IstruzioneSlide-main

Ruzzante: «Buono libri, necessario riaprire il bando»

1 minuti di lettura

«Non bastano gli annunci alla stampa, se è stato commesso un errore nei confronti dei cittadini non comunitari va riparato. La Giunta Zaia dopo aver fatto dietrofront e aver smentito la legge regionale del 7 febbraio, non ha fatto seguire alcun atto ufficiale. Zaia e i suoi assessori hanno dovuto ammettere che l’autocertificazione vale per tutti, ma si sono limitati a dirlo a parole». Così il consigliere regionale Piero Ruzzante (Liberi e Uguali), che nella mattinata di ieri ha depositato un’interrogazione a risposta immediata chiedendo alla Giunta regionale “quali rimedi intende apprestare per la tutela dei cittadini extracomunitari il cui accesso al contributo regionale in discorso è stato precluso”. «A chi non ha presentato domanda perché fuorviato dalle notizie date alla stampa – afferma Ruzzante – deve essere concessa la riapertura del bando. In fondo l’errore è tutto interno alla Giunta Zaia, alla Lega e a una legge errata a cui mi sono opposto». È la legge regionale 7 febbraio 2018, n. 2.

 

«A causa dell’errato riferimento normativo all’interno delle istruzioni per la compilazione della domanda, ai cittadini non comunitari è stata di fatto preclusa la presentazione della domanda. Chi è stato escluso va riammesso, non ci sono altre possibilità. La soluzione – conclude Ruzzante – è riaprire il bando, in modo che possano essere valutate tutte le domande». Nei giorni scorsi il consigliere regionale di Liberi e Uguali aveva chiesto al Presidente Zaia di riferire in Consiglio regionale del Veneto rispetto alle dichiarazioni rese alla stampa sul “buono libri” e alle iniziative effettivamente intraprese dalla Giunta regionale.

Articoli correlati
Food & LifestyleSlide-mainTreviso

Tiramisù World Cup cerca giuria di assaggiatori

2 minuti di lettura
Aperte le candidature internazionali per entrare nella giuria popolare della “sfida più golosa dell’anno”.  TREVISO – Sei un vero appassionato del dessert…
AttualitàMarca TrevigianaSlide-mainSpettacolo

Ultimo appuntamento con "La scuola al centro: una comunità che educa”

2 minuti di lettura
Si conclude mercoledì 29 maggio la rassegna “La scuola al centro: una comunità che educa” a Silea, con l’evento finale “Libertà di…
Slide-mainSocialeVenezia

Accordo tra Comune di Venezia e Inps per supportare le donne vittime di violenza

1 minuti di lettura
La Giunta comunale di Venezia ha approvato un accordo con l’Inps per supportare le donne vittime di violenza e formare il personale…