LifestyleSlide-main

Pride, Damiano: "Indecenze e inneggiamenti a satana: bravo Zaia a negare il patrocinio"

1 minuti di lettura

L’esponente del Popolo della Famiglia e già fondatore dei Pescatori di Pace Lorenzo Damiano ha parlato all’indomani della sfilate del Gay Pride, avvenute in tutta Italia.

 
Lorenzo Damiano, esponente del Popolo della Famiglia e già fondatore dei Pescatori di Pace, ha commentato così le sfilate del Gay Pride che lo scorso weekend hanno invaso numerose piazze d’Italia: “Abbiamo sentito parlare di diritti, abbiamo sentito parlare di orgoglio. Eppure abbiamo assistito a spettacoli indecenti in tutta Italia che nulla hanno a che vedere con l’omofobia e con la rivendicazione di chissà che cosa: personalmente mi è sembrato più l’ennesimo sdoganamento di spettacoli osceni in luogo pubblico che altro. E questo è inaccettabile come è inaccettabile che si conceda la possibilità di vedere sfilare persone nude, con scritte oscene nel bel mezzo della piazza pubblica senza proteggere i bambini e le famiglie da certi scempi che si sono visti e letti. Cose vergognose”.
 
Damiano, candidato in Veneto per le politiche, ha quindi ringraziato il presidente della sua Regione Luca Zaia che ha negato il patrocinio alla manifestazione e ha chiuso: “Senza vergogna, alcuni partecipanti di questa manifestazione hanno preso in giro e offeso milioni di cristiani nel mondo, approfittando di questa manifestazione per vomitare il loro odio contro la religione cristiana e Gesù. Non a caso, forse, si sono scelte certe città d’Italia a partire da Pompei, dove è nota la fede nella Madonna, o Padova, conosciuta nel mondo per essere la città del Santo. I poteri forti che muovono le fila di queste oscenità non lasciano nulla al caso. Se avete notato, infatti, molti dei partecipanti si sono presentati con croci rovesciate, sbeffeggiando immagini o simboli sacri, o addirittura inneggiando a satana. Ditemi voi cosa c’entrano i diritti. Il mondo gay prenda le distanze da certe oscenità e mancanze di rispetto. La Chiesa si faccia sentire e difenda i suoi valori”.
 

Articoli correlati
AmbienteSlide-mainVeneto

"Cambiamenti climatici: come affrontarli?

2 minuti di lettura
CONFERENZA FINALE DEL PROGETTO LIFE VENETO ADAPT:“CAMBIAMENTI CLIMATICI: COME AFFRONTARLI?GLI STRUMENTI MESSI A PUNTO DAL PROGETTO VENETO ADAPT” Dal Veneto, a disposizione…
Slide-mainTrevisoVenetoVenezia

Tiramisù Global Marathon

1 minuti di lettura
ECCO LE RICETTE “PER IL NOSTRO PIANETA” Dalle 11 alle 19 di ieri la lunga diretta online. Hanno vinto l’Instagram contest: 1°…
Slide-mainSpettacoloVenezia

Al Teatro La Fenice il concerto dei finalisti del Premio Venezia

2 minuti di lettura
E’ Davide Ranaldi, nato a Milano nel 2000 e diplomato al Conservatorio Giuseppe Verdi, il vincitore della XXXVII edizione del Premio Venezia, il…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!