AttualitàCittà Metropolitana di VeneziaSlide-mainSostenibilità

SMG DISTRICT: un nuovo capitolo di innovazione e sostenibilità

2 minuti di lettura

Posata oggi la prima pietra: ripensato all’insegna di benessere, sostenibilità e innovazione, il complesso comporta un investimento da 35 milioni di euro

MARCON – La creazione del SMG District rappresenta una significativa trasformazione del sito produttivo dove sorge l’headquarter di San Marco Group, leader nel settore delle pitture e vernici per l’edilizia. L’area, inaugurata oggi e ribattezzata “Smart Multicolor Generation District”, segna l’inizio di un ambizioso progetto di riqualificazione che punta a creare un ecosistema industriale all’avanguardia, in grado di promuovere innovazione, benessere e appartenenza.

Investimenti e collaborazioni

Nei prossimi anni, saranno sviluppati numerosi interventi, con un investimento totale di 35 milioni di euro, di cui 20 milioni già stanziati per i primi tre anni. Un accordo con il Comune prevede una riprogettazione significativa della viabilità stradale e ciclabile, migliorando la sicurezza e il collegamento tra Marcon e la frazione di Gaggio. La cerimonia della posa della prima pietra ha visto la partecipazione di Pietro Geremia, Presidente e AD di San Marco Group, il Sindaco di Marcon Matteo Romanello, e gli architetti Stefano Maestri e Tommaso Franchi dello studio 967 Arch.

“Con il SMG District vogliamo dare sostanza al concetto di collettore di idee, creando nuovi spazi in cui le persone possano riconoscersi e trovare stimoli, energia, progettualità e desiderio di condivisione – ha dichiarato Pietro Geremia -. Questo investimento vuole abbracciare il territorio, promuovendo benessere comune, sicurezza e vivibilità, superando l’antico preconcetto di spazi produttivi incombenti e inquinanti, in favore di una nuova idea di industria sostenibile.”

Espansione e nuove strutture

Il progetto prevede l’espansione del polo dagli attuali 80.000 mq a oltre 90.000 mq, con 13.000 mq dedicati a spazi verdi e ulteriori aree per attività sportive outdoor. La zona produttiva vedrà la demolizione dell’attuale magazzino materie prime e la costruzione di una nuova struttura di circa 2.600 mq. Verranno implementate logistica, automazione e digitalizzazione, mentre il vecchio headquarter sarà trasformato in un’area R&D ampliata con nuovi laboratori e uffici Operation.

Nella parte nord del sito sarà realizzata una piazza centrale di circa 6.200 mq, concepita come cuore pulsante del distretto, collegata visivamente e pedonalmente ai nuovi edifici, inclusi il nuovo centro direzionale con museo e showroom. Gli edifici esistenti verranno riqualificati per ottimizzare spazi e consumi, utilizzando fonti energetiche alternative e pannelli fotovoltaici su una superficie di 7.700 mq, con l’obiettivo di ottenere le certificazioni Leed e Well.

Riorganizzazione della viabilità e sostenibilità ambientale

L’accordo pubblico-privato con il Comune prevede anche una riorganizzazione della viabilità per separare i flussi pubblici da quelli produttivi, miglioramenti all’impianto fognario, illuminazione e creazione di parcheggi “verdi”. Inoltre, sarà costruita una nuova pista ciclabile in Via dello Sport e aree piantumate per migliorare la qualità dell’aria.

“È incoraggiante vedere una iniziativa di questa portata prendere forma, dimostrando come il lavoro congiunto di imprese e amministrazioni possa svilupparsi in modo armonico e costruttivo – ha osservato il Sindaco Matteo Romanello -. Il nostro territorio è simbolo di efficienza e innovazione, e mi auguro che questa esperienza ispiri altre iniziative simili.”

Formazione e crescita

Un contributo significativo all’attrattività e al riposizionamento della zona come polo di formazione sarà dato dal nuovo training center, struttura all’avanguardia suddivisa in tre aree tematiche (decorativi, cappotto e pavimenti), con un Auditorium di 670 mq.

“Gli elementi fondanti del SMG District riprendono l’identità e la cultura dell’azienda, così come i caratteri tipici del territorio circostante – hanno spiegato gli architetti Stefano Maestri e Tommaso Franchi -. Attraverso uno studio materico, grafico e cromatico, abbiamo voluto dare vita a un progetto che rappresenti le conoscenze, la sensibilità e le capacità imprenditoriali del San Marco Group.”

L’avvio dei lavori del SMG District, che segue il passaggio di San Marco Group a società benefit, conferma un impegno concreto verso l’ambiente, la comunità e il territorio, segnando l’inizio di una nuova era di sviluppo sostenibile e innovativo.

Articoli correlati
CulturaSileaSlide-mainTempo libero

Notti Magiche a Silea: al via un'estate di eventi e spettacoli

2 minuti di lettura
La stagione estiva di Silea sarà arricchita da una serie di eventi culturali per adulti e bambini che spazieranno tra danza, cinema,…
Città Metropolitana di VeneziaSaluteSlide-mainVenezia

Raccolta fondi per un collega sfortunato

1 minuti di lettura
Un 47enne dipendente dell’aeroporto perde una gamba. I colleghi avviano raccolta fondi per una protesi VENEZIA – Alcuni dipendenti dell’aeroporto “Marco Polo”…
Città Metropolitana di VeneziaSlide-main

Modifiche della circolazione: dettagli e deviazioni

2 minuti di lettura
Giovedì 20 giugno, dalle ore 9:30 alle 16, la circolazione sarà interdetta sul Cavalcavia superiore di Marghera per importanti lavori di rimozione…