AttualitàItalia MondoSlide-main

Salone del Mobile. Pura energia propulsiva

2 minuti di lettura

La (ri)partenza del presente con gli occhi puntati verso il futuro. Recita così il claim legato alla sessantesima edizione del Salone del Mobile di Milano. Ma quello che si è respirato dal 7 al 12 giugno a FieraMilano Rho, sapeva da tutto, tranne che da una scontata e inflazionata “ripartenza”.

Slancio, entusiasmo, decine e decine di idiomi diversi, tecnologia, sostenibilità, natura. No. Non si è trattato di sola ripartenza: è stata energia propulsiva verso la realizzazione di quello che di buono abbiamo imparato in questi due anni impegnativi.

 Attraversando i padiglioni, dagli operatori e dal pubblico sono state premiate le aziende che hanno avuto il coraggio di parlare la lingua dell’autenticità, ma anche coloro che hanno riconosciuto nella contemporaneità, nella tecnologia e nella difesa della natura il nuovo lusso.

L’installazione “Design with Nature” al padiglione 15

SESSANT’ANNI DI SALONE

Quest’anno il Salone ha festeggiato sessant’anni. Sessant’anni vissuti nel nome, della qualità e dell’innovazione. E, oggi, più che mai, della responsabilità ambientale e sociale. Il Salone celebra un traguardo ma non si ferma: le nuove sfide riguardano una visione del sistema arredo necessariamente etico e consapevole – un design che sia capace di progettare condizioni e spazi di benessere, rifugio, inclusione.

 «Stiamo sperimentando nuovi modi di lavorare, viaggiare, abitare. Una quotidianità da ricostruire che ci sfida e che ci spinge a reiventarci. Un intero settore sta già lavorando per dare delle risposte su come gli spazi che viviamo debbano adattarsi ai cambiamenti. Questo Salone è finalmente l’occasione per condividerle» afferma Maria Porro, Presidente del Salone del Mobile.Milano «Crediamo in un Salone che abbatte i confini, si fa ponte culturale e acceleratore di processi virtuosi nel rispetto dell’ambiente, come nell’istallazione Design with Nature di Mario Cucinella».

Maria Porro

Qualità, impegno, coesione e tanto lavoro verso un’unica direzione e i risultati hanno superato le aspettative: Oltre 262.000 le presenze alla 60a edizione del Salone del Mobile.Milano che supera ogni aspettativa in termini di affluenza e sancisce il rilancio internazionale della città e di un intero sistema, confermando la forza catalizzatrice dell’evento.

Il Salone del Mobile.Milano, tornato nella veste tradizionale e salutato dal messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, si è concluso con un risultato molto positivo a riconferma della forza attrattiva e della grande capacità di coinvolgimento della Manifestazione a livello mondiale.

I NUMERI

2.175 sono stati i brand espositori, di cui il 27% esteri, tra cui 600 giovani designer. In termini di affluenza di visitatori, le presenze registrate sono state 262.608, in sei giorni, da 173 Paesi. Il 61% di buyer e operatori di settore proveniva dall’estero. Quasi totale la mancanza di cinesi e russi che, nel 2019, contavano più di 42.000 presenze.

 «Abbiamo investito sulla qualità e dimostrato la voglia di continuare a produrre innovazione e ‘raccontare le storie’ delle nostre aziende e dei nostri prodotti. Siamo stati il motore che ha riacceso nel migliore dei modi la città, con la quale il rapporto è sempre strettissimo» conclude la presidente.

Articoli correlati
Slide-mainSport

Asia D’Amato scrive la storia: è la nuova campionessa d’Europa all-round

1 minuti di lettura
Ginnastica artistica. Asia D’Amato come Vanessa Ferrari, 15 anni dopo. Era dal 2007 che un’italiana non vinceva la medaglia d’oro agli Europei…
Slide-mainSport

Italia prima nel medagliere. La staffetta 4x200 sl è argento

1 minuti di lettura
“Spinti dal pubblico di Roma ma spinti anche tra di noi”: la staffetta azzurra 4×200 stile libero è argento. Il romano Lorenzo…
Slide-mainSport

400 misti: Razzetti oro. Il vicentino Matteazzi bronzo

1 minuti di lettura
Non importa se vi piaccia il nuoto o no, quando un azzurro scende in vasca l’adrenalina sale. Per chi ama lo sport,…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!