Slide-main

Sopracciglia perfette con micropigmentazione

2 minuti di lettura

Il trucco semi-permanente è la soluzione ideale per chi ha sopracciglia molto rade e sottili a causa di un’eccessiva epilazione, o le ha purtroppo perse in seguito a terapie mediche. Trattandosi di un ottimo supporto al make-up quotidiano è anche un aiuto per chi, per esigenze di lavoro o semplicemente per sé stessa, vuole sempre un trucco perfetto, ma non ha il tempo per realizzarlo tutti i giorni.

 

Pur trattandosi di una procedura non invasivo, la micropigmentazione, va assolutamente effettuata da professionisti e in centri autorizzati. Le nuove tecniche  simulano i peletti che compongono le sopracciglia, con tratti delicati e sottili (quasi micro, appunto) per un risultato finale molto simile a quelle naturali. Lo strumento utilizzato è lo stesso dei tatuaggi grafici sul corpo: il dermografo. Tuttavia, gli inchiostri utilizzati, la formazione professionale e le tecniche sono diverse.

 

Il risultato, ottenuto con pigmenti bioassorbibili, non è definitivo: se così non fosse, col passare degli anni e il cedimento dei tessuti il tatuaggio diverrebbe inevitabilmente antiestetico.

 

Prima di procedere al trattamento (il cui costo è di circa 400 / 500 Euro), gli operatori propongono alle clienti un colloquio per spiegare chiaramente in cosa consiste la micropigmentazione delle sopracciglia e, dopo aver studiato la forma più adatta, fanno una prova con la matita da make-up per vedere un possibile effetto.

 

Si procederà in una seduta successiva al trattamento vero e proprio, con l’aiuto di creme che leniscono localmente la sensibilità, pur trattandosi di una procedura non dolorosa e altamente tollerabile. Inizialmente il tatuaggio apparirà più scuro rispetto a come si rivelerà nei giorni successivi, quando la tonalità inizierà ad assestarsi.

 

Per quanto riguarda i ritocchi, il primo viene effettuato dopo 30-45 giorni: è necessario per verificare il fissaggio del colore, l’uniformità del tono e  valutare se la struttura del disegno si è modificata.

A distanza di 8/10 mesi, ci sarà bisogno di un ritocco del colore per mantenerlo in perfetto stato; questa revisione si realizza abitualmente per tutti i trattamenti delicati e molto naturali.

Per mantenere nel tempo il colore e il risultato ottenuto è raccomandato eseguire un ritocco ogni 12/18 mesi: ciò permetterà di mantenere inalterata forma e colorazione.

 

Per chi decidesse di non ripetere il trattamento nel tempo, la durata del trucco permanente è assolutamente soggettiva: varia mediamente tra i 2 e i 5 anni, ed è legata ad una serie di fattori, primi tra i quali la tipologia di pelle e il ricambio cellulare.

 

Nicoletta Bon

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaSlide-mainVenezia

Quindicesima giornata del contributo di accesso a Venezia

2 minuti di lettura
Il contributo d’accesso a Venezia, iniziativa nata dalla legge di Bilancio del 2019 e aggiornata nel 2021, ha raggiunto la sua quindicesima…
AmbienteSlide-mainSostenibilitàVeneto

Il cuore sostenibile di PAM

2 minuti di lettura
La storica insegna della Grande Distribuzione rinnova il suo impegno di sostenibilità con una serie di attività volte alla salvaguardia ambientale Spinea…
AttualitàJesoloSlide-mainTurismo

Successo Vintage Village

1 minuti di lettura
La Città è stata molto animata in questo fine settimana. Complice il bel tempo, anche le spiagge veneziane hanno avuto riscontri positivi…