Home / Cultura  / Quando il cambio di stagione ti esaurisce

Quando il cambio di stagione ti esaurisce

Con il passaggio dalla stagione estiva a quella autunnale spesso ci sentiamo affaticati e svogliati, facciamo fatica a concentrarci e abbiamo la sensazione di svegliarci già stanchi. Niente paura

Con il passaggio dalla stagione estiva a quella autunnale spesso ci sentiamo affaticati e svogliati, facciamo fatica a concentrarci e abbiamo la sensazione di svegliarci già stanchi. Niente paura, è una condizione passeggera, che colpisce maggiormente le persone con stili di vita disordinati e stressanti, quindi al giorno d’oggi una larga fetta di popolazione. Molti studi affermano che, oltre ad una componente psicologica legata alle abitudini quotidiane, intervenga una componente fisiologica, legata alla variazione di luminosità e temperatura che influenzerebbero alcuni neurotrasmettitori, come ad esempio il cortisolo.

 

Consumare grandi quantità di caffè solo perché vi sentite stanchi e sonnolenti non vi aiuterà a risolvere il problema. La caffeina come gli altri principi attivi stimolanti fornisce una rapida spinta iniziale, ma favorisce anche il rilascio di ormoni dello stress e l’euforia rapidamente viene seguita da un maggiore senso di fatica.

 

La natura ci viene in soccorso e ci aiuta a superare al meglio questa fase transitoria.  Preferite piante toniche adattogene, come ad esempio ginseng, eleuterococco o echinacea, che rendono l’organismo capace di adattarsi a diversi tipi di situazioni stressanti, come può essere il cambio di stagione. Inoltre l’echinacea stimola il sistema immunitario e ci aiuta a contrastare i primi raffreddamenti portati dallo sbalzo termico a cui siamo sottoposti in queste giornate.

 

Per migliorare poi la qualità del riposo notturno e mitigare l’irritabilità classica di questo periodo ci si può aiutare con il magnesio, che contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e facilita il rilassamento muscolare.

Se proprio non riusciamo a modificare il nostro stile di vita, dunque, proviamo a sfruttare le risorse che la natura ci regala, il nostro fisico ci ringrazierà e non ci faremo esaurire dal cambio di stagione.

 

Chiara Gallo

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni