Home / Posts Tagged "Auchan"

Domenica 15 dicembre, alle ore 17, in area Infopoint Infovox del centro commerciale Auchan Porte di Mestre si terrà lo show-cooking “Indovina chi viene a cena?”, a cura dello chef Marino Rolfi.

 

Rolfi cucinerà dal vivo, davanti agli occhi del pubblico, con uno show-cooking al quale si potrà liberamente assistere per scoprire quali siano i trucchi dello chef nella preparazione di piatti tipici per il pranzo natalizio. Ogni ricetta verrà descritta ed accompagnata da spiegazioni in tempo reale.

 

Al termine dello show-cooking, un ospite a sorpresa interverrà all’evento, per la gioia soprattutto dei più piccini!

 

Chef Marino Rolfi è docente e consulente in campo alimentare, è annoverato tra i migliori chef del Veneto e tra i migliori trenta in Italia. Ha partecipato a trasmissioni televisive quali “La prova del cuoco” e tiene ciclicamente rubriche radiofoniche.

Sabato 7 dicembre, alle ore 17, presso la Piazza Eventi Unieuro del centro commerciale Auchan Porte di Mestre, avrà luogo l’evento “MusicAlive: Christmas and not only” a cura dell’associazione culturale MusicAlive. 

 

Gli allievi dei corsi di chitarra e canto si esibiranno dal vivo per il pubblico del centro, mettendo in pratica tutto quello che imparano quotidianamente grazie al supporto professionale dei docenti che collaborano con l’associazione. Le esibizioni live infatti sono parte integrante del percorso formativo di ciascun allievo, trattandosi di un importante momento di verifica del livello di competenza raggiunto.

 

Il repertorio proposto, scelto insieme da allievi e docenti, spazia dal rock a canzoni pop. I musicisti si esibiranno sul palco dell’area eventi fronte Unieuro e alle loro spalle, sul maxischermo, verranno proiettate le immagini rappresentative dell’attività dell’associazione.

 

La visione del concerto è gratuita e aperta a tutti.

 

 

Associazione culturale Musicalive 

È una scuola di musica fondata nel 2015 con sede a Mestre. Scopo dell’associazione è la divulgazione della cultura musicale attraverso corsi di canto e strumento, individuali e collettivi. L’associazione mette a disposizione dei soci aule confortevoli, insonorizzate e dotate di strumentazione completa e accessori.

Venerdì 6 dicembre, alle ore 18, presso l’area Infopoint Infovox del centro commerciale Auchan Porte di Mestre, avrà luogo la presentazione del nuovo romanzo di Matteo Tiraoro, Il ritmo dell’alba. L’autore dialoga per l’occasione con il dott. Francesco Forcolin. psicologo e psicoterapeuta.

 

Cosa sono le nostre vite se non delle pagine bianche dove ognuno ha la propria storia da raccontare…
Tre albe, tre persone, tre luoghi diversi, un unico romanzo che le racchiude dandogli lo stesso comune denominatore: vivere senza smettere mai di seguire i propri sogni. Paolo, Simone, Alfredo non lo sanno, ma non sono poi così diversi tra loro… Perché il ritmo dell’alba può essere un’avventura mai raccontata, un desiderio mai realizzato, un libro mai cominciato…

 

Matteo Tiraoro è nato a Venezia nel 1977. Ha studiato a Venezia all’Istituto D’Arte. Oggi vive in terraferma. Nonostante gli impegni lavorativi e familiari cerca di coltivare le sue passioni, in particolar modo la musica e la scrittura. La sua formula di pubblicazione è interamente autofinanziata. Non avendo la spinta di una casa editrice alle spalle cerca di promuovere i suoi lavori con presentazioni locali e il passa parola.

 

I suoi romanzi precedenti sono: Clinica mente (2012) romanzo thriller e Il riflesso del Leone (2015) romanzo thriller ambientato tra le calli e i campielli di Venezia.

 

Il ritmo dell’alba è acquistabile presso il punto vendita Feltrinelli all’interno del centro commerciale e l’autore sarà disponibile alla fine dell’incontro per dediche e firma copie.

POST TAGS:

Si è tenuto ieri l’incontro tecnico nella sede della Regione Veneto sulla situazione aziendale Auchan-Conad, convocato dall’assessore al Lavoro Elena Donazzan su richiesta delle organizzazioni sindacali di categoria. I rappresentanti sindacali hanno espresso all’Unità regionale di crisi tutta la loro preoccupazione in merito al processo di acquisizione da parte di Conad dei punti vendita ex marchio Auchan. Le organizzazioni sindacali hanno informato la Regione sull’assenza di informazioni e sulle disorganizzazioni del processo di assorbimento dei punti vendita, evidenziando le conseguenti inevitabili ripercussioni sugli impatti occupazionali. I lavoratori veneti interessati a tale processo di acquisizione assommano complessivamente a circa 1500 unità.

 

A fronte di tale situazione la Regione Veneto ha informato di aver già avviato un confronto con il Ministero dello Sviluppo Economico al fine di poter partecipare, in qualità di istituzione territoriale, al tavolo ministeriale dedicato alla vicenda. 

 

Tutte le organizzazioni sindacali di categoria hanno condiviso la necessità di chiedere a Conad, al tavolo ministeriale, una maggiore condivisione di informazioni e l’assunzione di responsabilità nella gestione del delicato processo di acquisizione, al fine della maggior tutela occupazionale possibile.

Oggi, 17 novembre, alle ore 18, in area Samsung Unieuro del centro commerciale Auchan Porte di Mestre, si terrà l’evento “HDblog Galaxy Fold Tour” in collaborazione con Samsung e HD Blog.

 

Galaxy Fold è il primo smartphone pieghevole di Samsung, nonché uno dei primi al mondo di questo tipo. 

 

Cinque gli appuntamenti fissati in tutta Italia per la presentazione di questo nuovo modello, di cui solo due nel nord Italia (a Milano e a Mestre). Un appuntamento imprescindibile quindi per tutti gli appassionati di tecnologia e telefonia quello di domenica pomeriggio all’interno del punto vendita Unieuro, dove, in area Samsung, un formatore esperto, Giovanni Ferrarese, intervistato e coadiuvato da un blogger del sito HD Blog, presenterà il prodotto.

 

Gli esperti risponderanno a tutte le vostre domande, vi faranno vedere e provare il nuovo smartphone e si potrà discutere sulle ultime novità tecnologiche. Durante l’evento saranno anche offerti alcuni gadget a tutti i presenti e saranno girati alcuni video con chi vorrà partecipare alla prima recensione open di HDblog fatta dagli utenti. 

 

Il nuovo Samsung Galaxy Fold è prenotabile presso il punto vendita Unieuro.

Domani, alle ore 17, in area Infopoint Infovox del centro commerciale Auchan Porte di Mestre, si terrà l’evento “Alpe Cimbra: vicina da non credere”, a cura dell’Azienda per il Turismo Folgaria, Lavarone e Luserna e dei volontari di FISSA Soccorso Sci Alpino. 

 

L’evento vuole rivelare le innumerevoli meraviglie dell’Alpe Cimbra. Un luogo che regala emozioni in ogni stagione dell’anno: una spettacolare cornice di paesaggi naturali incontaminati dove vivere una vacanza esaltante adatta a tutta la famiglia

 

Gli operatori turistici presenti faranno scoprire la SkiArea a due passi dall’autostrada della Valdastico con l’esposizione di materiale informativo sia cartaceo che video dell’Alpe Cimbra, comprensorio sciistico che include i comuni di Folgaria Lavarone e Luserna in Trentino e l’Altopiano di Fiorentini in Veneto. Verranno comunicate le agevolazioni che si potranno avere sia in termini di prezzi skipass che a livello alberghiero.

 

I volontari della FISSA Soccorso Sci Alpino si dedicano al Primo Soccorso sulle piste degli impianti sciistici: saranno presenti all’evento proprio per informare il pubblico sui corretti comportamenti da tenere sulle piste affinché tutti possano divertirsi in sicurezza.

Auchan, che da 3 anni registra perdite, oggi perde ancora oltre un milione di euro al giorno. Il Piano presentato da Conad unica soluzione per invertire la rotta e ridare valore all’impresa e al lavoro

 

Si è svolto ieri al MISE l’incontro tra Conad e le organizzazioni sindacali, alla presenza del Sottosegretario Alessandra Todde e del Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, incontro che viene dopo l’interruzione del tavolo di confronto in sede aziendale alla fine di Settembre.

 

I rappresentanti di Conad hanno presentato l’aggiornamento del Piano Industriale, elaborato, sulla base delle “Linee Guida” già illustrate in sede Ministeriale prima del closing (a luglio), a soli tre mesi dal completamento dell’acquisizione della rete di Auchan Retail Italia.

Auchan da 3 anni registra perdite

Lo stato della rete Auchan è di “grave crisi” che si è manifestata in modo significativo negli ultimi 3 anni con perdite accumulate per oltre 800 milioni nel triennio (1,1 miliardi di gestione caratteristica) e dovute a: calo delle vendite, disaffezione crescente della clientela, mancanza di investimenti, presenza di punti vendita di grandi dimensioni con costi insostenibili, costo del lavoro e affitti degli immobili molto al di sopra delle medie “di sostenibilità” del settore, scelte manageriali inadatte alle caratteristiche del mercato italiano.

Oggi perde ancora oltre un milione di euro al giorno

Il deterioramento della rete e della relazione dell’insegna con i consumatori è così rapido che nel 2019 la situazione è peggiorata ulteriormente (-6,7% dei ricavi rispetto al progressivo di settembre 2018) e oggi la rete Auchan fa registrare perdite di esercizio per 1,1 milioni al giorno.

 

Conad presenta una soluzione per invertire la rotta

Per questa ragione Conad ha accelerato quanto più possibile la messa a punto della chiusura dell’acquisizione e la preparazione di un Piano Industriale per il “salvataggio” dell’impresa e la salvaguardia e la tutela del lavoro nella rete Auchan. Il Piano, elaborato in  brevissimo tempo e che ancora deve accogliere le possibili determinazioni della Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, offre all’azienda la reale possibilità di “invertire la rotta” e tornare a crescere, rilanciando le proprie attività ed offrendo alla grande maggioranza dei suoi dipendenti continuità di lavoro, inseriti in un modello operativo, quello CONAD, che, negli ultimi anni, ha fatto registrare una crescita costante.

 

Il dato di partenza del Piano Industriale è quindi “la situazione di grave crisi aziendale” in cui ormai versa il Gruppo Auchan che può essere affrontata e superata solo con interventi organizzativi e di business a carattere straordinario, efficaci e tempestivi.

Gli interventi proposti

Il primo intervento è quello di “messa in sicurezza” della rete per la quale è prevista l’integrazione di gran parte della rete Auchan (60%) nella rete commerciale CONAD e della rimanente parte della rete Auchan (40%) presso le reti commerciali di altri primari operatori del settore. Il tutto da realizzare entro la metà del 2020.

 

Completano il Piano, per la rete integrata in CONAD, gli interventi sul “format” degli ipermercati attraverso una riduzione delle relative superfici in linea con il modello e gli standard di Conad.

 

Per la messa in sicurezza e l’integrazione della rete Auchan in quella CONAD sono previsti a Piano investimenti per circa 170 milioni di euro. Il Piano Industriale presentato prevede il ricorso a soli strumenti ordinari di gestione di crisi aziendali.

Segnali incoraggianti

Nei primi tre mesi di gestione, Conad è riuscita, con interventi strutturali e rilevanti investimenti, a fermare il veloce deterioramento della rete Auchan, riportando consumatori nei punti vendita e inserendone una prima parte nella propria organizzazione.

 

La prima tappa di integrazione è stata quella che si è chiusa a fine settembre con il trasferimento di 109 punti vendita.

In questo modo Conad ha potuto dimezzare il possibile impatto della crisi aziendale sui dipendenti Auchan, che al momento dell’acquisizione erano 16.140.

Le elaborazioni dei dati disponibili ad agosto avevano evidenziato come, al 31/07/19, ci fosse l’85% dei punti vendita Auchan con EBITDA negativo e il rischio di impatto sui livelli occupazionali e di costo del lavoro conseguente allo stato di crisi che riguardava 6.197 dipendenti.

 

Gli interventi e gli investimenti già effettuati seppur non abbiano ancora riportato in equilibrio i conti dei punti vendita (nei primi tre mesi dall’acquisizione i negozi con EBITDA negativo sono diventati circa il 90%) hanno comunque portato una soluzione occupazionale stabile e garantita da tutti i diritti previsti dalle leggi vigenti a 3.092 dipendenti, mettendo quindi in sicurezza il lavoro di 13.035 dipendenti.

 

Il Piano Industriale prevede che ora siano avviate iniziative per offrire soluzioni occupazionali diverse a 3.105 dipendenti. Viene quindi proposto un vero e proprio Piano per il Lavoro, inteso come salvaguardia del lavoro e tutela dell’occupazione.

 

 

Il Piano di Solidarietà di Conad

Per questo Conad ha già elaborato Piano di Solidarietà occupazionale, che prevede:

  • Ricollocazioni in Conad
  • Ricollocazioni presso terzi (altre reti commerciali)
  • Ricollocazioni presso terzi (spazi ipermercati)
  • Ricollocazione presso i fornitori
  • Outplacement.

 

Il Piano Industriale di Conad

Il Piano Industriale prevede inoltre:

  • mobilità “incentivata”
  • sostegno al reddito/occupazione (CIGS, etc.)
  • salvaguardia del lavoro vs flessibilità
  • imprenditorialità di ex dipendentiAuchan nel sistema Conad: avviamento alla professione di Soci Imprenditori.

 

Conad è pronta a continuare il confronto in sede aziendale per proseguire la strada del risanamento per la salvaguardia dell’impresa e delle persone che ci lavorano.

La Filcams CGIL ha annunciato uno sciopero nazionale Auchan, Simply e Sma.
Il motivo sembrerebbe ricondursi alla mancanza di accordi scritti sul trasferimento di Auchan a Conad. Per quanto riguarda la situazione locale, sono 250 i lavoratori coinvolti. Nessuna garanzia scritta sul mantenimento del posto di lavoro dei dipendenti.
Ormai il passaggio a Conad è cosa fatta, nei primi mesi del 2020 già 109 punti vendita saranno trasferiti compresi Mira e Quarto d’Altino.

 

Fonte: Venezia Today

Domenica 27 ottobre, alle ore 17, in piazza Eventi Unieuro del centro commerciale Auchan Porte di Mestre, si terrà l’evento “Uragano Vaia: un anno dopo” a cura del coro alpino La Cordata e dell’esperto Gianni Pierazzo, istruttore emerito del CAI.

 

Durante l’evento si alterneranno canti, ricordi, e racconti sull’uragano che colpì le foreste del Veneto e delle regioni limitrofe la sera del 29 ottobre 2018.

 

Tutti ricorderanno il devastante impatto che la forza del vento ebbe sulle nostre montagne; l’esperto Pierazzo ci parlerà di Vaia, dei suoi effetti e di cosa si stia ancora facendo per ripristinare i nostri boschi. Parleremo di sicurezza per gli escursionisti e di come e quando debba essere evitato l’inoltrarsi tra i sentieri di montagna.

 

Testimonianze foto e video proiettati su maxi-schermo accompagneranno tutta la durata dell’evento.

 

Costituitosi nel 1985, il coro La Cordata un complesso di sole voci maschili, in continua via di potenziamento e miglioramento. Presenta attualmente canti degli alpini o di ispirazione popolare legati alle nostre montagne e sta arricchendo il proprio repertorio con motivi musicali provenienti da altre regioni. Il coro partecipa a manifestazioni, rassegne, concorsi organizzati in Italia e all’estero prediligendo i concerti effettuati nell’ambito del sociale. Il coro è diretto da Arnaldo Di Cristofaro.

Sabato 26 ottobre, alle ore 17, presso l’area Infopoint Infovox del centro commerciale Auchan Porte di Mestre, avrà luogo la presentazione del libro Tieni duro, Glauco scritto da Giorgio Girace, scrittore locale. Modera l’incontro Paolo Giovannetti, scrittore.
Girace nasce a Salerno nel 1959 ma vive e lavora a Mestre. È appassionato di storia antica, di filosofia, ma soprattutto di ballo. Tieni duro, Glauco è il suo quinto romanzo.

Il libro

Tieni duro, Glauco è un noir sentimentale, il cui protagonista non ricorda più dove ha nascosto la refurtiva che ha sottratto ad un rapinatore. Si ritroverà così inconsapevolmente in Australia dove il suo alter-ego lo ha portato e lì si innamorerà di una splendida ragazza sordomuta, Epiphany, la quale, grazie a lui, riscoprirà i colori e l’amore.
La forza del sentimento accompagna il nostro protagonista che rompe gli schemi per redimersi e tornare dall’amata con uno spirito nuovo attraversando due mondi, quello reale e il suo, interiore. La presentazione del libro sarà intervallata da momenti musicali e recitati, performance artistico-musicali a cura dell’autore stesso.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni