#instacultAttualitàPoliticaSlide-main

Referendum sulla giustizia, piccolo vademecum tascabile.

1 minuti di lettura

5 quesiti appesi al quorum. SI, diciamolo subito il 50 per cento degli aventi diritto si pone come un bavaglio tipo fare il record dei 100 metri piani all’Olimpiade per un quattrocentista.

Roba altamente improbabile,ma cerchiamo di elencare i 5 quesiti consci che una grossa frazione di italiani ne ha sentito parlare “occasionalmente” o per nulla anche se in questi giorni tra guerra e violenze la notizia sembra fare piccolo capolino.

Prima cosa non vi sognate di differire la vostra ics sulle schede il lunedì per pigrizia in quanto si vota solo la domenica e vi fanno passare anche con il volto bordeaux devastato dal sole del mare domenicale preso senza uno straccio di crema protettiva e l’infradito accompagnato da piedi ancora insabbiati.

Se ce la fate ad arrivare vi troverete di fronte a 5 schede colorate.

1-Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilita e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposo.Scheda rossa.

2-Limitazione delle misure cautelari : abrogazione dell’ultimo inciso dell’art. 274,comma1,lettera C) codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari nel processo penale.Scheda arancione.

3-Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati.Scheda gialla.

4-Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte.Scheda grigia.

5-Abrogazione di norme I materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della Magistratura. Scheda verde.

Ecco il menu e se vi lascia attoniti non vi preoccupate,anche se è verosimile che l’oscurantismo che regna intorno alla comunicazione del Referendum è “notizia nota“,di questi tempi forse anche per Giacinto Pannella detto Marco sarebbe tosta e parliamo di un fuoriclasse.

La matita deve vergare con una ics il Si in caso si intenda abrogare la norma indicata, o sul No, in caso contrario.

Una cosa è certa, la distanza siderale tra i Referendum e la gente soffia forte, basterà il rush finale per azzerare il gap?Domenica è sempre domenica.

Instacult di Mauro Lama

Articoli correlati
Slide-mainSportVeneto

Quell'oro che parla in veneto

1 minuti di lettura
Tenere il conto diventa sempre più difficile. Di oro in oro, anche nella vigilia di questo Ferragosto l’Italia e il Veneto regalano…
EconomiaSaluteSlide-mainTutela del CittadinoVenezia

Luglio rovente, per l'aria condizionata le famiglie veneziane hanno sborsato il triplo

1 minuti di lettura
Tre giornate con temperature medie di 30 gradi, cosa mai successa nello stesso periodo del 2021. Poi, 16 giorni con “massime” dai…
LifestyleSlide-mainVenetoVenezia

Miss Colà Terme 2022, due veneziane volano alla finale nazionale

1 minuti di lettura
Jesolo il 12 agosto ha ospitato la Finale Regionale di Miss Colà Terme. In palio il prestigioso titolo di “Miss Colà Terme…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!