Home / Posts Tagged "il Veneto legge"

Dopo la fortunata esperienza dello scorso anno con “Il Veneto Legge”, l’assessorato alla Cultura di Casale sul Sile promuove una nuova maratona di lettura nella giornata di venerdì 24 maggio (dalle 16.15 alle 17.30), in occasione della campagna nazionale di promozione della lettura “Il Maggio dei Libri.

 

Nel parco della scuola di Casale sul Sile, i volontari leggeranno dei passaggi in lingua araba e italiana tratti dal libro La zuppiera di Marzouk. Con l’occasione, la nuova mascotte della nostra biblioteca fa la sua prima apparizione ufficiale nel volantino dell’evento (in foto): il suo nome è Riccio Bembo ed è stato ideato e creato dalla nuova volontaria del servizio civile, Arianna Cicciò.

 

In caso di maltempo, l’evento sarà rinviato a data da destinarsi.

 

Non ho avuto mai un dolore che un’ora di lettura non abbia dissipato.
Charles Montesquieu

 

La lettura è uno strumento potente e benefico che può diventare ponte tra generazioni. Questa l’idea che ha spinto la residenza Casamia Casier di Orpea Italia, gruppo guidato da Thibault Sartini, Amministratore Delegato e Direttore Generale, a partecipare a “Il Veneto legge”, l’iniziativa promossa dalla Regione Veneto in collaborazione con Comune di Casier per promuovere la lettura.

 

Non solo biblioteche e scuole, anche una casa di riposo si può trasformare in un inusuale luogo di narrazione che diventa anche occasione di incontro intergenerazionale. La struttura trevigiana si prepara a ospitare una “Maratona di Lettura” che vede protagonisti bambini e anziani: domani, due classi di quarta elementare dell’Istituto Comprensivo di Casier con le loro insegnanti saranno ospiti in residenza per un momento di lettura collettiva e condivisa. I bimbi leggeranno agli anziani storie che nutrono la fantasia, gli anziani risponderanno con brani della tradizione, proverbi e detti che raccontano la saggezza popolare.

 

L’iniziativa si propone di essere un momento ricreativo ma terapeutico ed educativo. Numerosi studi individuano infatti nel legame intergenerazionale anziani – bambini un fattore “protettivo” che favorisce il benessere psichico di entrambi.

Oltre 700 ragazzi di tutte le scuole moglianesi saranno i “maratoneti della lettura”, 26 i circuiti, con 78 tappe, attraverso i quali i giovani lettori saranno attori-protagonisti delle letture ad alta voce sul tema “Leggere il paesaggio”

 

Sono oltre 700 i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado moglianesi che la mattina di venerdì 28 settembre, attraverso 26 circuiti itineranti – ciascuno costituito da 3 tappe di lettura della durata di circa mezz’ora – “invaderanno” uffici e spazi pubblici cittadini, diffondendo nei vari luoghi la lettura ad alta voce. Non passeranno inosservati questi studenti protagonisti dell’iniziativa poiché indosseranno tutti le pettorine del “maratoneta della lettura”.

 

“Leggere il paesaggio”: è questo il tema di questa seconda edizione di “Maratona di lettura – Il Veneto legge”, alla quale l’Amministrazione comunale ha nuovamente aderito, in collaborazione e con il sostegno dell’associazione culturale “Giuseppe Berto”, tra i testimonial dell’iniziativa regionale quale coordinatrice del comitato promotore del Premio Letterario nazionale “Giuseppe Berto”. Partner attiva della “Maratona di lettura” moglianese è la Biblioteca comunale, che ne ha curato l’organizzazione.

 

La “Maratona di lettura – Il Veneto legge” è promossa dall’Assessorato alla cultura della Regione del Veneto, in collaborazione con la sezione regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche – AIB, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Associazione Librai Italiani, il Sindacato Italiano Librai Cartolibrai e l’IRVV – Istituto Regionale Ville Venete.

 

Quanto sia importante leggere è riconosciuto e attestato da studi scientifici. Fin da piccoli, favorisce la crescita cognitiva e lo sviluppo dell’immaginazione. Poi, con il passare del tempo, nei ragazzi e negli adulti aiuta ad ampliare i propri orizzonti, ad arricchire il proprio bagaglio culturale, a sognare. Ne siamo pienamente consapevoli e, come Amministrazione, sull’educazione alla lettura e sulle attività della Biblioteca abbiamo concentrato energie e risorse. I risultati non si sono fatti attendere in questi anni. Tuttavia, quello che ci ha portati a riformulare l’organizzazione della “Maratona di lettura” in questa seconda edizione è il potere empatico e la forza sociale della lettura: lasciarsi catturare da un racconto, vivere esperienze ed emozioni attraverso la lettura aiuta ad entrare più facilmente in relazione nella vita reale. Da qui l’idea di un coinvolgimento attivo degli studenti nello stimolare la comunità con le loro letture ad alta voce. Porte aperte ai “maratoneti della lettura”, quindi, in tutta la città, anche nei nostri uffici comunali”, hanno commentato il sindaco Carola Arena, insieme all’assessore alle Politiche educative, Daniele Ceschin e all’assessore alla Cultura, Ferdinando Minello.

 

A Mogliano saranno coinvolte le scuole primarie Collodi, Olme, Piranesi, Polo, Verdi, e Vespucci, le scuole secondarie di primo grado “Rita Levi Montalcini”, il Liceo Statale “Giuseppe Berto” e il Collegio Salesiano Astori, insieme alla Biblioteca scolastica “G. Rodari” e al gruppo di lettrici volontarie “Quante storie”.

 

Hanno offerto la loro disponibilità a costituire “Tappe di lettura” moltissimi esercizi pubblici e negozi moglianesi, lieti di accogliere i gruppi di studenti nelle 78 tappe in cui i “maratoneti della lettura” si alterneranno, per riscoprire il valore e l’emozione della lettura ad alta voce e del senso di comunità che ne deriva.

 

L’iniziativa regionale mira a coinvolgere innanzitutto scuole, biblioteche, librerie, ma si rivolge a tutti i cittadini che amano i libri e la lettura. L’obiettivo è di incoraggiare la collettività alla lettura,  quale strumento imprescindibile per la crescita personale, culturale e civile di ogni individuo. L’invito è rivolto in particolare agli studenti, per rafforzare in loro l’abitudine alla lettura e far vivere un’esperienza fondamentale per la loro crescita formativa e cognitiva.

 

Mogliano è uno dei numerosissimi comuni che hanno aderito, assieme a scuole, biblioteche, librerie, e anche semplici gruppi di cittadini, con oltre 761 eventi registrati nel sito  www.ilvenetolegge.it. Gli organizzatori hanno predisposto un elenco di quasi 200 opere tra cui poter scegliere, dai libri per i piccoli ai contemporanei e i grandi classici, con un occhio attento alle opere di autori veneti o ambientate in Veneto, per incontrare i gusti più diversi.

 

A Mogliano la scelta non poteva non coinvolgere Giuseppe Berto, tra gli autori letti dagli studenti del Liceo Berto, insieme a testi di Bettin, Malaguti e Molesini.

 

La chiusura dell’iniziativa moglianese sarà alle ore 11.30, in Piazzetta del Teatro, con una gran festa finale alla quale parteciperanno tutti i “maratoneti della lettura”, animata dallo sceneggiatore e cabarettista Davide Stefanato.

 

 

Questo il programma di venerdì 28 settembre a Mogliano:

 

SCUOLE PRIMARIE

TAPPE: 9.30-10.00 – 10.00-10.30 – 10.30-11.00

CIRCUITO 1: Scuola Marco Polo (classe 5^) Municipio/ufficio vicesindaco – piazza Donatori di Sangue/Distretto sanitario – via dalla Chiesa/Centro Anziani

CIRCUITO 2: Scuola Piranesi (classi 4^ e 5^) via de Gasperi/Biblioteca comunale – via dalla Chiesa/Centro Anziani – piazza Donatori di Sangue/Distretto sanitario

CIRCUITO 3: Scuola Verdi (classe 3^) Municipio/ufficio sindaco (ore 9.00) – via Terraglio/ufficio Cultura – Piazza Donatori di Sangue/mercato

CIRCUITO 4: Scuola Vespucci (classi 2^ e 5^) Collegio Salesiano Astori (entrata via Marconi) – via de Gasperi/Biblioteca comunale – piazzetta del Teatro/Punto Comune

CIRCUITO 5: Scuola Olme (1- classe 4^) via dalla Chiesa/Centro Anziani – Biblioteca Collegio Astori (entrata via degli Alpini) – via Terraglio/ufficio Cultura

CIRCUITO 6: Scuola Olme (2- classe 4^) piazza Donatori di Sangue/Distretto sanitario – piazzetta del Teatro/Punto Comune – piazza Caduti (lato fontana)

CIRCUITO 7: Scuola Collodi (1- classi 3^, 4^ e 5^)  via Terraglio/ufficio Cultura – piazza Caduti (lato fontana) – Collegio Salesiano Astori (entrata via Marconi)

CIRCUITO 8: Scuola Collodi (2- classi 3^, 4^ e 5^)  piazzetta del Teatro/Punto Comune – via Toti Dal Monte/Stazione ferroviaria  – Collegio Salesiano Astori (entrata via Marconi)

CIRCUITO 9: Scuola Astori (classi 5^) piazza Caduti (lato fontana) – via IV Novembre/Ufficio Postale – via de Gasperi/Biblioteca comunale

 

Tra i libri selezionati per le letture dei bambini delle scuole primarie: Mauro Corona, Storie del bosco antico,  Monica Coradazzi , Il patto di Caterina, Dino Buzzati, Il segreto del bosco vecchio, Annalisa Strada, Galileo Galilei esploratore del cielo, Italo Calvino, Marcovaldo, Gianni Rodari, Filastrocche in cielo e in terra, insieme a filastrocche inventate da loro sui temi “Il piacere di leggere” e “Il paesaggio intorno a noi”.

 

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO “RITA LEVI MONTALCINI”

TAPPE: 8.30-9.00 – 9.00-9.30 – 9.30-10.00

CIRCUITO 1:  via Toti Dal Monte/Stazione ferroviaria – Piazza Donatori di Sangue/mercato – via IV Novembre/Ufficio Postale

CIRCUITO 2: via Matteotti: La Sanitaria Moglianese – Farmacia Villa – Bar La Buvette

CIRCUITO 3: via Matteotti: Farmacia Villa – Bar Goppion – La Sanitaria Moglianese

CIRCUITO 4: via Don Bosco: Michielan abbigliamento bambini – Robe di Kappa – Benetton

CIRCUITO 5: via Don Bosco: Robe di Kappa – Benetton – Michielan abbigliamento bambini

CIRCUITO 6: via I. Svevo/Mr Bubbly – via Barbiero/Cantina Mazzariol – via Barbiero/Bar  Verdi

CIRCUITO 7: via Zermanesa/Mercerie e intimo Callegaro – piazza del Marinaio/Edicola Cartolandia – via Zermanesa/Vivaio Zorzetto Carla

CIRCUITO 8: via Roma: Panificio Rossi – Pasticceria alle Rose – Farmacia alla Marca

 

Letture da parte degli studenti di brani a scelta tratti dai libri in bibliografia.

 

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO COLLEGIO SALESIANO ASTORI

TAPPE: 9.30-10.00 – 10.00-10.30 – 10.30-11.00

CIRCUITO 1: Piazza Pio X: Market de Pieri – Cartoleria Pio X – La Parmigiana

CIRCUITO 2: via Toti Dal Monte/Stazione ferroviaria – via Toti Dal Monte/sottopasso ferroviario – via Pia/Maris Grotta di Sale

CIRCUITO 3: via Roma: Copisteria Multiservice – Macelleria Bellio – Supermercato Despar

CIRCUITO 4: via Marconi/Gelateria Anna – via Toti Dal Monte/Erboristeria Erba Matta – via Toti Dal Monte/Stazione ferroviaria

CIRCUITO 5: Galleria Avogadro – piazza Caduti/Pasticceria Le Dolcezze – piazza Caduti/fronte Municipio

 

Letture da parte degli studenti di brani a scelta tratti dai libri L’uomo che piantava gli alberi, di J. Giono

e I ragazzi di via Pal di F. Molnar.

 

 

LICEO STATALE “GIUSEPPE BERTO”

TAPPE: 9.30-10.00 – 10.00-10.30 – 10.30-11.00

CIRCUITO 1:  Piazza Donatori di Sangue/Mercato – Collegio Salesiano Astori (ingresso via Marconi) – Sottoportico Piazza Caduti/Pasticceria Le Dolcezze

“Le trasformazioni del paesaggio della terraferma veneziana”

Letture degli studenti dai testi di Gianfranco Bettin:  Petrolkimiko, Qualcosa che brucia, Avventure di Numero Primo

CIRCUITO 2: via Matteotti/totem passaggio pedonale – via Marconi/Gelateria Anna  – Galleria Avogadro

“Il paesaggio veneto sconvolto dalla Prima Guerra Mondiale”

Letture degli studenti dai romanzi di Paolo Malaguti, Sul Grappa dopo la vittoria e Prima dell’alba e di Andrea Molesini, Non tutti i bastardi sono di Vienna

CIRCUITO 3: via Gris/Cartoleria Antonella – via Gris/Libreria Mondadori – via IV Novembre/Ufficio Postale  

CIRCUITO 4:  piazza Duca d’Aosta/Edicola storica – via Gris/Foto Piovesan  – via Gris/Viola del Pensiero

“Suggestioni di paesaggio veneto nei romanzi di Giuseppe Berto”        

    

Letture degli studenti dai romanzi Il cielo è rosso e Anonimo veneziano.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni