IstruzioneSlide-mainVenezia

Riapre la scuola dell’infanzia Gabelli al Lido

1 minuti di lettura

Tornano a scuola gli alunni dell’istituto Aristide Gabelli al Lido. Sono giunti al termine infatti i lavori di adeguamento dello stabile, in corso finora. L’intervento appena concluso – come chiariscono i tecnici dell’assessorato ai Lavori pubblici – è servito a riqualificare la scuola dell’infanzia, riorganizzando gli spazi interni. Inoltre si è provveduto all’adeguamento impiantistico e igienico-sanitario e al superamento delle barriere architettoniche.

“La distribuzione degli spazi interni è stata aggiornata ai vigenti standard normativi – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Francesca Zaccariotto – ricavando nuovi vani di servizio, quali la sala insegnanti, un locale spogliatoio e anti spogliatoio, nonché una nuova accoglienza e un vano per la porzionatura dei pasti, ora accessibile in modo indipendente dall’esterno”.

“Si sono rinnovate le finiture in tutti gli ambienti, con la posa di nuovi serramenti (porte e finestre), il rifacimento della pavimentazione e la realizzazione di nuove controsoffittature, al fine di migliorare il comfort negli spazi interni” prosegue l’assessore. “L’intervento ha comportato un costo complessivo di 290.000 euro, finanziato con i fondi della Legge Speciale per Venezia, norma che ha consentito in questi anni di poter eseguire interventi di recupero, tutela, conservazione e rifunzionalizzazione di numerosi edifici di proprietà dell’Amministrazione comunale”.

L’adeguamento igienico sanitario è consistito nel rifacimento integrale dei servizi igienici destinati ai bambini, ai docenti e al personale ausiliario, incrementando il numero di bagni per adeguarli al numero dei bambini iscritti ed alle persone con disabilità. Il rifacimento ha interessato anche l’impianto elettrico, che ora è dotato di moderne lampade a led, a risparmio energetico. I lavori infine hanno migliorato l’accessibilità alla scuola, tramite la realizzazione di apposite rampe di accesso.  

“L’arricchimento del servizio con spazi più funzionali, inclusivi e accoglienti testimonia che il lavoro sulle scuole è sempre a più mani” aggiunge l’assessore alle Politiche educative Laura Besio. “Il mio personale ringraziamento all’Edilizia scolastica capace di tenere alta la soglia dell’attenzione su temi cari a questa Amministrazione come accessibilità e sicurezza, migliorando  al tempo stesso anche il benessere lavorativo delle nostre insegnanti”.

Articoli correlati
IntervisteSlide-mainSpeciale Peregrinatio Beati Rosarii LivatinoVideo

L'emozione del Dott. Alfredo Robledo alla vista della camicia del Beato Livatino (VIDEO)

1 minuti di lettura
Tra le tappe conclusive della Peregrinatio Livatino, la sede di Confindustria. Nel convegno dedicato alla figura del giudice Livatino dal titolo “Beato…
AmbienteSlide-main

Raccolta rifiuti a Cimadolmo: uniti per un mondo più green

1 minuti di lettura
L’amministrazione comunale di Cimadolmo, in collaborazione con i Raccoglitori di Inciviltà Altrui, promuove una nuova raccolta di rifiuti nel territorio. Il ritrovo…
AmbienteSlide-mainVeneto

Caccia uccelli migratori, Zanoni (PD): “Su delibera Giunta pronto a depositare un doppio esposto"

2 minuti di lettura
Caccia uccelli migratori, Zanoni (PD): “Su delibera Giunta pronto a depositare un doppio esposto, a Corte dei Conti e Procura della Repubblica….

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio