Home / Posts Tagged "crescita"

Il laboratorio Insieme è più facile vuole essere la risposta a tutte le volte che abbiamo scelto di mettere in atto un cambiamento e poi abbiamo lasciato perdere. Queste serate di incontri serviranno ad apprendere, conoscere, comprendere, condividere e aprire la nostra mente a nuove e pratiche idee da applicare nella quotidianità, per migliorare la nostra vita e quella delle persone intorno a noi.

 

Il laboratorio è un’idea di Lucia Merico, Spiritual Coach, scrittrice, speaker e insegnante di crescita personale e spirituale.

 

Gli incontri prenderanno il via da mercoledì 17 ottobre e si svolgeranno ogni terzo mercoledì del mese, dalle 20.30 alle 23.00, presso la Sign On Art associazione culturale di Treviso (viale della Repubblica, 142).

 

L’ingresso è libero con prenotazione a:

[email protected]

320.4103952

Tante iniziative per far conoscere meglio l’affido familiare

 

Per tutto il mese di maggio, nell’ambito della sessione primaverile di “Dritti sui Diritti”, l’oramai consolidata manifestazione per i diritti dei bambini, la città dialogherà sui temi dell’accoglienza.

 

Domani, venerdì 4 maggio, alle ore 18 in Calle Corte Legrenzi 26, a Mestre, sarà l’assessore comunale alla Coesione sociale Simone Venturini a dare il via al calendario delle iniziative, attività, eventi, incontri per adulti e bambini di “A maggio mi affido”, sul tema della solidarietà familiare diretta a bambini e ragazzi che vivono in contesti familiari fragili.

 

All’interno delle possibili forme di volontariato che i cittadini possono mettere a disposizione dei concittadini più piccoli, italiani e migranti, la solidarietà familiare è una delle più significative perché permette al bambino o al ragazzo di poter godere del sostegno educativo di una famiglia o di una singola persona che, per un periodo, lo affianca nel percorso di crescita. È in questo ambito che si colloca l’affido familiare che prevede ancora un passo ulteriore, ovvero l’accoglienza di un bambino o ragazzo nella propria casa per alcune ore del giorno, per alcuni giorni alla settimana e anche per un periodo più o meno lungo.

 

“A Maggio mi affido, – commenta l’assessore Venturini – attraverso l’impegno dell’Amministrazione comunale di Venezia e della Direzione Coesione sociale, Servizi alla persona e Benessere di comunità, insieme a numerosi soggetti del mondo dell’associazionismo, del volontariato e del terzo settore, si propone di far conoscere agli adulti e alle famiglie tutte le possibilità di poter aiutare bambini e ragazzi nella crescita. Possibilità che verranno raccontate e testimoniate, nelle diverse giornate, da persone e famiglie, a cui va la nostra gratitudine, che già hanno fatto, o stanno facendo, l’esperienza di essere solidali o affidatari”.

 

Sempre nel mese di maggio, da giovedì 10 a lunedì 14, si celebrerà anche il secondo anno dall’intitolazione della Riviera Diritti dei bambini, voluta dall’Amministrazione comunale, con una serie di attività e spettacoli direttamente rivolti ai più piccoli.

 

Per informazioni: Servizio Politiche Cittadine per l’Infanzia e l’Adolescenza

[email protected]it

 

Tel. 041 5420384

Vicenza è la realtà più dinamica del Veneto dal punto di visto industriale. Ma sconta ancora episodi di fragilità finanziaria. È quanto ha affermato l’assessore regionale al lavoro, intervenendo a villa Valmarana Morosini di Altavilla Vicentina alla presentazione dei risultati della ricerca condotta sui bilanci delle 500 aziende con il maggior fatturato che hanno sede legale nel Vicentino. Ricerca curata dal Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università di Verona e da PwC, che ha messo a fuoco pregi e difetti della realtà imprenditoriale berica e veneta.

 

 

“La Regione – ha sottolineato l’assessore – è molto attenta a queste analisi perché le scelte della politica devono essere suffragate dalla realtà del Veneto. Una regione che è, e che resta, uno dei territori più dinamici d’Europa e sicuro traino per l’Italia”.

 

 

“Dall’ottava edizione del rapporto Top 500 – ha commentato – si evince come il Veneto stia crescendo in tutte le sue realtà. Vicenza è la più dinamica e, dal punto di osservazione delle politiche regionali per il lavoro e le reindustrializzazioni, emergono alcuni elementi  che sono una costante delle aziende più dinamiche e dei settori più trainanti: investimenti nel capitale umano di alta formazione, un buon clima aziendale  legato spesso ad accordi e contratti di partecipazione, una filiera robusta e molto collegata agli ambiti formativi. Per contro, le difficoltà riscontrate da alcune aziende, molto significative dal punto di vista della storia e della solidità  produttiva, sono attribuibili a una condizione di fragilità finanziaria”.

 

 

Tre le parole d’ordine lanciate dalla responsabile delle politiche regionali per il lavoro e la formazione: “consapevolezza”, “comunicazione” e “crescita”.

“Alle imprese ho chiesto maggiore consapevolezza, anche dei propri limiti, oltre che delle proprie potenzialità”,  riassume l’assessore. “Inoltre ho chiesto una corretta comunicazione  all’interno dei distretti, e dei distretti con le istituzioni, al fine di ottenere i migliori vantaggi”.

 

 

“Infine, ho sollecitato una prospettiva di ulteriore crescita – conclude – per difendere le nostre imprese, che sono oggi molto appetibili per investitori stranieri, i quali non sempre hanno l’orizzonte dell’investimento, ma piuttosto quello della speculazione”.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni