Home / Posts Tagged "Festival Treviso Giallo"

Il noto illustratore veneziano Fabio Visintin ha donato una sua personale illustrazione al festival Treviso Giallo; il festival letterario, con taglio scientifico, dedicato al genere giallo e noir. Visintin da vent’anni realizza le immagini delle copertine dei gialli Marsilio per la collana Farfalle. L’evento si svolgerà il 12, 13 e 14 aprile al Palazzo dei Trecento a Treviso.

 

L’evento

 

«Il dono sottolinea, ancora una volta in maniera incisiva, quanto il festival, con il suo intreccio di approfondimenti, rappresenti la complessità del mondo contemporaneo con luci e ombre». Spiega Lisa Marra l’organizzatrice di Treviso Giallo, della Casa editrice Linea edizioni.

 

 

Un festival che, come una pennellata veloce e tagliente, con i suoi tratti graffianti, i suoi colori intensi, cattura gli occhi e il cuore degli appassionati del genere giallo e noir.

 

La mostra

 

In concomitanza con il festival sarà allestita la mostra artistica: “Come nasce la copertina di un libro giallo e noir?”. La mostra sarà aperta al pubblico ad ingresso gratuito; saranno esposte una ventina d’illustrazioni di Fabio Visintin che da 20 anni realizza le immagini delle copertine dei libri per la collana “Farfalle della Marsilio.  La mostra sarà allestita nella Sala del palazzo dei Trecento dal 12 al 14 aprile in concomitanza del festival Treviso Giallo.

 

 

«È un attestato di grande stima. I tratti di Visintin scavano il lato più oscuro del crimine e hanno conquistato gli autori della casa editrice Marsilio, da Camilla Läckberg a Qiu Xiaolong, da Liza Marklund a Gianni Farinetti; tra gli altri, per la sua capacità di cogliere lo spirito delle loro storie, restituendone al lettore il messaggio e le atmosfere». Spiega Pierluigi Granata, del Comitato scientifico del Festival che si svolgerà dal 12 al 14 aprile a Palazzo dei Trecento a Treviso.

 

Gli appuntamenti

 

Venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 aprile 2019, la sala Palazzo dei Trecento (Piazza dei Signori a Treviso) ospiterà la prima edizione del Festival letterario Treviso Giallo.

 

Gli organizzatori

 

Evento organizzato dall’Associazione Accademia della Marca Trevigiana; con il patrocinio di MiBAC – Ministero per i beni e le attività culturali, Regione del Veneto, Città di Treviso. Senza contare la collaborazione con le Università degli Studi Ca’ Foscari Venezia, Università degli Studi di Trieste, Università IULM Milano, Università degli Studi dell’Aquila, Università degli Studi di Udine.

 

Come sarà strutturato l’evento

 

Il Festival, sarà aperto al pubblico con ingresso gratuito fino a esaurimento posti; è unico nel suo genere in ambito nazionale per l’impostazione scientifica che lo caratterizza. Inoltre offre un approfondimento del genere giallo e noir che lo proietta a fianco dei maggiori festival europei.

 

 

Saranno tre giorni d’incontri, tavole rotonde, presentazioni di libri attraverso interviste di approfondimento all’autore, tavole rotonde, alle quali parteciperanno scrittori, giornalisti, sociologi, criminologi, investigatori, magistrati, psicologi, psichiatri. In concomitanza con il festival sarà realizzata una mostra artistica dalla tematica noir e sarà presentato il premio letterario dedicato al genere giallo e noir.

La visita guidata alla Treviso Noir fa il bis. A pochi giorni dall’apertura delle iscrizioni all’iniziativa promossa da Banca Mediolanum per rendere omaggio al Festival Treviso Giallo i 40 posti gratuiti disponibili sono già esauriti. Tanto che l’ente organizzatore ha deciso di raddoppiare. Oltre alla visita di sabato 13, sono aperte le iscrizioni per domenica 14 (sempre alle 19.00).

 

 

La durata della visita è di un’ora e mezza con una guida turistica autorizzata che farà scoprire leggende e misteri di Treviso.

 

 

Le terre trevigiane celano spiriti di dolci fanciulle e di prelati, discendenti dei Collalto, anime dannate della dinastia degli Ezzelini e creature misteriose di un antico bosco veneziano. Esperienze emozionanti, un percorso misterioso che farà scoprire i tanti segreti di Treviso, luoghi evocativi e secoli di storia, a volte macabra e a volte curiosa.

 

 

Quale migliore occasione per intraprendere un percorso misterioso alla scoperta dei tanti segreti di Treviso?

 

 

L’itinerario prevede la partenza da piazza Pola – piazza Duomo (dove si consumò l’eccidio della famiglia di Ezzelino) e prosegue verso le carceri, contrada della Morte, leggenda dell’ulivo, via Cornarotta, via Inferiore, piazza S. Vito, Portico Oscuro, via Palestro, Pescheria, via S. Agostino, S. Caterina (assassinio di Rizzardo da Camino), Fiume Sile (leggenda Cornaro), Giardini S. Andrea (delitto contessa Onigo) e via Collalto (leggenda di Bianca di Collalto), per fare ritorno a piazza Pola.

 

 

Il Festival sarà aperto al pubblico con ingresso gratuito fino a esaurimento posti ed è unico nel suo genere in ambito nazionale; questo per l’impostazione scientifica che lo caratterizza e offre un approfondimento del genere giallo e noir che lo proietta a fianco dei maggiori festival europei.

 

Per informazioni:

Punto Mediolanum, p.zza Pola 12 – Treviso

0422 590151

[email protected]

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni