Home / Cultura  / #instacult  / Siglinde la mamma e Hans Peter il babbo, nato a Sesto Pusteria, di cognome fa Sinner

Siglinde la mamma e Hans Peter il babbo, nato a Sesto Pusteria, di cognome fa Sinner

Siglinde la mamma e Hans Peter il babbo, nato a Sesto Pusteria, non propriamente nel cuore della penisola e di cognome fa Sinner. Con questi presupposti il destino ti porta dritto dritto sulla neve, con un

Siglinde la mamma e Hans Peter il babbo, nato a Sesto Pusteria, non propriamente nel cuore della penisola e di cognome fa Sinner.

Con questi presupposti il destino ti porta dritto dritto sulla neve, con un paio di sci ai piedi o al massimo uno slittino, uno snowboard.

E in effetti il nostro enfant prodige parte da qui, salvo innamorarsi un giorno di una racchetta e di una pallina da tennis.

Ovviamente nel mezzo ci sono l’incontro felice con un grande maestro che di nome fa Riccardo Piatti e un’innata predisposizione, un talento da coltivare.

Che piano piano sembra sbocciare, dalla neve alla terra rossa, al sintetico, a suon di rovesci e diritti, di vantaggi e di game.

È solo l’inizio, ma Jannik Sinner sembra averci preso gusto, l’italiano dal nome improbabile è il più giovane ad aver vinto un torneo Atp.

Un ragazzo normale, appassionato di go- kart, che divora Netflix e tifa per il Milan, oltre a portarsi sempre appresso la play-station ed avere un nugolo di ragazzine che hanno iniziato a seguirlo.

Ora senza fretta attendiamo riscontri e conferme, puà solo migliorare.

 

Instacult di Mauro Lama

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni