AttualitàSlide-mainSocialeSostenibilitàVeneto

San Marco Group, un aiuto ai dipendenti per affrontare i rincari di bollette e carburante

2 minuti di lettura

Da diversi mesi, ormai, stiamo assistendo a rincari senza precedenti, sia sui beni di prima necessità come energia elettrica, gas e carburante, sia su servizi e prodotti di uso quotidiano legati a diversi ambiti: dalla salute, al tempo libero, all’alimentazione.

Questa situazione mette a dura prova le imprese, ma anche le famiglie, obbligate a inseguire il risparmio. Per aiutare i propri dipendenti San Marco Group, leader in Italia nella produzione di pitture e vernici per l’edilizia professionale, ha messo a punto diverse misure finalizzate a fornire loro un aiuto concreto e immediato in un momento così critico: a partire da buoni del valore di 200 euro da spendere in benzina o altri servizi.

Come ulteriore sostegno contro l’aumento dei prezzi delle bollette di luce e gas, l’azienda ha previsto la possibilità di ottenere un rimborso in conto welfare su queste spese per il primo trimestre 2022, fino a un massimale di 150 euro, a conferma della sua responsabilità sociale. Inoltre verranno messe a disposizione delle nuove biciclette elettriche per incentivare una mobilità più attenta all’ambiente e promuovere uno stile di vita più sano e attivo.

L’attenzione verso il  benessere dei propri dipendenti è infatti un valore che guida il Gruppo, promotore, già dal 2013, di un innovativo modello welfare, orientato a soddisfare le esigenze dei dipendenti tenendo conto delle preferenze e delle abitudini di ogni singola persona.

“Realizzare un ambiente di lavoro in cui i dipendenti possano vivere positivamente dal punto di vista psicologico e emotivo è sicuramente una nostra priorità – commenta Pietro Geremia, Presidente e AD di San Marco Group -. Già dall’inizio del 2020, abbiamo anticipato una modalità di gestione del tempo basata su rispetto e flessibilità lavorativa: è stata inoltre istituita la Banca ore solidale, che dà la possibilità a tutti i dipendenti di donare le proprie ferie ai colleghi che ne hanno più bisogno. Non solo: per assicurare pieno sostegno e benessere l’azienda ha messo a punto lo Sportello Benessere, un servizio di assistenza psicologica gratuito.”

Grazie a una piattaforma software sviluppata ad hoc l’azienda è in grado di dare un concreto aiuto tramite beni e servizi reali ai singoli dipendenti: questi ultimi vi possono accedere per visualizzare le diverse opportunità, condurre transazioni e consultare la propria situazione finanziaria in tempo reale.  Numerosi i servizi messi a disposizione. Fra le novità più interessanti spiccano i corsi gratuiti per il tempo libero, che includono le più svariate attività: dallo sport alla cucina, dalla creatività agli approfondimenti culturali. L’adesione alla piattaforma si è rivelata un successo, sottolineato da una crescita costante nel corso degli anni: nel 2021 l’azienda ha registrato un aumento degli importi convertiti del 16% rispetto all’anno precedente, per un importo welfare totale superiore ai 675mila euro.

Articoli correlati
IstruzioneSlide-main

Maturità, ai più meritevoli Unicusano dona oltre un milione di euro in borse di studio

2 minuti di lettura
Altre 45 le borse di studio previste da Unicusano per i maturandi italiani di quest’anno: 15 per sociologia, 15 per filosofia, 15…
CulturaItalia MondoSlide-main

La Reggia di Caserta è il primo museo in Italia a firmare il Manifesto della comunicazione non ostile

2 minuti di lettura
“Le parole sono uno strumento fondamentale per relazionarsi in una società” – afferma Tiziana Maffei direttore generale della Reggia di Caserta – “Il linguaggio…
AmbienteScienzaSlide-mainSostenibilità

Da rifiuti alimentari a imballaggi biodegradabili grazie al progetto europeo ECOFUNCO

2 minuti di lettura
Materiali sostenibili ricavati a partire da scarti agro-alimentari, da cui vengono estratte le molecole essenziali per la produzione di rivestimenti per substrati…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!