ItaliaSlide-mainSport

Road to Paris 2024: 4 nuovi Pass Olimpici

3 minuti di lettura

Una domenica tinta d’azzurro nella Road to Paris 2024: ben 4 nuovi Pass Olimpici con il settebello, la staffetta femminile 4×100 stile libero, Martinenghi e le azzurre della spada.

PARIGI- La compagine azzurra che andrà a Parigi 2024 si fa sempre più folta. A poco meno di 6 mesi dall’accensione della torcia olimpica, arrivano per l’Italia altre qualificazioni dai Mondiali di nuoto di Doha e dalla tappa di Coppa del Mondo di Scherma a Barcellona.

La Road to Paris 2024 si arricchisce di 4 nuovi Pass Olimpici per l’Italia. Domenica si sono infatti qualificati prima il settebello, poi la staffetta femminile 4×100 stile libero e Martinenghi nei 100 rana e infine la Nazionale femminile di spada.

Magico Settebello

Con la vittoria negli ottavi di finale contro gli Stati Uniti per 13-12, gli azzurri della Nazionale maschile di pallanuoto passano il turno ai Mondiali di Doha (Qatar) e contestualmente strappano il Pass per Parigi 2024. I vincitori del bronzo agli ultimi Europei a Zagabria diventano così la prima selezione italiana di uno sport di squadra a qualificarsi per le prossime Olimpiadi.

Un Match che poteva risultare molto rischioso vista l’importante posta in palio, ma il settebello ormai sembra maturo per continuare il percorso iniziato con l’argento conquistato ai Mondiali di Budapest 2022 che ha aperto il nuovo ciclo olimpico.

Domani alle 15.30 ora italiana affronteranno la Grecia, vicecampione in carica, nei quarti di finale. Questa volta si lotta per una medaglia.

Foto Andrea Staccioli DBM

Martinenghi e la staffetta femminile

Grandi successi anche per le staffette. Argento per la staffetta maschile nella 4×100 stile libero. Alessandro Miressi, Lorenzo Zazzeri, Paolo Conte Bonin e Manuel Frigo erano già qualificati per Parigi e conquistano il terzo podio iridato consecutivo.

Possono brindare anche le giovanissime azzurre. Sofia Morini, Costanza Cocconcelli, Emma Virginia Menicucci e Chiara Tarantino staccano il Pass Olimpico già al mattino con le batterie per poi sfiorare il podio nella finale. Un quinto posto che vale il miglior piazzamento della 4×100 stile libero femminile italiana in un Mondiale.

L’ennesima buona notizia di giornata da Doha arriva da Nicolò Martinenghi. Durante la semifinale dei 100 rana tocca col tempo di 59.13 guadagnando così finale e Pass individuale Olimpico.

Foto DBM / DeepBlueMedia

Spadiste a Parigi

Altre soddisfazioni arrivano da Barcellona, dove la squadra azzurra di spada femminile composta da Rossella Fiamingo, Alberta Santuccio, Mara Navarria e Giulia Rizzi ha vinto la tappa di Coppa del Mondo. Il successo in rimonta nella finale con la Corea per 29-28.

Una vittoria importante per le vicecampionesse del mondo in carica che le fa conquistare il biglietto per Parigi nella competizione a squadre di specialità, ma anche di schierare il numero massimo possibile, tre spadiste, nella prova individuale.

Gli azzurri qualificati per Parigi

Gli azzurri qualificati per i Giochi Olimpici Estivi di Parigi 2024 sono attualmente 144 (80 uomini, 64 donne) in 22 discipline:

– Tiro a volo (7 carte olimpiche: 2 d Trap, 2 u Trap, 2 d Skeet, 1 u Skeet)

– Ginnastica ritmica (7 carte olimpiche: 2 d Concorso Generale Individuale, 5 d Concorso Generale a squadre)

– Tiro a segno (1 carta olimpica: 1 u Carabina 10 m)

– Pentathlon moderno (3 pass individuali: Elena Micheli, Alice Sotero, Giorgio Malan)

– Tuffi (6 carte olimpiche: 2 d Trampolino e Trampolino sincro, 2 u Trampolino e Trampolino sincro, 2 d Piattaforma, 2 u Piattaforma)

– Pugilato (4 pass individuali: Salvatore Cavallaro – 80 kg, Giordana Sorrentino – 50 kg, Irma Testa – 57 kg, Aziz Abbes Mouhiidine – 92 kg)

– Tiro con l’arco (1 carta olimpica: 1 d individuale)

– Surf (1 pass individuale: Leonardo Fioravanti)

– Nuoto (6 pass individuali e 8 carte olimpiche: Gregorio Paltrinieri – 1500 sl, Alberto Razzetti – 200 misti e 400 misti, Thomas Ceccon – 100 dorso, Benedetta Pilato – 100 rana, Alessandro Miressi – 100 stile, Nicolò Martinenghi – 100 rana; 4×100 sl u, 4×100 sl d)

– Arrampicata sportiva (1 pass individuale: Matteo Zurloni – Speed)

– Vela (3 pass individuali per due equipaggi e 7 carte olimpiche per sei equipaggi: Chiara Benini Floriani – ILCA 6, Jana Germani e Giorgia Bertuzzi – 49er:FX, Nacra 17 u/d, iQFOiL d, iQFOiL u, Kite d, Kite u, ILCA 7 u)

– Atletica (3 pass individuali: Gianmarco Tamberi – Salto in alto, Sofiia Yaremchuk e Giovanna Epis – Maratona)

– Canoa (2 carte olimpiche nella velocità: C2 500 u, 4 carte olimpiche nello slalom: C1 d, C1 u, K1 d, K1 u)

– Canottaggio (13 carte olimpiche: Doppio PL u, Quattro di coppia u, Doppio u, Due senza u, Doppio d, Riserva Quattro di coppia u)

– Sport Equestri (5 carte olimpiche: 3+1 riserva nel Completo a squadre, 1 nel Salto Ostacoli individuale)

– Ginnastica artistica (10 carte olimpiche: 5 u Concorso Generale a squadre, 5 d Concorso Generale a squadre)

– Ciclismo (7 carte olimpiche su strada: 3 u e 4 d)

– Scherma (8 carte olimpiche d, 8 carte olimpiche u: fioretto femminile a squadre, spada maschile a squadre, fioretto maschile a squadre, spada femminile a squadre, riserve comprese)

– Taekwondo (2 carte olimpiche: 1 u -58 kg, 1 u -80 kg)

– Nuoto di fondo (3 carte olimpiche: 1 d 10 km, 2 u 10 km)

– Nuoto artistico (9 carte olimpiche: Team e Duo)

– Pallanuoto (carta olimpica per la squadra maschile: 13 unità, riserva compresa)

Photo credits: Federscherma

Articoli correlati
ItaliaSlide-mainSport

Paolo Monna oro europeo e pass olimpico

2 minuti di lettura
Paolo Monna vince l’oro europeo nella pistola ad aria compressa da 10 metri e stacca il pass olimpico per Parigi 2024. GYOR…
ArteSlide-mainVenezia

Due qui / To Hear: il Padiglione Italia alla 60ª Biennale di Venezia

3 minuti di lettura
“Due qui / To Hear” il progetto espositivo nel Padiglione Italia alla 60ª Biennale di Venezia Il mondo dell’arte contemporanea si prepara…
MondoSlide-mainSpettacolo

Buon compleanno Lady Oscar

3 minuti di lettura
Quarantadue anni fa usciva in Italia per la prima volta uno dei cartoni animati più amati dal pubblico di tutto il mondo….