Home / Posts Tagged "Champions League"

Scenario inedito che i Righeira ci avrebbero fatto numeri e vinili. Perché dal 7 agosto, a Ronaldo e celeberrimi marcantoni di militanza che girovagano tra Manchester, Barcellona, Napoli e Chelsea tocca mettere zaino in spalla, tendina canadese e partire per vacanze prenotate su rettangoli di erba e spogliatoi blindati.

 

Si riparte da dove si era rimasti, senza pubblico e curve intrise di tifo e passione per lambire il Ferragosto e insinuarsi tra Sup, pedalò e ombrelloni in prima fila. Spiagge che attendono calcio e punizioni dal limite.

 

Un agosto così non si era mai visto.

 

Mauro Lama
Instacult

Rolando Maran è il 12esimo allenatore esonerato durante questo campionato 2019-2020. Tredicesimo cambio di gestione, visto che il Brescia ha rimosso il tecnico Eugenio Corini per ben due volte durante questa stagione in corso d’opera. Al suo posto è stato chiamato Walter Zenga, che nelle ultime stagioni aveva guidato il Venezia in serie B e il Crotone in A, nell’anno della retrocessione. Un dato interessante, questo dei tecnici esonerati, sia per l’elevato numero, ma anche perché troviamo in lista professionisti del calibro di Carlo Ancelotti, Eusebio Di Francesco, Vincenzo Montella e Walter Mazzarri; tecnici con un trascorso importante e con curriculum di tutto rispetto, che tuttavia hanno deluso le aspettative, durante questa anomala stagione di serie A. Il caso più eclatante resta probabilmente questo di Rolando Maran, visto che il Cagliari, specialmente durante la prima fase del girone di andata aveva ottenuto buoni risultati, sia durante le singole gare, sia in termini di classifica provvisoria e in divenire. Tuttavia per il tecnico trentino è stata fatale la sconfitta interna contro la Roma di Paulo Fonseca, che invece torna a vincere e a convincere, puntando a un piazzamento utile in termini di Champions League. 

 

La classifica in divenire per la stagione 2019-2020

Difficile tuttavia fare pronostici attendibili e non azzardati sul termine di questa stagione. Sicuramente la classifica attuale e provvisoria, penalizza il Brescia e premia la Lazio, ma ci sono troppi tasselli che devono ancora essere sistemati, e lo slittamento del calendario, ipotesi sempre più probabile, per via del Coronavirus Covid-19, sta rendendo il corretto svolgimento delle giornate di campionato, sempre più problematico. Non è un caso se alcuni tecnici, tra cui soprattutto Gennaro Gattuso del Napoli e Fabio Liverani del Lecce, si sono espressi duramente, nei confronti di certe scelte di vertice, sulle gare giocate e soprattutto su quelle rimandate. Il dato espresso dal campo ci dice però di tre squadre che sono in grande forma: Lazio, Atalanta e Napoli; il calendario, che secondo le fonti più attendibili potrebbe subire delle variazioni, per recuperare le gare non disputate durante le scorse settimane, diventa sempre più interessante per quanto concerne i pronostici e le scommesse sportive calcio inerenti a questo finale di stagione di serie A 2019-2020.

 

Per quanto si è visto durante le ultime uscite, la vera sorpresa è rappresentata proprio dalla formazione partenopea, che durante questa stagione non aveva ancora ottenuto tre vittorie consecutive in campionato. Lo score positivo degli azzurri diventa ancora più lungo, se si considerano le gare disputate in trasferta, dove il Napoli non perde, con la gestione Gattuso, dalla trasferta di Roma, contro la Lazio di Simone Inzaghi. La squadra ha avuto un cambio di rotta anche grazie al mercato di riparazione invernale, con l’arrivo di giocatori come Politano, Lobotka, ma soprattutto grazie all’acquisto di Diego Demme, ex-capitano dell’RB Lipsia, divenuto immediatamente una pedina fondamentale e irrinunciabile nel centrocampo del tecnico calabrese. Sono arrivate quindi prestazioni di livello e soprattutto risultati, dove non bisogna dimenticare il pareggio contro il Barcellona di Lionel Messi, risultato insperato durante alcuni frangenti di questa stagione, visto che il Napoli aveva perso gare contro squadre non eccelse come Lecce, Fiorentina e Bologna, tra l’altro tutte avvenute all’interno delle mura amiche dello stadio San Paolo. 

 

Lazio, Inter e Juventus in testa, ma è l’Atalanta che gioca il calcio più spettacolare 

Confermano il loro momento di forma anche Atalanta e Lazio, quest’ultima sembra avere le carte in regola per concludere una stagione importante, ai vertici del campionato e una sicura posizione valida per tornare a disputare la Champions League. La Lazio di fatto ha preso il posto che durante le stagioni precedenti era stato occupato da Napoli e Roma, mentre l’Inter è tornata a essere una squadra coesa e competitiva. C’è poi da dire di questa Atalanta di Gasperini che gioca un calcio molto dinamico e offensivo, come dimostrato dallo score complessivo, con ben 70 reti realizzate in 25 gare di campionato, per una media di 3 gol a partita. Un calcio spumeggiante che esalta e convince, non a caso anche nell’Europa che più conta. 

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni