Home / Posts Tagged "borseggio"

Nel primo pomeriggio di oggi, gli agenti del Commissariato di San Marco, impegnati nei servizi giornalieri antiborseggio, hanno controllato nei pressi del ponte della Paglia, un gruppetto di stranieri noti ai poliziotti del centro storico lagunare.
Uno di questi, rumeno, di 42 anni, con precedenti per furto aggravato, è stato trovato in possesso di una mannaia con lama in acciaio inox di 14,5 cm, che occultava all’interno del proprio zaino.
Gli operatori hanno proceduto al sequestro della mannaia e alla denuncia a piede libero dell’uomo per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. A carico dell’individuo, inoltre, in considerazione della sua comprovata pericolosità sociale, è stato emesso un foglio di via obbligatorio dal Comune di Venezia della durata di tre anni.

Il Questore di Venezia ha disposto l’intensificazione dei servizi antiborseggio in relazione al maggior flusso turistico del periodo, per contrastare il fastidioso reato.

 

Ieri mattina due donne sono state rintracciate nei pressi di Rialto durante le ore di maggior afflusso dei turisti. Riconosciute dai poliziotti sotto copertura, impiegati nei controlli antiborseggio, sono state fermate e identificate: un’italiana di 30 anni che si accompagnava ad una bosniaca di 29 anni, numerosi i precedenti per borseggio accertati dalla polizia.

 

Su di loro pende un foglio di via del Questore emesso nel 2018 che vieta il ritorno nel comune di Venezia per tre anni, pertanto gli agenti le hanno denunciate alla Autorità Giudiziaria.

Nella tarda mattinata di ieri, gli uomini del Nucleo operativo della Polizia Locale di Venezia hanno arrestato un cittadino romeno di 28 anni che aveva appena tentato due borseggi sul pontile della linea 2 Actv, di fronte alla stazione ferroviaria Santa Lucia di Venezia, zona spesso teatro di attività di borseggio, soprattutto nei periodi turistici di punta.

 

Un assistente del Nucleo, che stava per imbarcarsi sul vaporetto per prendere servizio, ha notato un uomo in atteggiamento sospetto che continuava ad aggirarsi tra le persone in coda in attesa dei vaporetti diretti verso il centro della città e ha allertato i colleghi. Mentre attendeva rinforzi, l’operatore della Municipale ha visto il sospetto borseggiatore appoggiare un sacchetto di tela sopra lo zaino di una turista asiatica, non riuscendo tuttavia nel borseggio a causa di un brusco movimento in avanti della donna. Dopo pochi minuti ha tentato di nuovo il colpo ai danni di un anziano turista americano, riuscendo ad aprire due delle tre cerniere della borsa che l’uomo portava a tracolla. A questo punto gli agenti di Polizia locale sono intervenuti bloccando l’uomo e mettendogli le manette.

 

Il borseggiatore, già arrestato per lo stesso reato a Roma nel 2016, ha trascorso la notte nella cella di sicurezza del Comando Generale. In mattinata è stato poi condotto innanzi al giudice che, dopo averne convalidato l’arresto, lo ha condannato a 6 mesi di reclusione con remissione in libertà.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni