Home / Posts Tagged "Mogliano Rugby"

Di seguito elenchiamo e commentiamo i risultati sportivi collezionati dalla squadre biancoblù nel weekend appena concluso.

 

TOP12

RIPOSO

 

CADETTA

RIPOSO

 

LA TRIBÙ

Stadio Maurizio Quaggia, Mogliano Veneto, 13 ottobre 2019.
Campionato Amatoriale UISP

 

La Tribù Mogliano – Old Cesena 3 – 24
La Tribù: Menoncello, Baldo, Battaggia, Torcellan, Solla, Carraro, Nascimben, Costantini (v. cap), Sofio, Potente, Bello (cap), Salomoni, Guerra, Longo, Cagnin.
A disposizione: Pavan, Canzian, Meneghetti, Comellato, Tonetto, Patrizi, Rosina, Molucchi, Rossi.

All. Brochetto.

Marcature Tribù: 20’ cp. Battaggia

Prima prova ufficiale in assoluto per La Tribù, al debutto nel campionato amatoriale UISP tra le mura di casa contro una compagine ostica come il Cesena, campione in carica della passata stagione. Un match intenso nel quale i romagnoli, team di provata esperienza, la spuntano con un risultato che fa poca giustizia alla grinta e all’impegno di un gruppo di atleti da poco insieme come quello di Mogliano, nel quale l’amalgama di gioco e l’alchimia tra le parti stanno mano a mano venendo fuori, a prescindere dai singoli errori. La testa e il cuore ci sono, e i nostri ragazzi si preparano a dare il meglio già nel prossimo incontro, contro i Torelli Sudati. Alè Tribù!

 

UNDER 18

Domenica mattina, al Payanini Center di Verona, è andata in scena la sfida fra i padroni di casa e la nostra Under 18, match valido per la seconda giornata del Campionato Elite di categoria. Mogliano veniva da una prestazione non brillante contro la Tarvisium, ma nonostante tutto sufficiente per marcare le quattro mete e guadagnare il bonus offensivo; i Veronesi da una sconfitta esterna contro Treviso, erano dunque determinati a riscattarsi e ben figurare fra le mura amiche. I biancoblù partono subito forte, portano grande pressione al Verona nella sua metà campo, tanto da riuscire a recuperare il possesso del pallone e al secondo minuto marcare pesante con Cazzaro. Garbisi trasforma per il 7 a 0 in favore di Mogliano. Il gioco è ruvido, le collisioni importanti e le azioni si sviluppano prevalentemente nella fascia mediana del campo. In chiusura di primo tempo Verona si affaccia nei 22 metri del Mogliano con una mischia a pochi metri dalla linea di meta. L’azione si sviluppa sul lato chiuso e il pallone viene intercettato da Sante che, con un Coast to Coast di 95 metri, vola a schiacciare in mezzo ai pali la meta del provvisorio 12 a 0. Garbisi da posizione semplice trasforma 14-0 per Mogliano all’intervallo. La frattura poteva essersi creata, ma Verona, solida, non si disunisce; qualche cambio le dà nuova vivacità e riesce a rimettersi in partita. Arriva infatti al 13’ della ripresa la meta che riapre i giochi e fissa momentaneamente il punteggio sul 14 a 5. Mogliano tentenna, fatica ad avanzare in difesa, come ben aveva fatto nel primo tempo. Un cartellino giallo di troppo rende ancora più difficili le cose e costringe i nostri ragazzi all’inferiorità numerica. Verona ne approfitta e si impone fisicamente nella sua arma di giornata, il drive da touche, e le ripartenze vicino il punto d’incontro. I padroni di casa si affacciano più volte in attacco e nel giro di una decina di minuti riescono a ribaltare il punteggio marcando pesante per altre due volte. A dieci dal termine il punteggio segna: Verona 17 Mogliano 14. La reazione dei biancoblù è però grande: rientra Vianello, ammonito, vi è nuovo spirito ed energia, i meccanismi sembrano nuovamente oleati e la combinazione a liberare Ekele in bandierina riesce alla perfezione: 19-17. Garbisi da posizione angolata è freddo e cinico: Verona 17 Mogliano 21. Gli ultimi cinque minuti di gioco sono di vera sofferenza e sacrificio. Verona cerca in tutti i modi l’avanzamento, le collisioni sono dure, ma la nostra difesa sembra essersi ritrovata. L’ultimo assalto Veronese parte da una touche dentro i nostri 22. Il drive è neutralizzato con un ottimo intervento. Verona cerca di guadagnare la linea del vantaggio sfruttando la potenza dei suoi avanti, ripartendo vicino al punto d’incontro. La nostra difesa è però attenta e contende al momento giusto il possesso. La palla viene così trasmessa a Sante che può calciare fuori, i tre fischi arbitrali decretano la vittoria di Mogliano. Quello di oggi è stato un match duro, contro una squadra fisica e pesante, ma lo sforzo e l’impegno dei ragazzi è stato grande e questo va loro riconosciuto. C’è ancora molto da lavorare, staff e giocatori ne sono consapevoli, ma la voglia di fare è tanta e già da domani i ragazzi saranno al lavoro per preparare l’impegno di domenica prossima contro Vicenza, in casa fra le mura del Quaggia.

 

 

Campionato u18 Elite, 2° giornata:

Rugby Verona – Rugby Mogliano 1969 17 – 21 (0-14)

MARCATORI: pt. 2′ m. Cazzaro, tr. Garbisi; 25′ m. Sante, tr. Garbisi
st. 53′ m. Verona; 60′ m. Verona, trasformata; 65′ m. Verona; 69′ m. Anoruo, tr. Garbisi

Verona Rugby: Cortellazzi, Migniolli, Facchetti, Raveggi, Adami, Tedone, Fagioli, Semprebon (Cap), Libralon, Reggiani, Gaspari, Happi, Triunfo, Bertucco, Davanzo
A disposizione: Zhiti, Galanti, Perri, La Lumia, De Bastiani, Fallacara, Villa

Mogliano Rugby 1969: Barrile, Zulian, Cazzaro, Garbisi A. (Cap), Anoruo, Sante, Garbisi M., Acerboni, Grego, Vianello, Marini, Casarin, Spironello, Bassotto, Zabotto
A disposizione: Bandiera, Metovski, Di Bert, Carriero, Marello, Ginetto, Scarfì

Cartellini: 60′ cartellino giallo Mogliano Vianello; 68′ cartellino giallo Verona

 

UNDER 16

Seconda partita di Campionato per la nostra Under 16,  che sul campo di casa affronta la Rugby Udine. Partono forte i friulani mettendo in difficoltà i nostri ragazzi, che però all’ottavo minuto trovano il varco giusto dopo alcune penetrazioni strette. La gara si mette in discesa, con alcune belle azioni al largo ben sfruttate e il primo tempo si conclude 40 a 0, con 6 marcature pesanti. La partita prosegue e anche i sostituti stavolta riescono a tenere alta l’intensità di gioco. Sono 10 le mete totali al termine dell’incontro, per un punteggio finale di 68 a 7. L’appuntamento è per  la settimana prossima, con il derby casalingo contro il Rugby San Donà.

Stadio Maurizio Quaggia, domenica 20 ottobre.
Campionato U16 “BARRAGE”, II giornata

 

Mogliano Rugby 1969 vs Udine rugby Union 68-7
Marcatori: pt. Cristofalo meta tr. Chinellato; Panizzi meta tr. Chinellato; Favaro meta tr. Chinellato; Marcaggi meta; Geremia meta tr. Chinellato; Bianchin meta tr. Chinellato
st. Udine meta trasformata;  Chinellato meta tr. Chinellato;  Cristofalo meta tr. Chinellato; Nisotti meta tr. Chinellato; Panizzi meta tr. Chinellato.

 

Mogliano Rugby 1969: Gaggiato, Colli, Panizzi, Della Venezia, Bianchin, Chinellato, Bellotto, Lorenzetto, Favaro, Marcaggi, Calenda, Maceria, Miglioranza, Cristofalo, Corti
A disp.: Pepe, Campigotto, Vecchiato, De Rossi, Favaretto, Bertolissi, Nisotti

 

UNDER 14

Qualche assenza di troppo pregiudica questa lunga trasferta veronese. Due sconfitte per i nostri ragazzi, quest’anno ancora a secco di vittorie. Il problema resta ancora la consapevolezza nei propri mezzi e quindi il contributo di ognuno alla squadra. In entrambe le partite non è sicuramente mancato l’impegno, ma questo da solo non è bastato a far cambiare le sorti delle due sfide.
Risultati:

Verona1 vs Mogliano 1: 24 – 14
Verona 2 vs Mogliano 2: 22 – 5

 

 

 

Photo Credits: Alfio Guarise

Ecco gli impegni sportivi di tutte le squadre del Mogliano Rugby 1969 di questo fine settimana.

 

SQUADRA PARTITA DATA ORA LUOGO
Top12 RIPOSO
Cadetta RIPOSO
La Tribù La Tribu Mogliano Rugby
vs Old Cesena Rugby
13/10/2019 15.30 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
Under18 Verona Rugby vs
Mogliano Rugby 1969
13/10/2019 11.00 Campo Payanini Via San Marco, VERONA
Under16 Mogliano Rugby 1969 vs Rugby Udine Union FVG 13/10/2019 11.00 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
Under14 Verona Rugby vs
Mogliano Rugby 1969
12/10/2019 17.00 Campo Comunale Via dello Sport 1, Vialeggio sul Mincio (VR)
Under12 RAGGRUPPAMENTO 13/10/2019 10.00 Campo Marzotto Viale Oriente 11/b, Jesolo (VE)
Under10 RAGGRUPPAMENTO 13/10/2019 10.00 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
Under8 RAGGRUPPAMENTO 13/10/2019 10.00 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
Under6 RAGGRUPPAMENTO 13/10/2019 10.00 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)

Ecco gli appuntamenti sportivi in cui sarà impegnata la squadra Mogliano Rugby 1969 questo weekend.

 

SQUADRA PARTITA DATA ORA LUOGO
Top12 Petrarca Rugby vs Mogliano Rugby 1969 (Coppa Italia)
05/10/2019 15.00 Argos Arena c/o Impianti Memo Geremia Via Gozzano 64, PADOVA
Cadetta RIPOSO *
La Tribù RIPOSO
Under18 Mogliano Rugby1969 vs Ruggers Tarvisium 06/10/2019 11.00 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
Under16 Pordenone Rugby vs Mogliano Rugby 1969
06/10/2019 11.00 Impianti Sportivi Via Andrea Mantegna 15, PORDENONE
Under14 Mogliano Rugby 1969 vs Rugby Casale
05/10/2019 17.00 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
Under12 RAGGRUPPAMENTO 06/10/2019 10.00 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
Under10 RAGGRUPPAMENTO 06/10/2019 10.00 Comunale del Rugby Via Paradiso 28, Cittadella (PD)
Under8 RAGGRUPPAMENTO 06/10/2019 10.00 Comunale del Rugby Via Paradiso 28, Cittadella (PD)
Under6 RAGGRUPPAMENTO 06/10/2019 10.00 Comunale del Rugby Via Paradiso 28, Cittadella (PD)

 

*: attesa conferma amichevole fuori casa 5/10

In copertina Adolfo Caila in percussione durante il match dello scorso Campionato

CALVISANO – E’ un Mogliano che, pur uscendo sconfitto dal “San Michele”, in questa seconda uscita di pre campionato da alcuni positivi segnali di crescita. A Calvisano il risultato rimane sostanzialmente aperto fino al giallo subito da Ceccato, poi poi la squadra di casa segna ancora in due occasioni e chiude di fatto l’esito della partita, non lasciando spazio a possibili rimonte nonostante la seconda meta biancoblù di Betti. La partita era iniziata con il piede giusto per Mogliano, sceso in campo con una bella attitudine e con la seconda linea Baldino ad aprire le marcature. Nel corso del match ancora qualche errore difensivo da registrare, ma i miglioramenti un po’ in tutte le fasi di gioco si sono potuti apprezzare, così come la maggior reattività fisica, rispetto al precedente test, dei ragazzi di coach Costanzo ed Endrizzi. Al termini sono sembrati entrambi fiduciosi, come si può evincere dalle prime dichiarazioni dell’assistente allenatore: “Abbiamo iniziato bene la partita, difendendo  ordinatamente, con efficacia e con la giusta aggressività. Poi abbiamo subito la veemente risposta del Calvisano, la loro fisicità, ma siamo soddisfatti della risposta ricevuta dai ragazzi alle richieste che gli avevamo fatto dopo la partita della settimana scorsa.”

Il prossimo appuntamento è per sabato 5 ottobre, primo impegno ufficiale con la trasferta di Coppa Italia a Padova, contro il Petrarca, calcio d’inizio alle ore 16:00.

Una mischia del secondo tempo

Il Tabellino:

 

Calvisano, Stadio San Michele – Sabato, 28 settembre 2019

 

Preseason TOP12
Kawasaki Robot Calvisano – Rugby Mogliano 1969  26-12 (14-7)

 

Marcatori: p.t. 15′ m. Baldino, tr. Ormson (0-7); 24′ m. Martani, tr. Chiesa (7-7); 28′ m. Panceyra, tr. Chiesa (14-7)

 

s.t. 47′ m. Venditti, tr. Pescetto (21-7); 60′ m. Trulla (26-7); 66′ m. Betti (26-12)

 

Kawasaki Robot Calvisano: Trulla; Balocchi, Panceyra-Garrido, De Santis, Regonaschi; Chiesa, Semenzato; Koffi, Martani, Casolari; Van Vuren, Wessels; Cittadini, Luccardi, Barducci

 

a disp.: Antonini, Leso, Brugnara, Venditti, Archetti, Vunisa, Consoli, Pescetto, Mazza, Susio, Gavrilita, Michelini

 

All: Brunello

 

Rugby Mogliano 1969: Da Re; Pavan, Pratichetti, Cerioni, Guarducci; Ormson, Crosato; Tuilagi, Corazzi,  Baldino; Favretto, Caila; Michelini, Ferraro, Betti

 

a disp.: Malossi, Ceccato, Cincotto, Delorenzi, Finotto, Fabi, Marin, Scagnolari, Buonfiglio, Furia, Zago, D’Anna

 

All: Costanzo, Endrizzi

 

Arbitro: Bertelli (Brescia)

 

Cartellini: 46′ giallo a Ceccato (Mogliano)

POST TAGS:

San Marco, sponsor del Mogliano Rugby 1969 e leader italiano delle pitture e vernici con 300 dipendenti, 7 marchi e con presenza in oltre 100 Paesi nel mondo, ha scelto di far vivere a tutta la propria forza vendite Italia (interna ed esterna) l’esperienza di un team building affrontato allenandosi per un pomeriggio insieme ai giocatori biancoblù della squadra che disputerà il massimo Campionato Italiano di Rugby “Peroni TOP12”.

 

Ben 75 (settantacinque) persone, delle quali otto appartenenti all’universo femminile, si sono ritrovate presso gli impianti dello stadio “Maurizio Quaggia” per toccare con mano ed acquisire quei valori radicati nel nostro sport e poterli applicare all’ambiente lavorativo in cui operano. Avanzamento, sostegno, competizione, valore della performance sono solo alcuni degli aspetti fondamentali per il miglioramento della Squadra-Azienda e dei Compagni-Colleghi. Gli importanti obiettivi raggiunti ed i nuovi stimoli portano il Collettivo ad un Miglioramento continuo.

 

Con loro Pietro Geremia, Vice Presidente Esecutivo del gruppo San Marco ed Enrico Sintoni, Direttore Commerciale Italia, oltre ovviamente allo Staff Tecnico, ai giocatori, al Presidente Maurizio Piccin e al Vicepresidente Roberto Raddi del Mogliano Rugby 1969.

 

Il team building si è sviluppato a partire dalle 17.00, dopo aver indossato le t-shirt realizzate per l’occasione, con un breafing introduttivo che ha visto intervenire Pietro Geremia, il quale ha sottolineato l’importanza del Rugby, dei suoi valori e la capacità organizzativa del Mogliano Rugby 1969. Successivi interventi dello staff tecnico, per introdurre alle fasi di gioco che si sarebbero sviluppate poi sul campo. Il saluto da parte di Roberto Raddi, con la evidenziazione del valore e della storia del Mogliano Rugby, della levatura/palmares del capo allenatore Salvatore Costanzo, di quanto sia fondamentale ed importante la sinergia tra Aziende e Mogliano Rugby.
Sono quindi iniziate le attività in campo, percorrendo ed esplorando tutte le diverse fasi di gioco del Rugby, mettendo in pratica il sostegno, la coesione e la condivisione degli obiettivi per ottenere i risultati pianificati; concetti questi che devono permeare anche tutta la vita aziendale.

 

Per finire un aperitivo che ha introdotto al classico terzo tempo rugbystico, che significa condivisione dell’amicizia e riconoscimento del valore dell’avversario, concluso con una fantastica grigliata come sempre immancabile in un team building di tutto rispetto.

Una splendida giornata che permetterà di aumentare la compattezza e l’aiuto reciproco al motivato gruppo aziendale, dimostrando nel contempo l’efficacia dell’insegnamento rugbystico.

 

Un’esperienza di team building che, dalle prime dichiarazioni, sarà certamente replicata dall’azienda e aprirà opportunità anche alle altre imprese sostenitrici del Mogliano Rugby 1969.

 

A questo link sono disponibili alcuni video della giornata.

 

 

 

POST TAGS:

Anche quest’anno Mogliano Rugby 1969 è stato presente alla Festa dello Sport, parte integrante della nuova edizione del Settembre dello Sport, organizzata dal Comune insieme alle società sportive del territorio, e alla premiazione degli atleti moglianesi che si sono maggiormente messi in luce nella scorsa stagione sportiva.

 

Di seguito l’elenco degli atleti del Mogliano Rugby 1969 che si sono distinti per l’attività internazionale svolta con le Rappresentative Nazionali Giovanili e Seven, o per meriti sportivi particolari, e che sono stati premiati sul palco della Piazzetta Teatro dal Sindaco Davide Bortolato e dall’assessore allo Sport Enrico Maria Pavan:

• Paolo Buonfiglio: si è guadagnato la possibilità di giocare il campionato PRO 14 con la franchigia delle Zebre Rugby;
• Filippo Nason: ha conquistato un posto nello staff dei preparatori atletici del club di English Premiership degli Harlequins;
• Mirco Finotto: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 20;
• Giacomo Da Re: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 20;
• Giovanni Scagnolari: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 20;
• Filippo Alongi: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 20;
• Mattia D’Anna: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Roberto Dal Zilio: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Federico Gubana: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Federico Pavan: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Andrea Pratichetti: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Alessandro Garbisi: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 18;
• Leonardo Marin: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 18;
• Riccardo Favretto: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 18.

 

 

 

Riconoscimenti anche per le numerose società sportive del territorio, con la consegna di una targa al Presidente Maurizio Piccin in rappresentanza del Mogliano Rugby 1969.

Anche quest’anno Mogliano Rugby 1969 sarà presente alla Festa dello Sport, parte integrante della nuova edizione del Settembre dello Sport, organizzata dal Comune insieme alle Società sportive del territorio.

 

Sabato 7 settembre, dalle ore 14.30 alle ore 18.30, l’associazione sarà in Piazza dei Caduti di Mogliano Veneto (scarica la mappa) per far conoscere il rugby, organizzando attività di gioco che coinvolgeranno tutti i bambini presenti. La settimana si concluderà domenica 15 settembre, in Piazzetta Teatro, alle 20.30, con le consuete premiazioni agli atleti moglianesi che si sono maggiormente messi in luce.

 

 

Questo il lungo elenco degli atleti che si sono distinti venendo selezionati per l’attività internazionale svolta con le Rappresentative Nazionali Giovanili e Seven, o per meriti sportivi particolari, e verranno premiati dal Sindaco Davide Bortolato e dall’Assessore allo Sport Enrico Maria Pavan nel corso della serata conclusiva della settimana dello sport di Mogliano Veneto:

• Paolo Buonfiglio: si è guadagnato la possibilità di giocare il campionato PRO 14 con la franchigia delle Zebre Rugby;
• Filippo Nason: ha conquistato un posto nello staff dei preparatori atletici del club di English Premiership degli Harlequins;
• Mirco Finotto: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 20;
• Giacomo Da Re: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 20;
• Giovanni Scagnolari: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 20;
• Filippo Alongi: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 20;
• Mattia D’Anna: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Roberto Dal Zilio: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Federico Gubana: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Federico Pavan: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Andrea Pratichetti: ha partecipato all’attività della Nazionale Seven;
• Alessandro Garbisi: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 18;
• Leonardo Marin: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 18;
• Riccardo Favretto: ha partecipato all’attività della Nazionale Under 18;

La società Mogliano Rugby 1969 è lieta di poter annunciare ufficialmente la composizione dell’intero staff della squadra cadetta che affronterà il campionato di serie B 2019/20 con la sfida di apertura fuori casa, il 20 di ottobre, contro il Castellana Rugby.

 

A questo link è possibile scaricare il calendario della Serie B girone 3. Il ritrovo generale per l’inizio della preparazione è previsto in data 26 agosto. Al momento sono confermate le amichevoli, con date e avversari da definire, durante la partecipazione alle 9 serate organizzate dalla Tarvisium, e quella contro il Rugby Asti, negli impianti di casa dello Stadio Quaggia, sabato 29 settembre. In corso di definizione è una giornata di team-building sempre verso la meta del mese di settembre.

A completare l’organico, dopo il già annunciato staff tecnico composto dal Capo Allenatore Darrel Eigner e dal suo assistente e specialista della mischia Vittorio Lavorgna, saranno:

• Luca Bellio, dirigente accompagnatore e aiuto allenatore per il reparto dei trequarti, che continuerà a dare il suo prezioso apporto dentro e fuori dal campo. Luca è nato rugbysticamente a Mogliano, dove e tornato come allenatore/dirigente dopo aver militato in diverse società, raggiungendo il traguardo di competere nel massimo campionato italiano.

 

• Davide andreuzza, dirigente accompagnatore, è nato e cresciuto rugbysticamente a Casale Sul Sile dove ha militato fino al 2016, disputando il Campionato di  Serie A e rendendosi negli anni figura di riferimento sia in campo che fuori per compagni e società. È stato uno dei protagonisti indiscussi della crescita del gruppo culminata con la promozione dei Caimani nella stagione 2014-2015. Davide ha già avuto un’esperienza a Mogliano nel 2001-2002, come pilone, per poi ritornare a Casale dove ha concluso la sua carriera di giocatore; oggi torna in biancoblù con il ruolo di dirigente accompagnatore della Squadra Cadetta portando con sé il grande bagaglio rugbystico maturato negli anni.

 

• Mirko Marchiori, ortopedico e medico della prima squadra, farà da consulente per tutte le altre categorie compresa la squadra Cadetta.

 

• Alessandro Zambon, Medico Legale, oltre a seguire la squadra di Top12, si occuperà della valutazione degli infortuni per la Cadetta e le categorie Under 18, 16 e 14.

 

• Angelo Pauletti, fisioterapista con numerose esperienze lavorative nel settore privato e pubblico, ha già collaborato con Società di Rugby per la preparazione alle gare e la riabilitazione dagli infortuni. Oltre alla Cadetta seguirà anche l’Under 18;

 

• Mauro Dabalà, fisioterapista, ormai da varie stagioni con la società biancoblù, anche lui seguirà Cadetta e U18, ma si occuperà allo stesso tempo della squadra amatori, la Tribù del Mogliano Rugby 1969;

 

 

Iscritti all’ultimo anno di fisioterapia presso l’Università degli Studi di Padova, collaboreranno:

• Alberto Pinton, Studente Fisioterapia con esperienze in alcuni istituti ospedalieri del territorio;

• Paolo GaliazzoStudente Fisioterapia con un’esperienza di alcuni mesi presso la Benetton Rugby.

 

Per entrambi le aspettative sono quelle di una crescita a livello personale e professionale in un ambiente sportivo di livello, con l’opportunità di osservare nella pratica fisioterapisti già esperti.La loro inclusione nello staff rappresenta la volontà di Mogliano di collaborare con le Università e favorire la crescita professionale dei giovani; i ragazzi infatti verranno affiancati ai professionisti che già collaborano con le squadre del Mogliano, avendo la possibilità di mettere in pratica in un ambiente controllato di tutoraggio le competenze acquisite attraverso i corsi universitari, avranno inoltre la possibilità di utilizzare le casistiche di riabilitazione che la stagione sportiva di una Società della nostra dimensione mette a disposizione, per poterne ricavare dati utilizzabili nella stesura delle loro tesi di laurea. Questo rappresenta il primo passo di Mogliano Rugby 1969 sulla strada per una stabile collaborazione con le università del territorio.

Tenendo fede a quanto anticipato nel marzo di quest’anno, Mogliano Rugby 1969 ha il piacere di confermare la collaborazione con la SAS (Stellenbosch Academy of Sport) e la conseguente serie di incontri programmati per la prima parte del mese di settembre.

 

 

Come già dichiarato dal Team Manager Enrico Endrizzi in occasione della presentazione di questa iniziativa, promossa per l’Italia da ISC (Italian Sport Consulting), Mogliano Rugby 1969 sente da tempo il bisogno di “allenare” gli allenatori e di collaborare con le Società limitrofe. Per questo motivo sono già stati inoltrati gli inviti per la partecipazione gratuita a questi incontri ad alcune Società del territorio e ai loro tecnici.

 

 

La rappresentativa sudafricana sarà presente presso gli impianti dello Stadio “Maurizio Quaggia” da lunedì 9 settembre a sabato 14 settembre 2019, e i tecnici che collaboreranno a questo progetto saranno Ernst Joubert, Neil de Kock, Erhardt de Jongh Muth e Cornelis Janse Uys, allenatori di primissimo livello nel panorama internazionale. Gli argomenti affrontati comprenderanno temi quali gli skills specifici, la difesa, l’attacco, il punto di incontro, i lanci di gioco e saranno riservati alle categorie che vanno dall’Under 16 alle squadre seniores. Gli incontri tecnici inizieranno ogni giorno alle ore 18 e termineranno alle 21.30. Il programma specifico dettagliato ed altre iniziative verranno resi noti nei prossimi giorni.

La Federazione Italiana Rugby ha ufficializzato il calendario del Peroni TOP12per la stagione sportiva 2019/20, la novantesima nella storia del movimento rugbystico nazionale.

 

Il massimo campionato prenderà il via il prossimo 19 ottobre alle ore 16.00 con il primo dei ventidue turni di stagione regolare da cui emergeranno le quattro semifinaliste e, successivamente, le due squadre che il prossimo 30 maggio si contenderanno il Titolo di Campione d’Italia attualmente detenuto dai bresciani del Kawasaki Robot Calvisano.

 

La formula del Peroni TOP12 si mantiene inalterata, con le migliori dodici squadre d’Italia ai nastri di partenza, centotrentadue partite di stagione regolare che si completerà nel week-end del 2/3 maggio per lasciare spazio al doppio turno di semifinale (andata il 16/17 maggio, ritorno 23/24 maggio) che darà un nome alle due pretendenti per il tricolore.

 

Nella prima giornata, come vuole tradizione, i Campioni d’Italia del Kawasaki Robot Calvisano ospiteranno la matricola della massima serie, l’HBS Colorno al debutto assoluto nel Peroni TOP12 mentre i vice-campioni nazionali della Femi-CZ Rugby Delta faranno visita ai Sitav Rugby Lyons nella gara che segna il ritorno dei piacentini ai vertici del rugby nazionale dopo due stagioni in Serie A.

 

Sfida interna al debutto per l’Argos Petrarca Padova contro i Toscana Aeroporti I Medicei e per il Valorugby Emilia, rivelazione del 2018/19, che riceverà l’IM Exchange Viadana 1970. Le Fiamme Oro Rugby esordiranno al “Gelsomini” contro il Lafert San Donà, mentre i cugini della Lazio Rugby 1927 – protagonisti di una salvezza all’ultimo respiro – ripartiranno da Mogliano Rugby 1969.

 

Alla terza giornata è in programma il derby della Capitale tra Fiamme Oro Rugby e Lazio Rugby 1927 (andata 2 novembre, ritorno 7 marzo), mentre per l’ennesimo remake dell’ormai infinita rivalità tra Kawasaki Robot Calvisano e Femi-CZ Rovigo Delta bisognerà attendere il quarto turno (andata 9 novembre, ritorno 14 marzo).

 

Il sempre attesissimo Derby d’Italia tra Femi-CZ Rovigo Delta e Argos Petrarca Padova, invece, non arriverà prima dell’1 febbraio 2020, data della decima d’andata, con gara di ritorno il 25 aprile, penultima di stagione regolare.

 

Il calendario del Peroni TOP12 2019/20

I giornata – and. 19-20 ottobre 2019, ore 16.00 / rit. 15-16 febbraio 2020, ore 15.00
Kawasaki Robot Calvisano v HBS HBS Colorno
Mogliano Rugby 1969 v Lazio Rugby 1927
Argos Petrarca Padova v Toscana Aeroporti I Medicei
Fiamme Oro Rugby v Lafert San Donà
Valorugby Emilia v IM Exchange Viadana 1970
Sitav Rugby Lyons v Femi-CZ Rugby Delta

 

II giornata – and. 26/27 ottobre 2019, ore 16.00/15.00 / rit. 29 febbraio-1marzo 2020, ore 15.00
Toscana Aeroporti I Medicei v Kawasaki Robot Calvisano
HBS Colorno v Mogliano Rugby 1969
Lazio Rugby 1927 v Argos Petrarca Padova
Femi-CZ Rovigo Delta v Fiamme Oro Rugby
Lafert San Donà v Valorugby Emilia
IM Exchange Viadana 1970 v Sitav Rugby Lyons

 

III giornata – and. 2-3 novembre 2019, ore 15.00 / rit. 7-8 marzo 2020, ore 15.00
Kawasaki Robot Calvisano v Lafert San Donà
HBS Colorno v Femi-CZ Rovigo Delta
Mogliano Rugby 1969 v IM Exchange Viadana 1970
Argos Petrarca Padova v Sitav Rugby Lyons
Fiamme Oro Rugby v Lazio Rugby 1927
Valorugby Emilia v Toscana Aeroporti I Medicei

 

IV giornata – and. 9-10 novembre 2019, ore 15.00 / rit. 14-15 marzo 2020, ore 15.00
Femi-CZ Rovigo Delta v Kawasaki Robot Calvisano
Lafert San Donà v HBS Colorno
Sitav Rugby Lyons v Mogliano Rugby 1969
IM Exchange Viadana 1970 v Argos Petrarca Padova
Lazio Rugby 1927 v Valorugby Emilia
Toscana Aeroporti I Medicei v Fiamme Oro Rugby

 

V giornata – and. 30 novembre/1° dicembre 2019, ore 15.00 / rit. 21-12 marzo 2020, ore 15.00
Kawasaki Robot Calvisano v Lazio Rugby 1927
HBS Colorno v Toscana Aeroporti I Medicei
Mogliano Rugby 1969 v Argos Petrarca Padova
Fiamme Oro Rugby v IM Exchange Viadana 1970
Valorugby Emilia v Sitav Rugby Lyons
Femi-CZ Rovigo Delta v Lafert  San Donà

VI giornata  – and. 21-22 dicembre 2019, ore 15.00 / rit. 28-29 marzo 2020, ore 15.00/ore 16.00
Sitav Rugby Lyons v Kawasaki Robot Calvisano
IM Exchange Viadana 1970 v HBS Colorno
Mogliano Rugby 1969 v Valorugby Emilia
Argos Petrarca Padova v Fiamme Oro Rugby
Lazio Rugby 1927 v Lafert San Donà
Toscana Aeroporti I Medicei v Femi-CZ Rovigo Delta

VII giornata – and. 28-29 dicembre 2019, ore 15.00 / rit. 4-5 aprile 2020, ore 16.00
Kawasaki Robot Calvisano v Mogliano Rugby 1969
HBS Colorno v Lazio Rugby 1927
Valorugby Emilia v Argos Petrarca Padova
Fiamme Oro Rugby v Sitav Rugby Lyons
Femi-CZ Rovigo Delta v IM Exchange Viadana 1970
Lafert San Donà v Toscana Aeroporti I Medicei

 

VIII giornata – and. 4-5 gennaio 2020, ore 15.00 / rit. 11-12 aprile 2020, ore 16.00
IM Exchange Viadana 1970 v Kawasaki Robot Calvisano
Valorugby Emilia v HBS Colorno
Mogliano Rugby 1969 v Fiamme Oro Rugby
Argos Petrarca Padova v Lafert San Donà
Lazio Rugby 1927 v Femi-CZ Rovigo Delta
Sitav Rugby Lyons v Toscana Aeroporti I Medicei

 

IX giornata – and. 25-26 gennaio 2020, ore 15.00 / rit. 18-19 aprile 2020, ore 16.00
Kawasaki Robot Calvisano v Argos Petrarca Padova
HBS Colorno v Sitav Rugby Lyons
Femi-CZ Rovigo Delta v Mogliano Rugby 1969
Toscana Aeroporti Aeroporti I Medicei v Lazio Rugby 1927
Fiamme Oro Rugby v Valorugby Emilia
Lafert San Donà v IM Exchange Viadana 1970

 

X giornata – and. 1°-2 febbraio 2020, ore 15.00 / rit. 25-26 aprile 2020, ore 16.00
Valorugby Emilia v Kawasaki Robot Calvisano
Fiamme Oro Rugby v HBS Colorno
Mogliano Rugby 1969 v Lafert San Donà
Argos Petrarca Padova v Femi-CZ Rovigo Delta
Sitav Rugby Lyons v Lazio Rugby 1927
IM Exchange Viadana 1970 v Toscana Aeroporti I Medicei

XI giornata – and. 8-9 febbraio 2020, ore 15.00 / rit. 2-3 maggio 2020, ore 16.00
Kawasaki Robot Calvisano v Fiamme Oro Rugby
HBS Colorno v Argos Petrarca Padova
Toscana Aeroporti I Medicei v Mogliano Rugby 1969
Lazio Rugby 1927 v IM Exchange Viadana 1970
Femi-CZ Rovigo Delta v Valorugby Emilia
Lafert San Donà v Sitav Rugby Lyons

 

Semifinali – andata 16/17 maggio / ritorno 23/24 maggio 2020
SF1: 4° classificata v 1° classificata
SF2: 3° classificata v 2° classificata

 

Finale – 30 maggio 2020
Vincente SF1 v Vincente SF2 – in casa della finalista meglio classificata in stagione regolare.

 

I commenti dello staff biancoblù

Enrico Endrizzi, assistente allenatore biancoblù, ha dichiarato: “Non siamo una squadra che può pensare di organizzare la propria preparazione in funzione del calendario e della squadra che affronteremo alla prima oppure alla settima giornata. Siamo esclusivamente concentrati sul lavoro da fare per arrivare preparati alla partita di esordio. Sarà una stagione molto fitta di incontri e siamo comunque felici di giocare la prima sfida davanti al nostro pubblico.”

 

Sulla stessa linea anche il capo allenatore Salvatore Costanzo: “Penso che noi non possiamo permetterci di programmare le partite in base agli avversari da incontrare in una parte specifica del Campionato, dobbiamo essere pronti per la prima partita e stiamo lavorando per questo. Giochiamo in casa, contro la Lazio, ma questo non deve cambiare nulla su quelli che sono i nostri piani. Ogni gara andrà affrontata con grossa solidità mentale, tutte le squadre si sono rafforzate e quindi non dovremo cadere nella tentazione di fare calcoli. L’obiettivo è lavorare duramente, arrivare in forma alla partenza del Campionato ed essere il più competitivi possibile.”

 

 

Photo Credits: Alfio Guarise

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni