IntervisteLe eccellenzeMarca TrevigianaSlide-mainTurismoVideo

Sulla “Strada del Prosecco”: esperienza enoturistica tra le Colline Unesco

2 minuti di lettura

Tra le numerose cantine che punteggiano il territorio collinare tra Conegliano e Valdobbiadene, ce n’è una che ha una storia unica e affascinante, tramandata da quattro generazioni. È la Cantina Bernardi.

REFRONTOLO (TV) – Percorrendo la “Strada del Prosecco”, tra le sinuose Colline di Conegliano e Valdobbiadene, ci si immerge in un territorio incantevole, ricco di storia e tradizione.

Arrivati a Refrontolo – il più piccolo dei 15 Comuni appartenenti al sito Unesco – ci si ritrova davanti al suggestivo Molinetto della Croda, meta suggestiva per visitatori provenienti da ogni parte d’Italia.

Dopo aver ammirato il panorama mozzafiato sulle Colline patrimonio dell’umanità, niente è più rilassante di una visita in cantina, immersi nel cuore della natura e della cultura enologica.

Celebri per il loro paesaggio unico e per la “vendemmia eroica” – un’antica pratica eseguita interamente a mano su terreni talmente scoscesi da sfidare anche i vendemmiatori più esperti – le Colline del Prosecco offrono una cornice perfetta per l’apprezzamento di vini pregiati. La terra di Refrontolo si distingue per la produzione del rinomato Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG e del caratteristico Marzemino, ottenuto da uve rosse di qualità.


Esperienza sensoriale nel cuore delle Colline patrimonio Unesco

A pochi chilometri dal Molinetto della Croda, il paesaggio mozzafiato delle dolci pendici collinari e l’atmosfera rilassante si fondono con il piacere di una pausa, per degustare vini pregiati. Una tappa che vale la pena di fare è alla Cantina Bernardi e vi spieghiamo perché.

Guarda il video su YouTube.

Cantina Bernardi, fondata nel 1960 da Mansueto Bernardi, incarna l’autenticità e la passione tramandata attraverso le generazioni. L’azienda è oggi guidata dai suoi figli Pierluigi e Adriano, che hanno ereditato la sua dedizione e il suo amore per il vino. Al loro fianco vi sono la terza e la quarta generazione della famiglia Bernardi, che continuano a preservare le tradizioni vinicole, selezionando attentamente le uve e seguendo scrupolosamente ogni fase della produzione, per garantire qualità in ogni bottiglia.

Oggi la Cantina Bernardi produce circa un milione di bottiglie all’anno, mantenendo vive le antiche tradizioni e combinandole con le più moderne tecniche di vinificazione. Dalla selezione delle uve alla fermentazione in autoclave e dalla spumantizzazione con metodo Martinotti/Charmat all’invecchiamento in piccole botti, ogni fase della produzione avviene con cura e precisione.


I vini e gli spumanti qui prodotti sono il frutto di una maestria artigianale e di una cura meticolosa. Un assaggio è possibile, sia nella saletta degustazione interna sia nella terrazza con vista sul patrimonio collinare. Qui i visitatori possono immergersi nell’universo dei sapori e degli aromi, alla ricerca delle note di frutta fresca, fiori profumati e sentori tostati.

Noi vi invitiamo a esplorare questo territorio unico, dove la tradizione e l’innovazione si fondono armoniosamente per creare vini di straordinaria qualità. Ma se un viaggio nella Marca Trevigiana non è ancora previsto, potete cominciare l’avventura partecipando alla 56ª edizione di Vinitaly. Cantina Bernardi vi attende al padiglione 8, stand I5, per offrire un assaggio autentico delle Colline del Prosecco!

Articoli correlati
ItaliaPoliticaSlide-main

Il ruolo dell'algoritmo nella distribuzione dei fondi Next Generation EU

1 minuti di lettura
L’intervista a Paolo Gentiloni contrasta la narrazione del M5S sul successo del governo Conte nella trattativa per il PNRR ROMA. Il Corriere…
#instacultArte, Cultura, Storia e ArcheologiaIntervisteSlide-main

Alessandro Li Volsi e i “racconti dotti di guerra“. Atto primo

3 minuti di lettura
Di guerra siamo avvezzi a parlarne pressoché tutti i giorni o quantomeno a riceverne notifiche veloci. Con un grande e pericoloso rischio…
ItaliaOlimpiadi Parigi 2024Slide-mainSport

La nuova maglia azzurra

3 minuti di lettura
In attesa dei prossimi grandi importanti eventi dell’atletica, è stata presentata la nuova maglia azzurra per gli Europei di Roma e le…