Slide-main

Stupro alla stazione di Treviso. Zuluaga torna in libertà

1 minuti di lettura

Dopo aver scontato la pena che gli era stata inflitta e aver ottenuto degli sconti di pena per buona condotta, Julio Cesar Aguirre Zuluaga, ora è libero.  Il colombiano, una mattina del 24 ottobre del 2011, violentò una ragazza trevigiana di 21 anni, in via Dandolo, subito fuori la stazione ferroviaria.  Zuluaga ora è libero e ha lasciato il carcere di Piacenza, dove era stato trasferito dopo un primo periodo prima nel carcere di Treviso e Pordenone.

Il colombiano, che era scappato in Francia subito dopo lo stupro, è stato individuato e arrestato dopo nove giorni di latitanza, mentre cercava di arruolarsi nella Legione Straniera.

Dopo quasi sei anni dal brutto episodio, il ragazzo oggi 31enne, è di nuovo libero.

Riccardo Rocchesso

 

Articoli correlati
DigitalSlide-main

"Il gioco buono”, la ricerca di SWG ed IGT fa il punto sulla crescita del settore

2 minuti di lettura
Porta il nome di “Il gioco buono, regolamentazione ed enti locali” il nuovo report condotto dalle società di ricerca SWG e IGT…
AttualitàCasierSlide-main

Dipendenze. Iniziative di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza per riflettere insieme sul problema

2 minuti di lettura
Le misure di contenimento del contagio da Covid-19 hanno pesantemente inficiato le occasioni di socializzazione della fascia giovanile, favorendo l’aumento del senso…
IntervisteItalia MondoNewsSaluteSlide-mainSpeciale Convegno "Per la vita, nel fine vita"

Per la Vita, nel fine vita. L’intervista al Dott. Maurizio Gallo

1 minuti di lettura
23 novembre 2022. Si è svolto a Legnago il convegno “Per la Vita nel fine della vita: fra cultura dello scarto e…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio