AmbienteIstruzioneItalia MondoJesoloSlide-mainSport

Running out of time fa tappa in Italia

2 minuti di lettura

Ha fatto tappa questa mattina a Jesolo il Running out of time, la staffetta non-stop di 7.200 km promossa dalla FEE- Foundation for Environmental Education con il supporto dell’UNESCO, per sensibilizzare alla lotta contro i cambiamenti climatici.

Il testimone con il messaggio destinato ai leader mondiali che dal 7 novembre saranno riuniti in Egitto per la Cop 27 è stato raccolto da Roberto Bellingardo, il maratoneta jesolano che ha gareggiato da disabile tra atleti normodotati, dal sindaco della città di Jesolo Christofer De Zotti, dalle autorità locali e dal presidente FEE Italia Claudio Mazza.

Più di 150 gli studenti presenti alla manifestazione, a rappresentanza delle scuole del Comune, tutte aderenti a Eco-Schools, il programma internazionale della FEE di educazione allo sviluppo sostenibile più diffuso a livello mondiale, svolto da oltre 20 milioni di studenti.

Gli studenti di tutte le età hanno letto messaggi di impegno per la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente, contro i cambiamenti climatici.

“Questa lunga, lunghissima corsa, che sta attraversando l’Europa per raggiungere Sharm el-Sheik in occasione della prossima riunione della COP-27- ha dichiarato il sindaco Christofer De Zotti -, si fa carico di un messaggio cruciale per l’intero pianeta: Il nostro tempo sta per scadere. Dobbiamo intervenire adesso per garantire un futuro inclusivo e sostenibile per tutti. E Jesolo è una delle casse di risonanza attraverso cui questo messaggio viene diffuso. La Comunità di Jesolo sta facendo la sua parte”.

“L’istruzione svolge un ruolo cruciale nell’azione per il clima, per superare le sfide che il nostro pianeta deve affrontare – ha dichiarato il Presidente della FEE Italia Claudio Mazza -. Si parla quotidianamente di transizione ecologica, ma occorre prima di tutto formare i giovani cittadini al rispetto dell’ambiente e alla costruzione di una società sostenibile, tenendo presente che saranno i futuri decisori. La staffetta di oggi con l’importante messaggio che verrà consegnato alla COP 27 rappresenta un momento altamente simbolico e di sensibilizzazione locale sui territori che attraversa”.

La staffetta, suddivisa in tappe di 10 km senza soste, è la più lunga mai tentata con corridori, ciclisti e velisti. Ha preso il via da Glasgow, sede della COP 26, il 30 settembre e attraversa per ispirare e sostenere l’azione locale per il clima 18 paesi: Scozia, Galles, Inghilterra, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Austria, Italia, Slovenia, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Albania, Grecia, Cipro, Israele, Egitto. Si concluderà a Sharm el-Sheikh il 6 novembre 2022, per l’inizio della COP27 che si svolgerà dal 7 al 18 novembre 2022.

Jesolo è stata designata dalla FEE Italia come tappa della maratona in quanto città che da 18 anni ottiene il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu delle Spiagge e dell’Approdo e tutte le scuole svolgono il programma internazionale Eco-Schools.

La FEE Foundation fon Environmental Education, fondata nel 1981, è un’organizzazione internazionale non governativa e no-profit con sede in Danimarca. La FEE agisce a livello mondiale attraverso la propria organizzazione ed è attualmente presente in 81 Paesi nei cinque Continenti. L’obiettivo principale dei programmi FEE è la diffusione delle buone pratiche per la sostenibilità ambientale, attraverso molteplici attività di educazione e formazione. La FEE ha sottoscritto nel marzo del 2003 un Protocollo d’Intesa di partnership globale con il Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite (UNEP) e nel febbraio del 2007 ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa con l’UNWTO l’Organizzazione Mondiale del Turismo (di cui è anche membro affiliato). La FEE è riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale nel campo dell’educazione ambientale e dell’educazione allo sviluppo sostenibile. La fondazione FEE Italia, costituita nel 1987, gestisce a livello nazionale i programmi: Bandiera Blu, Eco-Schools, Green Key, Spighe Verdi, Young Reporters for Environment e Learning About Forest.

Articoli correlati
Italia MondoNewsSlide-mainSport

Le nobili decadute del calcio mondiale

2 minuti di lettura
Belgio, Germania, Uruguay e Serbia. Quattro esclusioni eccellenti. I verdetti dei gironi in questi campionati Mondiali di calcio ci hanno regalato delle…
CulturaSlide-mainSocialeVenezia

Nasce a Dolo la biblioteca inclusiva, prima esperienza a livello regionale

2 minuti di lettura
In occasione della Giornata Internazionale deIle Persone con Disabilità istituita ufficialmente dall’ONU nel 1992 e celebrata ogni anno il 3 dicembre, è…
LavoroSlide-mainSociale

Giornata internazionale delle persone con disabilità: con la macchina a trazione elettrica di CREA e Inail l’agricoltura è accessibile

2 minuti di lettura
Il progetto di ricerca del prototipo Libera 2 è nato con l’obiettivo di permettere anche a chi non può usare gli arti inferiori…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio