Home / Cultura  / Istruzione  / Spostare i seggi dalle scuole aiutando i comuni e i dirigenti scolastici con 2 milioni di euro? Per Daniela Sbrollini (Italia Viva) sarebbe stato possibile

Spostare i seggi dalle scuole aiutando i comuni e i dirigenti scolastici con 2 milioni di euro? Per Daniela Sbrollini (Italia Viva) sarebbe stato possibile

Spostare i seggi dalle scuole aiutando i comuni e i dirigenti scolastici con 2 milioni di euro Sarebbe stato possibile se Zaia avesse risposto alla lettera urgente inviata da Italia Viva del Veneto. Depositata anche

Spostare i seggi dalle scuole aiutando i comuni e i dirigenti scolastici con 2 milioni di euro Sarebbe stato possibile se Zaia avesse risposto alla lettera urgente inviata da Italia Viva del Veneto. Depositata anche un’istanza parlamentare al Ministero dell’Interno dalla senatrice Sbrollini

 

“Ancora una volta il Presidente Zaia fa come Ponzio Pilato, se ne lava le mani e delega ai sindaci una questione che scotta ma che interessa a tutte le famiglie venete con bambini e ragazzi che vanno a scuola. Nonostante una lettera inviatagli con richiesta di risposta urgente entro venerdì”. A parlare è Daniela Sbrollini candidata alla Presidenza della Regione del Veneto per Italia Viva.

 

È lei ad avere interpellato prima di Zaia, qualche giorno fa il Parlamento in merito alla possibilità di finanziare i comuni per trovare sedi alternative alle scuole per la consultazione elettorale.

 

Una battaglia che la Sbrollini e Italia Viva del Veneto stanno portando avanti anche e appunto con la lettera indirizzata al governatore Zaia inviata ad inizio di settimana con richiesta di risposta urgente entro la fine di questa settimana.

 

“Personalmente – si legge nella missiva indirizzata a Venezia – ho promosso da più di un mese un’azione concreta per scongiurare che, tornati a scuola il 14 settembre, le aule non fossero subito “requisite” per almeno cinque giorni e trasformate in seggi elettorali per le elezioni regionali, amministrative e per il referendum. La mia proposta era di organizzare tutti insieme noi candidati Presidente della Regione insieme ai Sindaci una mappatura puntuale delle sedi alternative per i seggi elettorali in modo da lasciare le scuole regolarmente in funzione. Nessun candidato Presidente ha risposto a questa mia proposta e quindi l’ho richiesta al Ministro dell’interno, ma come singola candidata”

 

E se il problema, come è noto, è solo una questione di risorse che i sindaci e dirigenti scolastici non hanno ( in attesa di ricevere indicazioni da Roma o da Venezia) soprattutto in termini di misure di sicurezza per la situazione sanitaria in cui ci troviamo, la Sbrollini ricorda a Zaia nella lettera di aver lanciato ancora venerdì della scorsa settimana da Treviso la proposta che la Regione Veneto destini 2 milioni di euro per aiutare i Comuni a spostare le sedi del voto e salvare la scuola per i bambini e i ragazzi.

 

“Si può fare – scrive la Sbrollini – la settimana scorsa lo ha fatto Regione Marche, con un finanziamento immediato della Regione di 1 milione di euro ai Comuni per lo spostamento dei seggi, la stampa e distribuzione delle nuove tessere elettorali con le nuove sedi di voto e la comunicazione agli elettori delle nuove sedi. Una cosa che potremmo tra l’altro fare per sempre per sostenere anche il lavoro e il tempo delle famiglie.”

 

Una richiesta e una missiva però…rimasta nel vuoto visto che il Presidente ad un giorno dalla scadenza richiesta dalla senatrice Sbrollini ha fatto come Ponzio Pilato lavandosene le mani e rimbalzando la palla rovente all’associazione del comuni, Anci Veneto attraverso la voce del Presidente Mario Conte.

 

Un escamotage questo che fa decadere l’urgenza temporale della richiesta della Sbrollini e vanifica gli sforzi fatti.

 

“Ancora una volta – questo il commento della candidata alla Presidenza – il governatore da una parte promette interventi per i Veneti dall’altra se ne lava le mani e disperde le energie e delega all’esterno quello che dovrebbe decidere lui per il bene delle famiglie venete.”

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni