RoncadeSlide-mainTreviso

Roncade, patto fondazione, scuola, comune e famiglie per aiutare studenti in difficoltà dopo la Dad

1 minuti di lettura

La Fondazione “Città di Roncade” ha fatto proprio il progetto “StudioSI’” ideato da un gruppo di insegnanti in pensione del territorio per il recupero scolastico a favore di alunni dell’Istituto comprensivo di Roncade, con l’obiettivo di prevenire la dispersione e l’abbandono scolastico nel successivo ordine di scuola. 

Gli insegnanti – ad oggi sono sette -, prestando la propria attività a titolo di volontariato, sono divenuti così Partecipanti della Fondazione condividendone lo scopo sociale. La Fondazione ha quindi proposto il progetto alla Dirigente scolastica e alle Amministrazioni locali di Roncade e Monastier.

“Il Consiglio di amministrazione della Fondazione crede che questo progetto sia molto importante per contrastare la povertà educativa – spiega la presidente Simonetta Rubinato – perchè mette a disposizione di bambini e ragazzi che si trovano in difficoltà nell’acquisizione delle competenze di base a causa di particolari condizioni personali, anche a seguito delle conseguenze della pandemia sugli apprendimenti scolastici, la professionalità di questi docenti in un rapporto uno a uno, d’intesa con la scuola e ad integrazione di ciò che questa sta già sta attuando”. 

Nel mese di ottobre è partito un percorso di recupero per alcuni alunni delle scuole primarie di Roncade, Musestre e Monastier, individuati dagli insegnanti dell’Istituto comprensivo, che vede coinvolti al momento 6 docenti volontari per due pomeriggi la settimana. “Stiamo mettendo in atto l’intervento più idoneo per ogni alunno, attraverso momenti di confronto con gli insegnanti titolari di classe per valutarne l’efficacia. – spiega l’insegnante referente del gruppo– Alla fine di novembre ci sarà quindi un primo momento di verifica tra noi e la scuola”.

Il progetto coinvolge anche le famiglie degli alunni attraverso un patto condiviso che garantisca la frequenza alle lezioni di recupero in modo assiduo e con impegno così da poter conseguire miglioramenti significativi nei risultati scolastici.

Articoli correlati
Slide-mainSportVeneto

Sciabola, Alessandra Nicolai campionessa italiana U17. Fioretto e spada, bronzo per Matilde Molinari, Greta Collini e Dario Benetti

3 minuti di lettura
Si sono aperti ieri a Catania i Campionati Italiani Cadetti e Giovani con le prime tre gare dedicate alle prove di fioretto…
Slide-mainTurismoVeneto

Alto Sile by Bike: 5 Comuni insieme per promuovere il turismo e la scoperta delle bellezze naturalistiche con una biciclettata aperta a tutti

2 minuti di lettura
L’unione fa la forza…ma anche il divertimento. È questo lo spirito della prima edizione di Alto Sile by Bike in programma per…
SaluteSlide-mainVeneto

IOV mondiale: parte REGOMA2, il primo studio al mondo per attaccare e curare il glioblastoma

4 minuti di lettura
Regorafenib associato alla terapia standard. Ecco la nuova frontiera per la cura di uno dei tumori cerebrali più aggressivi. La sperimentazione, che…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!