Città Metropolitana di VeneziaSlide-mainSportVenezia

Reyer contro lo sfruttamento minorile

1 minuti di lettura

Da oggi a sabato si terrà la ventunesima edizione di “Un canestro per Iqbal Masih – Trofeo Sagem”, il torneo internazionale di basket femminile giovanile curato dal minibasket dell’Umana Reyer contro lo sfruttamento minorile.

MESTRE – Inizia oggi la ventunesima edizione di “Un canestro per Iqbal MasihTrofeo Sagem”, il torneo internazionale di basket femminile, categoria under 14, curato dal minibasket dell’Umana Reyer e dedicato alla sensibilizzazione sulle tematiche dello sfruttamento minorile e al suo contrasto.

Il torneo è intitolato a Iqbal Masih, ragazzino pachistano ucciso il 16 aprile di 28 anni fa, a soli 12 anni, per essersi ribellato al suo sfruttatore.

Le gare si disputeranno oggi, domani e sabato 30 marzo presso la palestra dell’Istituto Gritti e il palazzetto Ancilotto di Mestre. L’ultima partita tra Umana Reyer e BJBS Riga invece si terrà al Palasport Taliercio. SAGEM è title sponsor del torneo.

Le squadre partecipanti

Sei le formazioni partecipanti, di tre nazioni diverse: Umana Reyer, Selezione Friuli Venezia Giulia (Italia), Pink Basket Terni (Italia). Basket Roma (Italia), BJBS Riga/Jugla (Lettonia) e KD Janina (Slovenia).

Per la prima volta al torneo partecipa con la selezione reyerina una giovane atleta proveniente dal settore giovanile di San Giobbe Chiusi, cantera orogranata. Benvenuta Matilde Trettel e in bocca al lupo!

Scarica la brochure con calendario e roster delle squadre: Brochure Un Canestro per Iqbal 2024

Iqbal Masih

Il torneo è dedicato alla memoria del piccolo Iqbal Masih. Il ragazzo è stato ucciso in Pakistan a soli 12 anni per essersi ribellato allo sfruttamento e alle violenze della “mafia dei tappeti”. Lo scopo di questa iniziativa è di sensibilizzare le persone, e i giovani in particolare, su un argomento drammatico come lo sfruttamento minorile.

Un fenomeno che al mondo riguarda 160 milioni di bambini e che anche in Italia si stima riguardi 340.000 bambini.

Un fenomeno che si può combattere anche attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione come questa che la Reyer fa con la convinzione che lo sport possa essere un valido strumento per veicolare questo tipo di messaggi.

Articoli correlati
Le eccellenzeMarca TrevigianaSlide-mainTurismo

L'eccellenza al femminile: la storia di Dal Din, un viaggio tra terroir e passione

3 minuti di lettura
Il cuore delle colline di Valdobbiadene, culla del vino di qualità, custodisce una storia che merita di essere conosciuta: è la storia…
ItaliaSlide-main

Giorgia Meloni: nuova direzione del Governo sulla sfida demografica

2 minuti di lettura
Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il Ministro per la Famiglia Eugenia Roccella hanno ribadito l’impegno del governo italiano nel contrastare…
Marca TrevigianaSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024Treviso

Esplosione centrale idroelettrica a Bargi: recuperati i corpi di due dispersi

1 minuti di lettura
I Vigili del Fuoco hanno recuperato i corpi di due persone dopo l’esplosione alla centrale idroelettrica di Bargi, portando il bilancio delle…