine – conclude Weisz –  la proprietaria si è vista recapitare dall’amministratore del condominio un’ingiunzione di pagamento per oltre 6.000 euro per la perdurante morosità degli occupanti. Ritengo che uni dei doveri fondamentali di un sindaco sia la vigilanza dell’illegalità, presupposto indispensabile per assicurare ai cittadini la pace sociale e la sicurezza”.

Tanta buona musica presente nel programma della stagione teatrale estiva 2019 del Busan; ecco l’elenco degli appuntamenti:

 

Tullio Solenghi
Trio d’Archi di Firenze
Mittente: Wolfgang Amadé Mozart
Lettere e Divertimento per trio d’archi KV563
Martedì 21 maggio · ore 21 – Teatro Busan, Mogliano Veneto

Elio
Scilla Cristiano
Opera Buffa!
Il Flauto Magico e cento altre bagatelle…
Lunedì 10 giugno · ore 21 – Piazzetta Teatro, Mogliano Veneto
In caso di maltempo, lo spettacolo andrà in scena presso il Teatro Busan

 
Peppe Servillo
Pathos Ensemble
L’histoire du Soldat
Un percorso a ritroso tra le due guerre mondiali
Martedì 18 giugno · ore 21 – Piazzetta Teatro, Mogliano Veneto
In caso di maltempo, lo spettacolo andrà in scena presso il Teatro Busan

Banda Osiris
Le dolenti note.
Il mestiere del musicista: se lo conosci lo eviti
Lunedì 24 giugno · ore 21 – Piazzetta Teatro, Mogliano Veneto
In caso di maltempo, lo spettacolo andrà in scena presso il Teatro Busan

 

Info e prenotazioni: http://www.cinemabusan.it/stagione-teatrale-estiva-2019/

Appuntamento alla Galleria Aldo Moro alla presenza dei portavoce del Movimento 5 stelle.

 

Domani, lunedì 20 maggio, alle 20.30, presso la Sala di Consiglio di Quartiere Est della Galleria Aldo Moro di Mogliano Veneto (via Barbiero 111) si terrà l’incontro “Codice Rosso – Per le donne vittime di Violenza”.

 

 

Nel corso della serata si parlerà della nuova legge che tutela le donne da violenze, stalking, atti persecutori e lesioni aggravate.

 

 

All’incontro saranno presenti Erika Baldin, consigliera Regionale del Veneto, le deputate Francesca Businarolo e Stefania Ascari, la senatrice Orietta Vanin, il deputato – Questore della Camera dei Deputati Federico D’Incà e la candidata a sindaco di Mogliano Veneto, Roberta Longhin.

L'”Associazione Amici della Musica – Toti Dal Monte” annuncia che domani, domenica 19 maggio 2019, alle ore 20.45 ci sarà un concerto Gospel con la Venice Gospel Community Choiraccompagnato dalla cantante Joselin St.Aimee. L’evento musicale si terrà presso la Chiesa di S.Maria Assunta di Mogliano Veneto (TV).

 

Il concerto è organizzato e svolto grazie alla collaborazione con il Coordinamento Volontariato Treviso Sud e della Parrocchia di Santa Maria Assunta di Mogliano.

 

L’ingresso è gratuito e aperto a tutti gli interessati.

 

 

Photo Credits: Facebook @Joselin-StAimee

“Silent play” è una narrazione urbana itinerante, una proposta dedicata alla promozione del patrimonio culturale e ambientale. Grazie a questo percorso narrativo il territorio potrà parlare ai partecipanti attraverso le voci delle lettrici del gruppo “Quante storie”.

 

Ogni partecipante indosserà delle cuffie che permetteranno di mettersi in comunicazione con il racconto registrato.

 

Sono stati individuati due itinerari che si svolgeranno il domani, a partire dalle ore 16:

• “De qua e de la dee sbare”: partenza dalla stazione ferroviaria per arrivare al parco di Villa Longobardi (circa 1 km);

• “Alberi maestri”: partenza dal bosco della scuola media “M. Hack” in via Roma fino alla filanda di Campocroce (circa 3 km).

 

È necessaria la prenotazione indicando il tracciato prescelto, presso la Biblioteca Comunale.

 

BIBLIOTECA COMUNALE

Telefono: 041.877 7032   

Mail: [email protected]

Esperienza all’estero per la squadra Under 14 del Mogliano Rugby 1969, che venerdì prossimo volerà in Spagna per uno scambio rugbystico/culturale con i pari età del Barcellona Rugby FC. Durante la trasferta, che terminerà con il ritorno a casa previsto lunedì mattina, i ragazzi avranno la possibilità di visitare i principali monumenti della città catalana accompagnati dai pari età spagnoli, partecipando inoltre sabato sera a un evento di Rugby a 13 (Rugbt League) tra i Catalans Dragons e la squadra inglese dei Wigan Warriors, che si svolgerà presso il “Camp Nou”, lo stadio del Barcellona FC. È invece fissato per domenica mattina l’incontro che vedrà contrapposti i ragazzi trevigiani e gli Under 14 della formazione locale.

 

Ad accompagnare i 30 atleti saranno il presidente del Mogliano Rugby 1969 Maurizio Piccin, i tecnici Roberto Bresolin, Giacomo Lavorgna, Fabrizio Lorenzon e gli accompagnatori Luca Bertolissi, Mirco Casarin e Filippo Mazzariol.

 

“Ci auguriamo che i ragazzi possano godere appieno della possibilità data loro”, dichiara il Presidente Piccin, “confrontandosi con una realtà diversa da quella locale e incrementando lo spirito di squadra, nella speranza che in futuro possano serbare un bellissimo ricordo di questa esperienza. Voglio inoltre rivolgere un grosso ringraziamento agli sponsor “CP System Srl” e “Bacaro e Trattoria da Fiore” che hanno reso possibile la realizzazione della trasferta ed ai due preziosi contatti del Barcellona Rugby FC, Danilo e Joselo”.

Oggi alle 16 nel Duomo di Santa Maria Assunta saranno celebrati i funerali di Giovanni Ballin, Nane per tutti a Mogliano.

Nane era il macellaio storico della città, per anni ha gestito con il figlio Stefano la macelleria in pieno centro cittadino.

Nane aveva 87 anni ed era da tempo malato. Lascia la moglie Egle, il figlio Stefano ed i nipoti.

Sabato mattina è stato inaugurato presso l’Istituto Costante Gris di Mogliano il laboratorio di pasticceria “Addolciamo l’Autismo” affiliato ad ANGSA Treviso, la cui Presidentessa Stefania Ruggero ne è stata e ne è l’anima e il motore instancabile.

 

“Addolciamo l’Autismo” è un laboratorio di pasticceria nato per aiutare e creare un futuro a giovani affetti da autismo. In questo laboratorio sette giovani autistici riescono a sfornare biscotti e dolci di ottima fattura. Il fine è quello di avviare una piccola attività commerciale e dare un futuro a giovani colpiti da questa sindrome.

 

All’inaugurazione erano presenti i rappresentanti di tutte le forze politiche cittadine, a dimostrazione che progetti di questo tipo non hanno colore, sono solo belli e unificanti per tutti.

 

Il laboratorio è sorto nel vecchio spaccio del Gris, chiuso ormai da anni ed affidato all’ANGSA dalla direzione del Gris. Il piccolo fabbricato è stato totalmente ristrutturato gratuitamente dall’architetto Davide Bortolato che ne ha curato la progettazione, mentre la realizzazione è stata opera del lavoro gratuito del corpo alpini di Mogliano.

 

Gli onori di casa sono stati fatti da Luciana Ermini, direttrice dell’Eco di Mogliano, che ha diretto con sapienza gli innumerevoli interventi delle autorità presenti. Un grandissimo numero di moglianesi è intervenuto all’inaugurazione a testimoniare la vicinanza della città al laboratorio ed ai magnifici ragazzi che ne sono l’anima.

Il Commissario Straordinario del Gris, dott. Stefano Guerra, ha annunciato alla stampa che ormai sono iniziati i preparativi per i lavori di restauro dell’edificio ex Padiglione Pedagogico situato vicino alla Casa di Riposo del Gris. Si parla di una spesa di circa 500 mila euro offerti da un donatore anonimo.

 

“La ristrutturazione – ha precisato il dott. Guerra – darà vita ad un Centro Diurno per anziani non autosufficienti con 27 posti. Sarà una struttura semi-residenziale . I lavori sono a totale carico di una donazione fatta da un benefattore anonimo.

“Sono particolarmente soddisfatto perché un benefattore ha deciso di dare un lascito al Gris per un’opera di cui ce ne era urgente bisogno, non è facile di questi tempi. Questo ci permetterà di aumentare la nostra attività in un bacino di utenza vasto e compreso tra Mestre e Treviso con molti comuni”.

“Inoltre abbiamo la possibilità, come Istituto Gris, di offrire alla comunità un servizio utilissimo. Il Centro Anziani Diurno affronta tutta la problematica situazione degli anziani disabili e da un validissimo aiuto alle famiglie. Particolarmente toccante è stata la motivazione del benefattore che ha detto: “Voglio fare qualcosa per la mia Mogliano! E noi gliene siamo tutti immensamente grati”.

Agostino Zanardo ricorda che: “Il benefattore mi ha incaricato di essere il suo braccio esecutivo in questa cosa perché non vuole apparire. Per realizzare quest’opera è stato dato l’immobile in comodato d’uso al benefattore, con documenti firmati più di un anno fa, che poi lo riconsegnerà al Gris sistemato. L’incarico per la realizzazione dell’opera, per volontà del benefattore, è stato conferito all’architetto Davide Bortolato. Sarà un vero recupero di questo immobile che risale agli anni 30 con l’approvazione della Sovraintendenza ai beni culturali.”

“È stato un motivo d’orgoglio per me – ha detto Bortolato –  essere scelto per realizzare questa opera di grande valenza per Mogliano e non solo. Saranno 300 metri quadrati quelli dove si interverrà con il recupero anche di 600 metri quadri del tetto. Recuperate anche tutta le facciate dell’edificio.  Prevedo che il tutto sarà completato in massimo cinque mesi”.

Ogni giovedì a partire dal 16 maggio, dalle 16.00 alle 19.00 presso la palestra di Villa Torni (Via Torni n. 51) uno spazio dedicato agli over 65 per riunirsi e ritrovarsi, con attività per tutti i gusti.

 

La casa del quartiere” è un progetto realizzato dall’Istituto Costante Gris – IPAB nell’ambito della LR 23/2017 “Promozione e valorizzazione dell’invecchiamento attivo” e finanziato dalla Regione Veneto ai sensi della DGR 1170 del 07/08/2018.

 

I partner ufficiali del progetto sono: Polisportiva Mogliano Veneto ADS, Associazione Il Pesco, Servizi Educativi Onlus, Piscine My Energy. Sono inoltre collaboratori il Comune di Mogliano Veneto e l’Associazione Afoig.

 

La Casa del Quartiere è uno spazio di condivisione, un punto in cui fermarsi e incontrarsi, per valorizzare il proprio tempo e coltivare relazioni sociali positive. Saranno proposte attività diverse per coinvolgere e mettere al centro gli interessi delle persone “diversamente giovani”. Lo slogan “Non solo nonni” vuole combattere infatti il pregiudizio che vede le persone anziane come un “peso” per loro stesse e per la società. Vogliamo tornare a valorizzare le competenze e le esperienze maturate nel corso della vita e che possono contribuire ancora al benessere della comunità.

 

 

Alla Casa del Quartiere si potranno trovare alcuni servizi come lo sportello CAF e una postazione computer; si organizzeranno laboratori creativi e di riciclo in base agli interessi dei partecipanti; ci sarà una merenda gratuita a rifiuti zero; chi lo desidera potrà inoltre portare il proprio nipotino, per passare insieme un pomeriggio diverso e divertente! Su richiesta, vi è inoltre la possibilità di usufruire di un trasporto gratuito per raggiungere la Casa del Quartiere.

 

DOVE: Presso la Palestra di Villa Torni, Via Torni 51, Mogliano Veneto.

QUANDO: Ogni giovedì, a partire dal 16 maggio, dalle 16.00 alle 19.00 (con  pausa merenda).

A CHI SI RIVOLGE: Persone over 65… e chi lo desidera può portare anche il proprio nipotino!

ATTIVITÀ PROPOSTE: vi saranno sia attività ludico-motorie in collaborazione con i partner, sia attività più  ricreative con angolo lettura e laboratori. In particolare alla Casa del Quartiere si potrà trovare:

• Sportello CAF

• Spazio nonno-nipote

• Laboratori creativi e di riciclo

• Attività motorie

• Postazione Computer

• Ludoteca 0-99 anni (giochi da tavolo e carte)

• Angolo lettura/relax

• Piccolo orto di comunità

• Merenda a rifiuti 0 (senza materiali usa e getta)

• Trasporto gratuito

 

Infine, gli over 65 che si iscriveranno potranno usufruire di 4 lezioni gratuite offerte dalla Polisportiva Mogliano Veneto ASD.

Per iscrizioni e informazioni: 320-3220533 e pagina FB https://www.facebook.com/IstitutoGris/

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni