IstruzioneSlide-main

Scuola e disabilità: i dati a confronto

1 minuti di lettura

Il docufilm “Parole IN-Superabili”, realizzato dalla Fondazione Oltre il Labirinto con il regista Giacomo Ravenna e nato per raccontare il mondo della disabilità, ha già al suo attivo numerose proiezioni pubbliche, tra cui la Fondazione Benetton, la 75^ Mostra del Cinema di Venezia, l’apertura del natale trevigiano sotto la “Loggia Incantata” e l’auditorium Dina Orsi di Conegliano per la giornata della disabilità. Sono oltre 1500 le persone già raggiunte e ora il film è disponibile anche su Youtube.

L’obiettivo che si pone la Fondazione è una distribuzione capillare nelle biblioteche e nelle scuole della provincia e della Regione: un obiettivo peraltro già condiviso dall’assessore Manuela Lanzarin, che ora ricopre il maxi-assessorato Sanità e Servizi Sociali del Veneto.

“La scuola non è solo il passaporto per il futuro ma è anche la palestra in cui forgiare il rispetto e la cultura dell’inclusione – spiega Mario Paganessi Direttore di Fondazione Oltre il Labirinto –  Questo docufilm ha la grande ambizione di provare a creare un seme di insegnamento e amore per il prossimo nei giovani, a partire proprio dai banchi di scuola, luogo privilegiato di formazione per i ragazzi. Secondo l’Istat – prosegue Paganessi –  gli alunni disabili iscritti nelle scuole italiane sono oltre 250mila. Nettamente in aumento rispetto ai 160mila registrati nel 2006. Si tratta di un dato in crescita, con circa 10mila nuovi iscritti all’anno e il sostegno agli allievi con disabilità grave riconosciuta è ormai una emergenza nazionale.”

Alcuni dati: gli alunni con disabilità che frequentano le scuole italiane di ogni ordine e grado sono 254.366: il 2,9% del totale della popolazione studentesca. In totale, nell’anno scolastico 2016/2017, il 43,3% delle classi aveva almeno un alunno disabile.

A Treviso, per l’anno scolastico 2017/2018, su 112.278 studenti, 2617 sono disabili (pari al 2,33%)

È la scuola primaria a registrare, in termini assoluti,  la presenza più elevata di alunni con disabilità, 90.845. Mentre è la scuola secondaria di I grado ad avere la più alta incidenza di disabili sul totale della sua popolazione studentesca, pari al 4%.

 

Il 93% degli alunni con disabilità frequenta le scuole statali che hanno una media di presenze, rispetto al totale della propria popolazione studentesca del 3,1% contro l’1,6% delle non statali.

 

Nel 96,1% dei casi la disabilità è di tipo psicofisico. Nella scuola di II grado il 23,6% delle studentesse e degli studenti con disabilità frequenta un liceo, il 26,6% un istituto tecnico e il 50% un istituto professionale.

Articoli correlati
IntervisteSlide-mainSportVideo

Intervista ad Andrea Piccillo, Presidente FIPPS

1 minuti di lettura
La nostra intervista integrale ad Andrea Piccillo, primo presidente veneto di una federazione paralimpica, la FIPPS (Federazione Italiana Paralimpica Powerchair Sport), per…
#instacultCulturaSlide-main

I tormentoni estivi firmati Vanoni Berti

1 minuti di lettura
Una formula che rassomiglia ad un’alchimia perfetta, vincente e fluida, apparentemente ruffiana. Gli ingredienti principali? Boomer, millenials e cantautori che masticano il…
Meteo in VenetoRegioneSlide-main

Meteo. In Veneto stato di attenzione fino alle 24 di domani

1 minuti di lettura
Una fase di maltempo è in arrivo in Veneto. Sulla base delle previsioni, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!