Home / Posts Tagged "Brenta"

Incanti d’acqua ha aperto ieri sera a Stra la stagione turistica 2019 della Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo. È stata una festa di grande suggestione dove i 4 elementi naturali hanno creato una ambientazione e offerto uno spettacolo prezioso che ha saputo avvolgere e coinvolgere il folto pubblico assiepato sulle rive del Brenta.

 

La cornice

Una maestosa Villa Foscarini di illuminata da candele ha prima accolto i visitatori nei saloni del Museo della Calzatura dove per l’occasione era possibile indossare le originali calzature dei più noti stilisti dell’haute couture: il tutto accompagnato dalle note musicali interpretate da una delle più promettenti allieve della scuola di musica, Il Pentagramma.

 

Il Parco delle Rimembranze si è, quindi, trasformato in un street food garden riunendo food truck con specialità dolci e salate fino a tarda notte.

 

Il Fiume Brenta ha prestato le sue acque e le sue anse alle performance aeree di Nico Gattullo accompagnato dagli artisti del fuoco in corteo su imbarcazioni tipiche della Laguna di Venezia per lo spettacolo allestito e organizzato dalla Wavents & Services diretta da Massimo Andreoli.

 

 

La rassegna

Riviera Fiorita passa da evento giornaliero a evento stagionale che ricomprende tutte le manifestazioni del territorio a tema floreale in un unico contenitore. La serata inaugurale di Stra ha avuto un grande successo con il pubblico che ha partecipato numeroso assistendo al meraviglioso spettacolo sull’acqua organizzato per l’evento – ha commentato Andrea Berro, amministratore unico di San Servolo Servizi, la società in house della Città metropolitana che ha fatto da capofila all’evento – Il nuovo format di Riviera Fiorita denota la sinergia che si è venuta a creare tra gli Enti del territorio e le associazioni grazie alla proficua collaborazione delle amministrazioni locali e degli operatori turistici con la supervisione e coordinamento della Città Metropolitana di Venezia tramite il suo braccio operativo San Servolo Servizi”.

 

Grande soddisfazione espressa anche da Caterina Cacciavillani, Sindaco di Stra. “È stato tutto molto bello, dallo spettacolo alla location all’organizzazione e conduzione della manifestazione. Bella e quasi magica anche l’atmosfera. Abbiamo in gestione un territorio magnifico e San Servolo Servizi con la Città metropolitana si confermano una grande risorsa”.

 

Molto partecipati anche i tour in battello in notturna nonostante i disagi per il maltempo.

 

Un grande lavoro di squadra, in ottica metropolitana, frutto di una visione collettiva formatasi anche su stimolo della neo-costituita Organizzazione di Gestione del territorio (OGD) Riviera del Brenta Terra dei Tiepolo.

 

Da domenica 7 aprile hanno preso il via gli eventi a tema fiorito che ci condurranno per tutta la primavera!

 

Per info

Mail: [email protected]

Pagina Facebook: Riviera Fiorita

Sito: www.riviera-fiorita.it

L’edizione numero 41 di Riviera Fiorita aprirà venerdì 5 aprile la stagione turistica 2019 della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo.

 

Ad inaugurare la rassegna che si ripropone forte di un restyling maturato grazie alla neo-costituita Organizzazione di Gestione della Destinazione (OGD) Rivera del Brenta e frutto di un lavoro congiunto tra Amministratori Pubblici, Categorie economiche e Operatori turistici con San Servolo Servizi società in house della Città metropolitana di Venezia.

 

 

L’APERTURA

Come capofila, sarà lo spettacolo Incanti d’Acqua, in programma a Stra, nel ramo d’acqua di fronte al ponte del Torresino. Musica, balli, rievocazioni storiche, gastronomia: questi gli ingredienti del programma che avrà inizio alle 19.30 e si concluderà attorno alle 23.00.

 

 

IL PROGRAMMA

Il programma della nuova edizione di Riviera Fiorita è stato presentato a Mira, a Villa Widmann, dove ad illustrare le novità della manifestazione c’erano Andrea Berro, Amministratore Unico di San Servolo Srl; Alberto Polo, Presidente Ogd Riviera del Brenta Terra dei Tiepolo e Sindaco di Dolo; Andrea Martellato, Presidente dell’Unione dei Comuni Città della Riviera del Brenta e Sindaco di Fiesso d’Artico; Marco Dori, Sindaco di Mira; Mario Ferraresso, Assessore LLPP del Comune di Stra; Massimo Calzavara, in rappresentanza della Città Metropolitana di Venezia.

 

“Per la 41^ edizione di Riviera Fiorita si è riusciti a costituire un’organizzazione diversa in cui San Servolo Servizi Metropolitani ha fatto da capofila all’iniziativa, radunando tutti comuni del territorio della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo per creare un rinnovamento della manifestazione. Un evento che si concretizza non più in una sola giornata, ma che, da aprile a settembre, riunisce tutti gli eventi già presenti sul territorio sotto un unico cappello”. Dice l’amministratore Andrea Berro.

 

 

L’EVENTO

Riviera Fiorita è uno degli eventi più caratterizzanti di questa destinazione, promuove e valorizza asset strategici del territorio come le ville, i percorsi fluviali, il legame con Venezia, inseriti in un sistema di accoglienza con un’offerta gastronomica e alberghiera di indiscussa qualità.

 

La scelta di anticipare ad aprile la manifestazione abbandonando il periodo di settembre che aveva caratterizzato l’appuntamento nei suoi 40 anni, è stata una scelta ponderata per fare da volano a tutte le manifestazioni e iniziative poi spendibili turisticamente nell’area metropolitana della Riviera del Brenta.

 

È nata così l’idea di inserire un nuovo appuntamento di grande appeal e fascino che attirasse l’attenzione degli operatori della filiera turistica e aggregasse le manifestazioni a tema fiorito che popolano i calendari da aprile a giugno in Riviera del Brenta e nella Terra dei Tiepolo fino al Terraglio.

 

“L’evento è frutto di una forte collaborazione che ha messo insieme gli eventi del territorio del Brenta, fino a quello del Terraglio, e rappresenta un modo per aggredire il mercato del turismo dimostrando di saper essere uniti. È una collaborazione che fa ben sperare”, ha evidenziato il sindaco di Dolo Alberto Polo.

 

“È un evento importante per la Riviera del Brenta ma anche per la Città Metropolitana di Venezia – ha spiegato Massimo Calzavara – dimostra come occorra continuare a percorrere la strada della sinergia, elemento che ha sempre caratterizzato la Città Metropolitana in questi anni.”

 

Per il lancio della destinazione, inoltre, si è pensato ad un evento che facesse sintesi di alcuni elementi fortemente identificativi: il legame con Venezia, il tema dell’acqua, le suggestioni della notte, la valorizzazione della Voga alla Veneta, la gastronomia, il ballo.

 

 

LE NOVITÀ

È così nata l’idea di proporre Incanti d’acqua lo spettacolo che ha aperto il Carnevale 2018 di Venezia in Rio di Cannaregio con la Festa Veneziana sull’Acqua, nella suggestione della sera, nella magia degli 4 elementi: terra, fuoco, acqua, aria. Ospite d’onore: la Voga alla Veneta con le Remiere di rappresentanza che parteciperanno al corteo acqueo come fulcro stesso dello spettacolo curato nella regia dalla società Wavents.

 

L’esibizione (inizio attorno alle 22.20) unisce acqua e cielo creando quadri scenici ora in sospensione aerea, ora sull’acqua grazie all’utilizzo di barche come palcoscenico per ospitare particolari strutture luminose ed artisti con coreografie di fuoco.

 

Il danzatore acrobata Nico Gattullo, già protagonista del Corteo di San Nicola di Bari, del Ballo del Doge di Venezia e giovane stella delle arti performative italiane sarà il protagonista di questo viaggio tra bellezze naturali e bellezze artistiche che contraddistinguono la Riviera del Brenta, un territorio in cui storia, arte e natura si fondono da secoli creando un paesaggio unico nel suo genere.

 

Lo spettacolo celebra i grandi fasti del Settecento veneziano che in questo territorio hanno le loro testimonianze più belle e famose, creando continui rimandi al barocco, alla città di Venezia e al suo celebre Carnevale.

 

La direzione di produzione è affidata a Massimo Andreoli, già responsabile dei cortei storici del Carnevale di Venezia. La direzione artistica è curata da Gabriele Bonvicini, musicista con esperienza ventennale e responsabile artistico di numerosi grandi eventi. La regia è curata dal padovano Alessandro Martello.

 

Per il pubblico che assisterà alle esibizioni in programma dalle 19.30 a terra saranno a disposizione anche mini truck-food con golosità di vario tipo da gustare nell’attesa dello spettacolo.

 

 

CONTATTI E INFO

Mail: [email protected]

Pagina Facebook: Riviera Fiorita

Sito: www.riviera-fiorita.it

 

 

GLI APPUNTAMENTI

venerdì 5 aprile

Stra/Vigonovo – Ramo d’acqua davanti al Ponte del Torresino

ore 19.30 – 23.00

Specchio specchio delle mie brame qual è la scarpa più bella del reame

MUSEO DELLA CALZATURA DI VILLA FOSCARINI ROSSI

ore 19.30-23.00

Indossa, fotografa e condividi sui tuoi profili social alcune preziose calzature presenti nel Museo della Calzatura. Potrai essere scelto come nostro ospite all’evento: “Pasquetta in Villa”. L’accompagnamento musicale dal vivo, a cura della scuola di musica IL PENTAGRAMMA, rallegrerà l’atmosfera e renderà la visita delle sale ancora più piacevole.

Food Truck

PARCO DELLE RIMEMBRANZE

ore 19.30 – 23.00

In attesa dello spettacolo una gustosa selezione a cura di: Languorino, Boom Brasil, Mamakebon

Tour in notturna in Battello

ore 20.15- IMBARCO DA PORTA PORTELLO (PADOVA) oppure

ore 21.00-imbarco da Dolo (VENEZIA)

navigazione verso Stra (VE) per assistere allo spettacolo Incanti d’Acqua.

Al termine, navigazione di rientro.

Durante il percorso saranno serviti, una degustazione di salumi e formaggi nel tratto da Padova, vino e biscotteria tradizionale veneziana nel tratto da Dolo.

Biglietto: € 13. Prenotazione obbligatoria

Tour da Padova a cura di Delta Tour. Info sul sito e pagina FB

Tour da Venezia a cura di Artemartours. Info sul sito e pagina FB

 

 

La Magia del Tango

RAMO D’ACQUA DAVANTI AL PONTE DEL TORRESINO

ore 22.00

Esibizione di tango con ballerini argentini su un tipico “Gondolone” veneziano

A cura della Rari Nantes Patavium 1905

Incanti d’acqua

RAMO D’ACQUA DAVANTI AL PONTE DEL TORRESINO

ore 22.20

Un inedito connubio di performance aeree, strutture luminose su barche, evoluzioni di fuoco, luci e musica, che colorerà e animerà le acque del fiume Brenta. Lo spettacolo celebra la primavera in arrivo che tinge di vita un paesaggio di rara bellezza come quello creato dal corso del fiume Brenta.

A cura di Wavents Events & Services

La macchina dell’Home Festival sta già riscaldando i motori e dopo il debutto di successo al carnevale di Venezia della prima tappa della “Road to HF18” – l’insieme degli eventi e show apripista del festival – lancia il secondo pacchetto eventistico. Si chiama “On the road with Ramones” e consiste in un tour di quattro date che porta live i Wardogs, tribute band ufficiale delle leggende punk rock newyorkesi, insieme ad altri special guests.

 

A impreziosire questo viaggio fisico e metaforico dell’Italia e dei Ramones, ci sono infatti personaggi noti in ambito storico-musicale: Monte A. Melnick l’originario manager che li seguì dagli anni Settanta al 1996, George DuBose il fotografo ufficiale della band, Henry Ruggeri, noto fotografo di musicisti internazionali, e infine Paolo di Gaetano e Roger Ramone, i grandi esperti sui generis.

 

Il tour apre oggi all’Hard Rock Cafè di Venezia, fa tappa domani al Rock Town di Pordenone e prosegue il 23 all’Home Rock Bar di Treviso, per concludersi infine al Luca’s Bar di Tezze sul Brenta, sabato 24.

 

In programma i suggestivi live dei Wardogs, a cui seguono i dj set a rotazione. Insigniti del riconoscimento di tribute band ufficiale italiana nel 2013 da Marky Ramone, i Wardogs sono stati in tour con lui in Italia e negli Stati Uniti, suonando anche all’Home Festival nell’ambito della più grande manifestazione celebrativa europea del 40esimo anniversario della fondazione dei Ramones con ospite Piero Pelù dei Litfiba. Il chitarrista Sandro Mariuz: “Non volevamo fare una copia della band originale, ma una cosa tutta nostra. Ci piaceva l’idea di partire da dove i Ramones avevano lasciato e offrire una versione moderna pur sempre nel rispetto della tradizione. Anche i suoni rispecchiano questa filosofia, sono grossi e pesanti, sporchi e diretti, come se i Ramones suonassero ai giorni nostri”.

 

La mappa di eventi che orienta gli “Homies” verso la nona edizione di Home Festival, che quest’anno si terrà dal 29 agosto al 2 settembre sempre a Treviso, in zona Dogana, si arricchisce ogni anno di più di concerti, ospiti e show d’intrattenimento unici nel loro genere e in location di punta con tanto di allestimenti scenografici d’impatto. “La nostra “Casa” – chiude il founder di HF Amedeo Lombardi – è la casa di tutte le arti. Questa nuova edizione vi stupirà”.

 

 

 

 

HOME FESTIVAL IN PILLOLE – La nona edizione di Home Festival si celebra a Treviso in zona ex Dogana da mercoledì 29 agosto a domenica 2 settembre 2018. Questi i numeri dei presenti nelle passate edizioni: 27.000 nel 2010, 55.000 nel 2011, 85.000 nel 2012, 107.000 nel 2013 (ultimo anno nel quale il festival è stato gratuito), 70.000 nel 2014 (ingresso 5 euro), 80.000 nel 2015 (ingresso 15 euro), 88.000 nel 2016 (ingresso 22 euro); ingressi simili lo scorso anno con una serata in meno. Home Festival è un evento che unisce la musica (sul main stage, tra gli altri, hanno suonato Editors, The Prodigy, Martin Garrix, 2Cellos, Franz Ferdinand, Paul Kalkbrenner, Duran Duran, The Libertines, Interpol, Subsonica, Elio e Le Storie Tese, Fedez, Piero Pelù, J-ax, Simple Plan e The Bloody Beetroots) ad arte e intrattenimento e che si sviluppa su un’area di circa centomila metri quadri dotata di camping e raggiungibile via treno, bus e aereo. Alcune fotografie dell’edizione 2017: circa duecento show tra live, dj set e presentazioni di libri e dibattiti culturali, ventimila metri quadri di strutture commerciali, venti punti di ristorazione, creazioni handmade e proposte da trenta associazioni diverse, area sport, mostre d’arte. Home Festival è l’unico esempio in Italia di Festival musicale divenuto punto di aggregazione culturale e scambio tra persone, un evento che genera indotto economico in molti settori e che è polo di attrazione turistica internazionale grazie alla vicinanza con Venezia. Per informazioni e biglietti: www.homefestival.eu

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni