AttualitàIstruzioneSlide-mainSociale

Roma, alla Sapienza apre il primo Centro antiviolenza

1 minuti di lettura

La struttura, ospitata negli spazi della Facoltà di Medicina e psicologia nel quartiere San Lorenzo, sarà inaugurata dalla rettrice Antonella Polimeni, dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e dalla presidente di Telefono rosa Maria Gabriella Carnieri Moscatelli.

Domani, mercoledì 27 luglio, negli spazi della Facoltà di Medicina e psicologia nel quartiere San Lorenzo, sarà inaugurato il Centro Antiviolenza (CAV), promosso dalla Sapienza, dalla Regione Lazio, da DiSCo Ente regionale per il diritto allo studio e dal Telefono Rosa.

Il Centro che andiamo a inaugurare – dichiara la rettrice Antonella Polimeni rappresenta il raggiungimento di un obiettivo e al contempo un passo in avanti nella lotta contro ogni forma di violenza e di discriminazione, in particolar modo in un quartiere complesso come quello di San Lorenzo. Lo abbiamo fortemente voluto come Comunità universitaria perché esso è parte integrante della mission di Sapienza volta a promuovere una società sempre più equa e inclusiva”.

Il Centro antiviolenza, grazie alle diverse professionalità e competenze multidisciplinari dell’Ateneo, offrirà un servizio gratuito di accoglienza, supporto giuridico e psicologico e di mediazione sociale rivolto alle vittime o alle potenziali vittime di ogni forma di violenza di genere e sarà aperto non solo alla comunità Sapienza, ma a tutta la cittadinanza.

La nuova struttura rafforza e conferma il costante impegno dell’Università che, oltre agli organismi preposti alla tutela dei diritti delle studentesse e degli studenti, dei membri del personale docente e tecnico-amministrativo-bibliotecario, ha visto l’istituzione del Comitato tecnico scientifico sulla Diversità e Inclusione, nonché il team di lavoro dedicato alla predisposizione del Gender Equality Plan 2022-2024 di Ateneo, e la nomina della Consigliera di fiducia di Ateneo.

All’evento parteciperanno la rettrice Antonella Polimeni, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’assessora alle Pari opportunità della Regione Lazio Enrica Onorati, l’assessore all’Università, ricerca, Start – Up e Innovazione Paolo Orneli, il presidente di DiSCo Lazio Alessio Pontillo e la presidente del Telefono Rosa Maria Gabriella Carnieri Moscatelli.

Articoli correlati
Slide-mainSport

Asia D’Amato scrive la storia: è la nuova campionessa d’Europa all-round

1 minuti di lettura
Ginnastica artistica. Asia D’Amato come Vanessa Ferrari, 15 anni dopo. Era dal 2007 che un’italiana non vinceva la medaglia d’oro agli Europei…
Slide-mainSport

Italia prima nel medagliere. La staffetta 4x200 sl è argento

1 minuti di lettura
“Spinti dal pubblico di Roma ma spinti anche tra di noi”: la staffetta azzurra 4×200 stile libero è argento. Il romano Lorenzo…
Slide-mainSport

400 misti: Razzetti oro. Il vicentino Matteazzi bronzo

1 minuti di lettura
Non importa se vi piaccia il nuoto o no, quando un azzurro scende in vasca l’adrenalina sale. Per chi ama lo sport,…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!