Home / Cultura  / Ambiente  / Roncade per le nuove caldaie e le bici a pedalata assistita

Roncade per le nuove caldaie e le bici a pedalata assistita

Indetto il bando per ridurre il livello di CO2 nell’aria. Contributi per 12.000 euro. Scadenza il 15 novembre 2018   Una significativa proposta dell’Amministrazione roncadese per la qualità ambientale è volta al risparmio energetico e alla mobilità sostenibile.   Roncade

Indetto il bando per ridurre il livello di CO2 nell’aria. Contributi per 12.000 euro. Scadenza il 15 novembre 2018

 

Una significativa proposta dell’Amministrazione roncadese per la qualità ambientale è volta al risparmio energetico e alla mobilità sostenibile.

 

Roncade ha indetto un bando per la sostituzione di vecchie caldaie e per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita tramite l’erogazione di contributi economici a fondo perduto.

 

Secondo il sindaco, Pieranna Zottarelli, si tratta di “un’iniziativa importante che siamo certi troverà una pronta risposta da parte dei nostri concittadini da sempre molto sensibili alle tematiche ambientali”.

 

L’iniziativa è rivolta ad interventi o acquisti avvenuti nel 2018 e scade il 15 novembre di quest’anno.

 

Il contributo, riservato ai residenti, è pari a 1000 euro per chi sostituisce la caldaia e ammonta invece a 300 euro per l’acquisto delle biciclette, il cui possesso deve essere mantenuto per almeno un anno, pena il recupero del contributo ricevuto. L’incentivo verrà comunque assegnato sino all’esaurimento delle risorse stanziate a bilancio.

 

Per le caldaie possono beneficiare dei contributi i privati proprietari degli immobili nel territorio del comune di Roncade destinati unicamente ad uso residenziale, ma anche i locatari o usufruttuari residenti che utilizzano gli impianti e abbiano la responsabilità della manutenzione della caldaia. Sono ammessi al contributo gli interventi di sostituzione effettuati dal 1 gennaio 2018 e che termineranno non oltre il 15 dicembre di quest’anno.

 

Tutti i beneficiari dovranno comprovare l’acquisto con fattura o ricevuta fiscale a loro intestata e presentare la domanda di ammissione al contributo entro la metà del prossimo mese.

 

La domanda di ammissione va redatta in apposito modulo completa di tutta la documentazione richiesta e può essere spedita via raccomandata o Pec oppure consegnata entro la scadenza all’ufficio protocollo del Comune.

Commenta la news

commenti

POST TAGS:

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni