Home / Posts Tagged "licenziamento collettivo"

L’unità di crisi della Regione Veneto ha incontrato le rappresentanze sindacali di Fedex-Tnt e del comparto logistica in merito alla procedura di licenziamento collettivo avviata dal gruppo in ambito nazionale per 360 lavoratori, di cui 50 nelle filiali di Padova, Treviso e Verona, con forti ripercussioni anche per i lavoratori indiretti.

Il gruppo Fedex-Tnt in Italia conta 7 mila lavoratori, tra diretti e indiretti, di cui alcune centinaia anche in Veneto.

 

La procedura di licenziamento collettivo si inserisce in un progetto più ampio avviato da Fedex-Tnt di riorganizzazione e razionalizzazione delle proprie strutture aziendali.

Le organizzazioni sindacali hanno espresso grande preoccupazione rispetto a tale disegno, che sarebbe orientato soprattutto a una precarizzazione dei rapporti di lavoro. Tale modello di riorganizzazione, inoltre, non risponderebbe a una situazione di crisi, ma a una operazione di mero aumento di profitto.

 

Nei prossimi giorni proseguiranno i confronti in ambito nazionale con i rappresentanti dell’azienda e dei sindacati e con il ministero per lo Sviluppo economico: l’incontro con la struttura di crisi del Mise è in programma giovedì 7 giugno.

 

“Condividiamo le preoccupazione espresse dalle organizzazioni sindacali – dichiara l’assessore al lavoro della Regione Veneto – e chiediamo che vi sia il ritiro della procedura di licenziamento collettivo e che si apra un confronto con i lavoratori circa un modello organizzativo aziendale sostenibile, che garantisca una occupazione stabile e tutelata”.
“Esprimeremo la nostra posizione al Ministero – prosegue l’assessore – che ringrazio già da ora per l’intervento di mediazione e il lavoro che potrà svolgere”.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni