ArteFood & LifestyleItalia

Serre Barberini: inaugurazione del nuovo caffè ristorante

2 minuti di lettura

Un nuovo punto di incontro culturale e gastronomico nel cuore di Roma, all’interno dei giardini di Palazzo Barberini. Aperto a tutti senza necessità di biglietto d’ingresso

Roma – All’interno della storica serra ottocentesca situata nei giardini di Palazzo Barberini, una delle sedi delle Gallerie Nazionali di Arte Antica, è stato inaugurato il caffè ristorante Serre Barberini. L’accesso è possibile sia da via XX Settembre 2 che da via Quattro Fontane 13, senza necessità di acquistare il biglietto d’ingresso al museo.

Thomas Clement Salomon, direttore delle Gallerie Nazionali di Arte Antica ha dichiarato: “Serre Barberini rappresenta un’importante aggiunta per il nostro museo, offrendo un servizio finora assente e un nuovo punto di ritrovo per visitatori, cittadini, residenti del quartiere e turisti. Speriamo che questo giardino all’italiana, un luogo straordinario di Roma, diventi sempre più conosciuto, ammirato e frequentato dal grande pubblico.” 

Storia e Restauro della Serra

Progettata con molta probabilità dall’architetto Francesco Azzurri (1827-1901) e completata alla fine del XIX secolo, la serra è stata recentemente restaurata e adattata alle nuove funzioni. L’edificio, lungo 37 metri, è orientato per massimizzare l’apporto solare e presenta una struttura portante in muratura, con una facciata in acciaio e vetro sui lati sud, est e ovest e colonne in ghisa, con una fontana centrale.

Gli interventi di restauro hanno trasformato le vetrate in un diaframma che filtra i raggi solari, mentre il tetto inclinato ospita pannelli fotovoltaici che garantiscono la sostenibilità energetica dell’ambiente e una temperatura interna confortevole.

Gli arredi del caffè ristorante, ispirati allo stile “floreale” delle caffetterie di fine Ottocento, sono stati selezionati per armonizzarsi con la struttura della serra e il contesto circostante. L’illuminazione crea un affascinante gioco di luci e ombre, arricchito dal suono dell’acqua della fontana centrale.

Il Giardino Storico

La serra si apre sul giardino, che nel Seicento era un magnifico teatro di natura e arte, ispirato dalla passione per i fiori dei cardinali Francesco e Antonio Barberini. Inoltre sono presenti piantumazioni basate sulla conoscenza botanica del gesuita Giovan Battista Ferrari (1582/85-1655) e adornato da statue della collezione Barberini. Nel corso dei secoli, il giardino ha subito numerose modifiche e trasformazioni. Oggi presenta aiuole circondate da siepi e alberi, una casetta di sughero dei giardinieri risalente al periodo tra XIX e XX secolo, e la stele egizia in granito di Amon-Ra, proveniente dal tempio di Iside in Campo Marzio.

Gestito da Panda Catering, Serre Barberini offre servizi di caffetteria, brunch, aperitivi e pranzi, oltre alla possibilità di organizzare eventi esclusivi. L’offerta gastronomica valorizza il patrimonio enogastronomico italiano e regionale, tenendo conto della stagionalità e delle esigenze di una clientela internazionale e diversificata.

GALLERIE NAZIONALI DI ARTE ANTICA:

INFORMAZIONI: www.barberinicorsini.org | [email protected]

Facebook: @BarberiniCorsini | X: @BarberiniCorsin | Instagram: @BarberiniCorsini

UFFICIO STAMPA:

Maria Bonmassar: +39 06 4825370 | +39 335 490311 | [email protected]

___

SERRE BARBERINI
INFORMAZIONI: www.serrebarberini.it | [email protected]
INDIRIZZO: Giardini di Palazzo Barberini, via delle Quattro Fontane 13, Roma. Si accede sia dalla rampa retrostante il Palazzo che da via XX Settembre 2.

ORARI: martedì – domenica, ore 9.00 – 19.00 | lunedì chiuso
Servizio di wi-fi gratuito

Articoli correlati
ItaliaSlide-mainSport

Acque libere: Italia piglia tutto

1 minuti di lettura
Nei Campionati Europei di nuoto in acque libere Italia piglia tutto. Vittoria nella classifica per Nazioni e nel medagliere. BELGRADO – L’estate…
ArteCulturaTempo liberoTreviso

Scopri Ca' Spineda: visite guidate alla Storica Residenza

1 minuti di lettura
Ca’ Spineda apre le sue porte ai visitatori con visite guidate gratuite disponibili dal lunedì al venerdì alle ore 10.00. Le prenotazioni…
ArteCulturaTempo liberoVenezia

Bolle Veneziane, Dokoupil e l'arte contemporanea

2 minuti di lettura
Svelerà parte del suo repertorio contemporaneo artistico, Georg Dokoupil alla mostra “Venetian Bubbles” per un’evoluzione di tecnica e materiali. VENEZIA – Si…