IstruzioneSlide-main

SOS scuola: una petizione per salvare la libertà di educazione e il diritto allo studio

1 minuti di lettura

Di recente è stata lanciata una petizione votata a chiedere soluzioni concrete e tempestive, per un rientro a scuola in sicurezza e accessibile a TUTTI gli studenti

 

A poco meno di un mese dall’avvio del nuovo anno scolastico, l’argomento Scuola è sulla bocca di tutti e le linee guida proposte per la riapertura sembrano aver scontentato tutti.

Critiche arrivano dagli studenti, dai genitori, dagli insegnanti e dagli educatori. C’è mancanza di ambienti spaziosi ad accogliere intere classi, l’organico risulta insufficiente, l’orario è indefinito, i mezzi di trasporto rischiano di non essere in grado di trasportare tutti gli allievi.

 

E a farne le spese in prima persona saranno ovviamente gli studenti, soprattutto quelli domiciliati in periferia e quelli meno abbienti, molto probabilmente costretti a rimanere a casa, impossibilitati ad accedere a una scuola adeguata alle proprie esigenze e rispettosa del diritto all’istruzione.

 

 

La petizione

Di fronte a questa situazione, tutti abbiamo il dovere di mobilitarci perché si intervenga al fine di fornire a OGNI allievo/a le stesse opportunità.

 

Le famiglie sono particolarmente in apprensione e chiedono soluzioni concrete e tempestive, per un avvio dell’anno scolastico 2020/2021 in sicurezza.

 

Negli ultimi giorni è stata così lanciata una petizione in cui si chiede al Governo di definire, nelle singole realtà territoriali, PATTI EDUCATIVI DI COMUNITÀ tra scuole statali e paritarie, dove alle famiglie sia assicurata la possibilità di scegliere la scuola paritaria ritenuta più sicura per il figlio, senza dover pagare rette aggiuntive, attraverso una quota capitaria, che abbia come tetto massimo il costo medio studente o il costo standard di sostenibilità per allievo.

 

IL TEMPO STRINGE!

Il 1° settembre sarà discusso al Senato il decreto semplificazione dove potranno essere approvati i Patti Educativi. Firma anche tu e condividi la petizione per raggiungere più persone: l’obiettivo è 10.000 firme!

Articoli correlati
La terza paginaRegioneSlide-main

Momento difficile per un giornalista

1 minuti di lettura
In questo momento della nostra storia dove tutto è spacciato per certo, dove la discussione ed il confronto democratico e pacato sono…
MoglianoSlide-main

Mogliano. I genitori delle classi seconde Scuola Primaria Olme scrivono su sopensione rientri pomeridiani

3 minuti di lettura
Riportiamo qui di seguito lettera del 20 settembre 2021 inviata dai genitori delle classi seconde della Scuola Primaria Olme di Mogliano. Alla…
RegioneSlide-mainVenezia

Tutti gli eventi Musei della Direzione regionale Veneto del MIC

6 minuti di lettura
Sabato 25 e domenica 26 settembre tornano le Giornate Europee del Patrimonio – GEP (European Heritage Days). Tema dell’edizione 2021 è “Heritage All–Inclusive” – “Patrimonio…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!