Home / Posts Tagged "Marcon"

Alle 12.45 circa i Vigili del fuoco sono intervenuti in via Mattei a Marcon per un incidente sul lavoro all’interno di una fonderia: è deceduto un uomo rimasto schiacciato da un manufatto di ferro.

All’arrivo sul posto delle squadre di soccorso dei pompieri, infatti, il medico del SUEM ha dovuto purtroppo dichiarare la morte dell’uomo.

Sul posto il personale dello Spisal e i Carabinieri.

POST TAGS:

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che si sono distinti per le opere che hanno compiuto nella loro vita

 

Vincenzo Bello – Tenore di fama internazionale

Certamente deve esserci un proverbio che dica chiaramente che è difficile opporsi al proprio destino da riuscire a cambiarlo!

Quella di Vincenzo Bello è una storia talmente affascinante da far accapponare la pelle a chi la legge o l’ascolti per la prima volta. È proprio il caso giusto in cui il protagonista in poco tempo “dalle stalle va a finire alle stelle”.

 

Vincenzo era un modesto operaio che lavorava in una fabbrica, la cui sede era nella vicina Marcon, dove lui è nato. Ma un giorno fece un fortuito quanto fortunato incontro con un signore che gli si presentò come un Talent Scout di giovani talenti e Maestro preparatore di cantanti lirici. Quell’incontro  a Vincenzo ha cambiato letteralmente la vita. Durante un cordiale colloquio, dopo averlo invitato a cantare qualcosa, per rendersi conto del timbro e della potenzialità della sua voce, quel signore prospettò a Vincenzo, in cambio di notevoli sacrifici, lo studio della musica, del canto e la carriera di tenore.

 

Trattandosi di dare sfogo alla vera passione della sua vita Vincenzo accettò la sfida e si mise a studiare sotto l’illuminata guida di una insegnante specializzata, che lo obbligava a recarsi la sera dopo il lavoro in fabbrica diverse volte alla settimana a Vittorio Veneto per ricevere le sue lezioni di canto.

 

Appena pronto, la sua splendida carriera comincia al Teatro Comunale di Treviso durante il 7° concorso “Toti Dal Monte” nel 1975 dove stravinse con la parte di Manrico del “Trovatore”. Una carriera folgorante che lo portò subito ad esibirsi nei più prestigiosi teatri italiani come il Regio di Parma e la Scala di Milano, l’Arena di Verona, il Massimo di Palermo, ma anche del mondo come il Metropolitan di New Jork , Lisbona e Macao.

 

La sua vita è stata segnata da tante difficoltà e notevoli e gravi contrarietà: una delle due figlie, da piccola, fu colpita dalla poliomielite, rimanendo parzialmente disabile e perse la moglie in età ancora molto giovane.

 

Ma Vincenzo ha sempre affrontato queste avversità con pazienza ed a testa bassa con impegno e caparbietà non comuni sull’esempio coraggioso di ‘Manrico’ che nel tempo è diventato il suo pezzo forte. Alla fine tutte le disavventure e contrarietà gli sono state contraccambiate con enormi soddisfazioni e traguardi conclusi con veri trionfi permettendogli di percorrere una carriera veloce, lunga e splendida dal punto di vista del successo. Irripetibili sono rimaste nel suo palmares le numerose tournée in America Latina ed anche negli Stati Uniti d’America.

Vincenzo, prosit e buon proseguimento!

 

Photo Credits: FB @iorio.zennaro

Per far fronte all’emergenza sanitaria, anche la Fattoria Il Rosmarino di Marcon si è organizzata per la consegna a domicilio dal lunedì al venerdì (e senza costi aggiuntivi!).

 

Gli ordini possono essere effettuati tramite WhatsApp, Telegram, Signal al 393.8428327 (Matthias).

La consegna è garantita in 24 ore nei comuni di Marcon, Mogliano, Mestre, Favaro, Preganziol, Quarto D’Altino, Scorzè, Zero Branco, Treviso, Quinto, Spinea, Casale.

I residenti nei comuni non menzionati possono comunque contattare la Fattoria per organizzare la consegna.

Al momento dell’ordine ciascun utente sarà contattato per confermare l’orario.

 

 

Listino prodotti*

 

ORTAGGI
Finocchi biodinamici 2,40 €/kg
Rape rosse 2,50 €/kg
Porri 3.20 €/kg
Topinambur 3.50€/kg
Batata rossa 3.50€/kg
Cicoria Catalogna 2.50€/kg

 

CAVOLI
Cappuccio viola 2.40€/kg
Cappuccio a punta 2.50€/kg
Cavolfiore bianco 2.40 €/kg

 

RADICCHI
Radicchietto da taglio 7.00 €/kg
Radicchio grumolo Verdon 7.00 €/kg
Radicchio da cotto 2.50€/kg

 

GLI INDISPENSABILI
Patate 1.90 €/kg
Carote 1.90 €/kg
Cipolle rosse e dorate 2.10 €/kg
Aglio bianco 9.00 €/kg
Uova 0.50 €/cadauna

 

LE ERBETTE DI STAGIONE
Rosole 4,20€/kg
Tarassaco 4,20€/kg
Ortica 2.50 €/mazzo
Bruscandoli (porzione per un risotto per 4) 3.00€/mazzo

 

FRUTTA
Kiwi 3.20 €/kg
Arance 2.30 €/kg
Mele royal gala(rosse) 2.20 €/kg
Mele Golden (gialle) 2.40 €/kg

 

PRODOTTI TRASFORMATI

FARINE
Farina di segale 500gr 2.50€/conf
Farina di grano Ardito 500gr 2.50€/conf
Farina del Popolo (miscuglio di grani antichi) 500gr 2.50 €/conf

 

CHICCHI (venduti sfusi)
Miglio 4.00 €/kg
Grano saraceno 4.00 €/kg
Farro monococco 4.00 €/kg

 

VASETTI
Peperoni in agrodolce 4.50€
Radicchietto in agrodolce 5.00€
Crema di radicchio 4.50€
Broccoletti sott’olio4.50€
sale alle erbe 3.00 €

 

CONFETTURE
Confettura di pere 4.50€
Confettura mele e zenzero 4.50€
Confettura di prugne 4.50€

 

È POSSIBILE PRENOTARE IL PANE FATTO CON FARINE DI GRANI ANTICHI, COTTO A LEGNA, LIEVITATO CON PASTA MADRE
Pane alla segale, grano duro e farro monococco 8€/kg

 

*Tutti i prodotti presenti in listino provengono da agricoltura naturale.

 

Photo Credits: Facebook @ilrosmarino.fattoriabiologicadidattica

Un servizio nato per gli over 65 e per tutte quelle situazioni di fragilità che non possono contare su una rete familiare o amicale. Persone sole, che l’emergenza sanitaria isola nelle proprie case, senza poter uscire neppure per fare la spesa o acquistare farmaci necessari.

 

Per aiutare le persone che si trovano in queste condizioni nel Comune di Marcon è nato “Ci penso IO alla TUA spesa!” (scarica il volantino). Si tratta di un servizio gratuito, coordinato dall’associazione “Airone” Protezione Civile.

 

Per attivare il servizio è sufficiente chiamare il numero 042 4569901, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 10.30. Risponderà un operatore pronto a raccogliere le necessità reali e gli ordini di spesa di generi alimentari e farmaci.

 

I volontari si recheranno al domicilio della persona che ha richiesto l’intervento dotati di tesserino di riconoscimento e di dispositivi di sicurezza (guanti e mascherine) per ritirare i soldi e consegnare la spesa o i farmaci richiesti.

 

Gli ordinativi verranno trasmessi all’ipermercato Carrefour di Marcon, che si è reso disponibile nel “fare la spesa” e farla trovare pronta al volontario per il ritiro, ulteriore misura a contrasto e contenimento della diffusione del virus.

Il servizio è del tutto gratuito, solo il costo della spesa è a carico del richiedente.

 

“Un modo per assicurare le necessità quotidiane anche alle persone più fragili e quindi più esposte al contagio – spiega il sindaco Matteo Romanello –; un servizio nato dall’idea del “prendersi cura”, un esempio di responsabilità sociale in questa difficile situazione di emergenza sanitaria”. Ringraziamo di cuore i volontari che anche in questa situazione si sono dimostrati generosi e si sono messi subito a disposizione. Sono molti i messaggi e le chiamate da parte di cittadini che offrono la propria disponibilità a favore della comunità.”

 

“Se emergeranno altre necessità – aggiungono gli assessori alle Politiche sociali, Carolina Misserotti, e alla Protezione civile, Diego Meneghetti – cercheremo di farvi fronte mettendo in campo tutte le risorse che abbiamo e lavorando in sinergia con gli enti del terzo settore e le attività produttive del territorio, come una comunità unita e solidale. Vorrei rivolgere un ringraziamento particolare all’associazione “Airone” Protezione Civile, che coordinerà le attività con professionalità, a servizio e tutela dei cittadini.”

“Una risposta concreta e tempestiva, attraverso la quale contemperare le misure di contenimento della diffusione del COVID-19, di tutela della salute, di sostegno alle famiglie, con la necessaria continuità dell’azione amministrativa.”

È questa la motivazione che ha spinto il sindaco Romanello ad attivare, già da venerdì 6 marzo, presso il Comune modalità flessibili per lo svolgimento della prestazione lavorativa dei dipendenti comunali.

 

“Diverse le possibilità che offriamo ai nostri lavoratori”, spiega il sindaco:

• dal lavoro a distanza, che si è riusciti ad attivare in tempi record;
• al ricorso a una maggiore flessibilità dell’orario in entrata e in uscita, con possibilità di recupero anche in giorni diversi da quelli stabiliti dal consueto orario di lavoro, assicurando il regolare svolgimento delle attività istituzionali e la normale apertura degli uffici pubblici comunali;
• all’incentivazione nella fruizione di congedi ordinari e ferie, proprio in questo periodo.”

 

“Con questi provvedimenti – aggiunge Romanello – intendiamo agevolare in modo particolare:

• i lavoratori portatori di patologie che li rendono particolarmente esposti al virus;
• genitori lavoratori che debbano occuparsi di figli piccoli in questo periodo di asili e scuole chiuse;
• lavoratori che per raggiungere la sede lavorativa debbano avvalersi di servizi di trasporto pubblico.

 

“Prevenzione, tutela della salute, sostegno alle famiglie – sottolinea Romanello – sono questi gli obiettivi che garantiamo con decisioni tempestive per affrontare concretamente i problemi delle persone.”

Possibilità delle quali i lavoratori potranno usufruire per il perdurare dell’emergenza epidemiologica.

L’evoluzione storica e digitale del XXI secolo ha rivoluzionato inevitabilmente anche la concezione del retail. Valecenter, Centro Commerciale di Marcon, al passo con il cambiamento odierno dei paradigmi di vendita, conferma la sua volontà di restyling e ammodernamento. A gennaio, infatti, nella Galleria Commerciale è stato installato il primo dei due ledwall digitali, testimonianza del connubio tra retail e tecnologia.

 

Valecenter ha l’obiettivo di soddisfare le richieste dei clienti e, in questo modo, offrire molteplici servizi che possano rispecchiare i desiderata del target di riferimento e – al tempo stesso – creare un luogo che non abbia solamente l’etichetta di Centro Commerciale ma che possa trasformarsi in centro polifunzionale.

 

I ledwall di Valecenter trasmetteranno le partite del campionato di calcio e i gran premi di Fomula 1 e moto GP; gli ospiti del Centro Commerciale di Marcon riusciranno così a conciliare sport, passioni e tempo libero. Inoltre, i ledwall potranno essere utilizzati anche come spazi espositivi in cui veicolare l’immagine della propria azienda, del proprio brand o di prodotti di nuova presentazione.

 

Per i più piccoli, continuano le attività didattiche ed educative nell’area bimbi custodita al primo piano. L’area d’intrattenimento riservata ai bambini dai 3 ai 9 anni è aperta nel weekend e nei giorni festivi dalle ore 10:00 alle ore 20:00. Nelle belle giornate, ci si sposta all’aria aperta dove Valecenter ha messo a disposizione un’area gioco gratuita.
Per maggiori informazioni consultare il sito.

Vernissage e presentazione della biografia a cura di Art Way Gallery, con il patrocinio del comune di Marcon, dell’Accademia Europea delle Arti e dell’ABCO e dell’Associazione Beni Culturali Online, e la sponsorizzazione di Zavan pasticceria e de La Caneva dei Biasio

 

Il prossimo 21 febbraio, con inizio alle 20.30 e termine alle 22.30, il centro culturale De André di Marcon ospiterà un vernissage della mostra di pittura e la presentazione della biografia di Lionello Trabuio (edita da Lineaedizioni).

 

La serata si chiuderà con i galani offerti da Zavan pasticceria e con un brindisi offerto dall’azienda vinicola La Caneva dei Biasio.

 

Lionello Trabuio è un artista da scoprire, sostiene la dott.ssa Palladino, critico d’arte, nelle motivazioni del suo fare pittura, nella chiarezza del suo messaggio, nella sua potente forza visionaria.
L’autrice della biografia, Mirja Vihla (nata in Finlandia), accompagnerà i presenti attraverso le varie tappe della vita dell’artista e li aiuterà a scoprire questo straordinario artista e maestro del “trasvisismo”.

 

Per info: 041.4568168

In una struttura geriatrica non può non esserci un’attività che contempli il giardinaggio: attività di stimolazione multisensoriale e relazionale capace di rimettere in gioco capacità residue assopite o marginalmente non considerate. Lo sanno bene la direzione e gli animatori del Centro Servizi Residenziali per anziani di Marcon, gestito dal gruppo “Sereni Orizzonti”, che hanno organizzato il laboratorio “Sempre verde”.

 

Ogni inizio settimana gli ospiti si ritrovano al piano terra nella Sala Caffè, ormai trasformata in un’accogliente veranda affacciata sul giardino. Qui accudiscono con entusiasmo e dedizione numerose piantine, distribuendosi tra loro i compiti: chi le invasa, chi le ripulisce e chi invece le annaffia. Le piante grasse, quelle aromatiche e i fiori giungono in struttura direttamente dal negozio o dalle case dei familiari. Ciascuna di esse assume subito un’identità precisa, dal momento che viene “battezzata” con il nome del primo ospite che se ne occupa.

 

Oltre alla stimolazione sensoriale dovuta al contatto con la terra umida, con le foglie e i fiori, questa attività rafforza le relazioni sociali all’interno del gruppo, favorendo risate e aiuto reciproco. Scambiandosi consigli e suggerimenti, i partecipanti iniziano a parlare dei tempi passati, delle abitudini giornaliere e del ritmo naturale delle stagioni.

 

Il bilancio di questa attività è già adesso largamente positivo: costituisce una preziosa occasione di lavoro fisico, assicurando la tranquillità degli ospiti e abituandoli alla condivisione degli spazi. Soprattutto favorisce il recupero della manualità e della memoria tattile e olfattiva, riaccendendo ricordi connessi alle attività contadine o di gestione di un orto per i tantissimi che ne hanno avuto esperienza in passato.

 

   

Il parroco di Marcon don Silvano ha impartito ieri la sua benedizione al Centro Servizi Residenziali per anziani gestito dal gruppo “Sereni Orizzonti”. Una cerimonia toccante e particolarmente gradita dagli ospiti, ai quali il sacerdote ha voluto esprimere la vicinanza di tutta la comunità. L’importanza che questa struttura riveste nel tessuto sociale locale è stata implicitamente sottolineata nell’occasione anche dalla presenza del vicesindaco Luigi Bona e del maresciallo Enrico D’Avino, comandante della stazione dei Carabinieri. Alla visita nei reparti della RSA, nel corso della quale don Silvano si è intrattenuto con tutti gli ospiti allettati, ha fatto seguito un piccolo rinfresco di buon augurio per il 2020.

Dal 6 al 22 dicembre tutti i clienti del centro commerciale di Marcon potranno partecipare al concorso di Natale per vincere moltissimi premi immediati e concorrere per l’estrazione finale del grande premio speciale.
A ogni scontrino d’acquisto di almeno 10 euro in uno dei negozi della galleria commerciale, sarà consegnato ai clienti un flyer di invito per presentarsi al desk del concorso, attivo dalle ore 10.00 alle ore 20.00, per ritirare la cartolina con il codice a barre, necessaria per la partecipazione alla vincita dei premi immediati. I concorrenti potranno anche scegliere per quale dei due premi finali desiderano partecipare: in palio una Gift Card da 1.500 euro utilizzabile in tutti i negozi del centro commerciale e una crociera per due persone nel Mediterraneo.

 

Tra i premi immediati, invece, ci saranno 100 biglietti del cinema per una persona, 200 Gift Card del centro da 5 euro, 100 Gift Card da 10 euro, 50 Gift Card da 20 euro e 500 Gratta&Vinci dei Monopoli di Stato da 2 euro.
Ogni cliente potrà scoprire se ha vinto uno di questi regali immediati attraverso i totem digitali nella galleria del centro commerciale avvicinando ai monitor il codice a barre della cartolina ritirata. In caso di vincita la macchina emetterà uno scontrino da consegnare al desk del concorso.

 

Sarà invece necessario aspettare fino al 3 gennaio 2020 per la rivelazione del vincitore del premio
speciale.

 

La galleria commerciale di Valecenter, nel periodo natalizio, rispetterà i seguenti orari:
• 20-21-22-23 dicembre dalle 09.00 alle 22.00
• martedì 24 dicembre dalle 09.00 alle 20.00
• martedì 31 dicembre dalle 09.00 alle 19.00
• mercoledì 25 dicembre e giovedì 26 dicembre: chiuso
Tutti i restanti giorni del mese di dicembre aperti dalle 09.00 alle 21.00.

 

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni