Mogliano Veneto

Sono circa 300mila euro gli introiti a Mogliano dalla tassa di soggiorno

1 minuti di lettura

“Non dobbiamo accontentarci del turismo “mordi e fuggi”. Siamo il comune con più presenze negli alberghi della provincia di Treviso, grazie alle nostre strutture di accoglienza ed alla vicinanza a Venezia, ma se riusciremo a offrire ai turisti o chi arriva per affari qualche motivo interessante per stare a Mogliano un giorno in più, si creerebbero nuove opportunità di crescita economica per il nostro territorio”.

Il Sindaco di Mogliano, Carola Arena, né è convinta, tanto da mettere in agenda per i prossimi mesi, una serie di incontri con gli operatori turistici moglianesi allo scopo di valutare le potenzialità e le possibili soluzioni.

“Non è che si debba inventare nulla di nuovo, ma ragionare sul come si può sfruttare un patrimonio architettonico e culturale che esiste già e che non è attrattivo per il solo motivo di esistere. Va pensato un circuito che metta la tanta bellezza che il territorio di Mogliano ha a disposizione, per una visita, anche di un solo giorno in più”, afferma il sindaco.

L’dea è di mettere attorno ad un tavolo di regia anche i proprietari delle ville storiche, ristoratori, agriturismi, gli operatori culturali, per aumentare la fruibilità delle strutture, rendere visitabili le ville, creare nuovi appuntamenti culturali, e offrire così un circuito che con un biglietto unico consenta una visita ragionata al territorio moglianese che dia valore aggiunto ad un semplice pernottamento.

“Così facendo riusciremmo a creare vantaggi per tutte le attività economiche, dai negozi di qualità che esistono a Mogliano, alle attività dell’enogastronomia che sono di sicuro tra le eccellenze del territorio, e potrebbe innescarsi un volano per l’avvio di start up innovative, e per giovani imprenditori, come avviene ormai dovunque il tessuto dell’accoglienza sia attivo e moderno”, commenta ancora il Sindaco Carola Arena.

E’ stimato che la tassa di soggiorno porterà per il 2017 nelle casse comunali circa 300 mila euro (nel capoluogo Treviso, che ha un’offerta di eventi decisamente maggiore a quella di Mogliano saranno 270 mila) e si tratta di risorse da reinvestire nell’ambito del turismo e che quindi potranno essere utili anche per dare sostegno ad un progetto grazie al quale già dal prossimo anno introitare ancora di più anche di tassa soggiorno.

Articoli correlati
Mogliano VenetoSlide-main

Ciao Nico, uomo speciale

1 minuti di lettura
Si svolgeranno giovedì mattina i funerali del consigliere comunale Nico Zane, scomparso domenica 9 giugno, dopo una lunga malattia Mogliano – Ci…
Marca TrevigianaMogliano VenetoSPECIALE ELEZIONI 2024

I big delle preferenze

2 minuti di lettura
Gli eletti in Consiglio comunale Dopo la gioia delle vittoria del sindaco Davide Bortolato al primo turno, la politica locale analizza le…
Marca TrevigianaMogliano VenetoPoliticaSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024

Preferenze e formazione del Consiglio Comunale di Mogliano Veneto

4 minuti di lettura
Elezioni Comunali di Mogliano Veneto 2024: preferenze dei candidati consiglieri per partito MOGLIANO VENETO. Nelle recenti elezioni comunali di Mogliano Veneto, tenutesi…