Città Metropolitana di VeneziaSlide-mainSportVeneziaVideo

Strepitosa Reyer vince con Milano

2 minuti di lettura

Una strepitosa Umana Reyer Venezia vince e convince con l’EA7 Milano 78-72. Recuperati due punti a Brescia, sconfitta a Sassari, e riagganciata Bologna al secondo posto.

MESTRE – Vittoria preziosissima dell’Umana Reyer Venezia sull’EA7 Emporio Armani Milano. Gli orogranata, grazie a una delle migliori partite dell’anno, vincono 78-72 e si rifanno della sconfitta con Sassari. Sfruttando le contemporanee sconfitte anche di Brescia e Bologna, la Reyer ora è al secondo posto con la Virtus a sole due lunghezze dalla Germani.

La partita

Con Parks ancora out per infortunio e Simms rientrato poche solo ore prima della partita dagli Stati Uniti da un permesso per seri motivi personali, cambia il quintetto. Ai soliti SpissuTuckerCasarin, Tessitori si aggiunge Wiltjer, poi subito sostituito da Brooks.

Venezia parte subito bene, con una grande difesa e pazienza in attacco. Tessitori trascina gli orogranata al 10-6 al 4′, con Milano già al bonus e Melli con due falli. L’EA7 punta sulle individualità e riesce a a raggiungere il vantaggio sul 12-15 al 6′. La Reyer tiene comunque l’inerzia della partita grazie a una grande difesa (da citare le stoppate di Casarin su Hines e Kabengele su Tonut), e gioco di squadra in fase offensiva con ben 9 assist nel primo quarto. Così, dopo il 20-21 milanese all’8’30”, due triple di Wiltjer valgono il 27-21 (ma 40-21 di valutazione) al 10′.

Il secondo quarto vede ancora avanti Venezia, con un doppio +8, anche se, dal 31-23 all’11’, arriva un break milanese di 0-8, che costringe coach Spahija al time out al 13′, anche per calmare il nervosismo dei suoi giocatori dopo qualche mancato fischio. Nella seconda metà di tempo nessuna delle due squadre prende in mano l’inerzia con massimi margini di 3 punti per entrambe, ma l’Umana Reyer continua il grande match, con anche altre giocate spettacolari. Al rientro negli spogliatoi si va sul 42-40.

Nel secondo tempo l’Umana Reyer parte ancora più decisa. Milano è costretta al time out dopo meno di 2’30” sul 47-40. Dopo i tanti recuperi difensivi orogranata e, dopo essersi sbloccata dalla lunetta con Mirotic, prova la carta del cambio contemporaneo di quattro giocatori del quintetto. A metà periodo siamo sul 51-42. Gli ospiti continuano a soffrire la difesa dell’Umana Reyer così il divario si allarga progressivamente: 54-42 al 25’30”, 58-44 al 27′, 62-45 al 28′. Il primo (e unico) canestro dal campo di Milano nel quarto arriva al 28’30”, poi Brooks chiude il periodo con la tripla del 65-49.

L’ultimo quarto vede la Reyer rallentare e Milano avvicinarsi fino al 65-55 al 33′. Spissu sblocca l’Umana e completa un break di 8-2 con le triple di Brooks e dello stesso play per il 73-57 a metà quarto. Gli ultimi minuti vedono Milano provare il tutto per tutto, con un parziale di 3-15 per il 76-72 all’ingresso dell’ultimo giro d’orologio.

La difesa di Brooks e Casarin su Mirotic porta all’errore Milano e al conseguente fallo a -27” su Tessitori che mette i liberi del 78-72. Infine, è la stoppata di Tucker in recupero su Hall a sigillare il punteggio per la vittoria degli orogranata, ora attesi dalla trasferta (domenica alle 16.30) a Cremona.

Il tabellino

Parziali: 27-21; 42-40; 65-49

Umana Reyer: Spissu 13, Tessitori 10, Heidegger 6, Casarin 8, De Nicolao, O’Connell 2, Janelidze ne, Kabengele 9, Brooks 10, Simms ne, Wiltjer 6, Tucker 14. All. Spahija.

EA7: Bortolani ne, Miccoli ne, Tonut 9, Melli 2, Napier 18, Flaccadori 8, Hall, Caruso 2, Shields 7, Mirotic 16, Hines 4, Voigtmann 6. All. Messina.

Articoli correlati
Le eccellenzeMarca TrevigianaSlide-mainTurismo

L'eccellenza al femminile: la storia di Dal Din, un viaggio tra terroir e passione

3 minuti di lettura
Il cuore delle colline di Valdobbiadene, culla del vino di qualità, custodisce una storia che merita di essere conosciuta: è la storia…
ItaliaSlide-main

Giorgia Meloni: nuova direzione del Governo sulla sfida demografica

2 minuti di lettura
Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il Ministro per la Famiglia Eugenia Roccella hanno ribadito l’impegno del governo italiano nel contrastare…
Marca TrevigianaSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024Treviso

Esplosione centrale idroelettrica a Bargi: recuperati i corpi di due dispersi

1 minuti di lettura
I Vigili del Fuoco hanno recuperato i corpi di due persone dopo l’esplosione alla centrale idroelettrica di Bargi, portando il bilancio delle…