Home / Cultura  / Istruzione  / Scuola sicura Veneto 2018: prima tappa Santa Giustina

Scuola sicura Veneto 2018: prima tappa Santa Giustina

Si è tenuta a Santa Giustina, nel bellunese, la prima tappa dell’edizione 2018 di “Scuola Sicura Veneto”, progetto ideato dall’assessore regionale alla protezione civile Gianpaolo Bottacin, giunto al suo terzo anno, il cui scopo è educare gli

Si è tenuta a Santa Giustina, nel bellunese, la prima tappa dell’edizione 2018 di “Scuola Sicura Veneto”, progetto ideato dall’assessore regionale alla protezione civile Gianpaolo Bottacin, giunto al suo terzo anno, il cui scopo è educare gli alunni alla prevenzione di possibili pericoli e incidenti attraverso una didattica semplice e l’insegnamento di comportamenti corretti.

 

Durante la mattinata si sono svolte le prove di evacuazione alle scuole medie Rodari, dove sono state spiegate le azioni da attuare in caso di sisma e di incendio: allarme, avvio procedure, evacuazione propriamente detta e recupero dei feriti da parte dei soccorritori.

 

Successivamente, nell’area sportiva vicina alle scuole, sotto la guida tecnica del personale regionale dell’assessorato e della direzione protezione civile, insieme ai Vigili dei Fuoco, alle forze di polizia locale, ai volontari dell’ANA (Associazione Nazionale Alpini, del gruppo di Santa Giustina, dell’associazione Carabinieri, del Soccorso Alpino e del servizio ambulanza del VOLA, è stata effettuata un’analisi delle azioni compiute da alunni e insegnanti. Sono state quindi presentate le funzionalità dei diversi mezzi d’emergenza intervenuti, tra cui l’elicottero del Suem 118, atterrato con qualche minuto di ritardo rispetto al programma perché impegnato in un’emergenza vera.

 

A tutti i ragazzi è stato infine consegnato un volumetto, scritto con un linguaggio
semplice, contenente le principali regole, i rischi da conoscere e i riferimenti locali di
protezione civile: “Vorremmo, infatti, che quanto imparato oggi – ha sottolineato
Bottacin – duri nel tempo e non rimanga solo un ricordo di una giornata particolare”.
Della giornata odierna è possibile reperire la fotocronaca completa sul sito
www.scuolasicuraveneto.it.

 

 

 

“Quest’anno gli appuntamenti saranno ben 21, tre per ogni provincia veneta – ha
concluso Bottacin –, così da soddisfare gradualmente le centinaia di domande
pervenute dai comuni veneti di ospitare l’iniziativa”. Prossima tappa nel vicentino, a Creazzo, giovedì 12 aprile.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni