MestreSlide-mainSostenibilitàVenezia

START.HUB IUAV 2022: i progetti vincitori rappresentano la venezianità

1 minuti di lettura

Un laboratorio che dà una seconda possibilità agli scarti di vetro di Murano sfruttando processi ad alto tasso tecnologico: vince il primo premio il progetto Rehub, di Marta Donà e Matteo Silverio, che contaminano l’arte vetraria con le nuove tecnologie proponendo un prodotto di artigianato 4.0. Al secondo posto, ‘Ndemo, un servizio di boat pooling per la laguna di Venezia, ideato da Lorenzo Meula, Virginia Padovani, Irene Tessari, che ottimizza gli spostamenti delle barche private mettendo in relazione la comunità.

Si è concluso venerdì con l’evento finale Start.Hub, il percorso di incubazione attivato dall’Università Iuav di Venezia per accompagnare le migliori idee d’impresa proposte da studenti, laureati e ricercatori, aiutandole nel loro processo di definizione con l’obiettivo di diventare spinoff universitari ed entrare in modo maturo nel mercato.

Nella cornice del museo M9 gli 11 team si sono sfidati in una pitch competition davanti alla giuria e al folto pubblico che ha decretato i vincitori: la giuria istituzionale ha tenuto conto anche delle valutazioni espresse dalla giuria di qualità formata dai docenti, i mentor e gli esperti coinvolti durante il percorso, confermando anche l’orientamento della giuria popolare – a tutti i presenti è stato infatti fornito un apposito QRCode per esprimere il proprio gradimento.

All’evento era presente anche SellaLab, piattaforma di innovazione di Banca Sella, che ha assegnato un premio speciale e offrirà ai due progetti selezionati un’opportunità di accelerazione: Farma 282 è una piattaforma del sistema moda italiano al servizio di aziende e creativi con focus nel job placement; Niutopia_nuovi luoghi comuni è un servizio di progettazione e sviluppo per la rigenerazione dei luoghi, che agisce a partire dai desideri delle comunità.

Il percorso Start.Hub ha coinvolto 11 team, 36 startupper, 16 docenti e mentor con più di 90 ore di lezione e incontri one to one oltre a un workshop residenziale di 3 giorni: un progetto molto partecipato che ha messo in evidenza tante sfaccettature del mondo Iuav provenienti da sensibilità e settori diversi ma tutti con un’attenzione particolare ai principi di sostenibilità, economia circolare, uso attento delle risorse, adattamento ai cambiamenti climatici.

Articoli correlati
AmbienteEconomiaSlide-mainSostenibilitàVeneto

Unanimità del Consiglio Regionale del Veneto per la legge sulle comunità energetiche

3 minuti di lettura
“Sono particolarmente soddisfatto dell’approvazione da parte del Consiglio regionale di questa nuova legge fortemente voluta dalla Giunta e frutto di ampia collaborazione…
JesoloSlide-main

"Malamovida” a Jesolo. 4 indagati per rissa aggravata

1 minuti di lettura
Le indagini disposte dalla Procura della Repubblica di Venezia, a seguito di una rissa verificatasi nella nottata del 29 maggio 2022, i…
JesoloSlide-main

Christofer De Zotti è il nuovo sindaco di Jesolo: "Pronto a lavorare da subito, non sarà l'anno zero"

2 minuti di lettura
Prcolamazione ufficiale ieri sera in diretta streaming. Ieri mattina, invece, il nuovo sindaco di Jesolo Christofer De Zotti ha ricevuto dal primo…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!