Home / Food & Lifestyle  / Food  / Prelibatezze venete e friulane protagoniste in Vaticano

Prelibatezze venete e friulane protagoniste in Vaticano

Un grande successo, ieri, alla maxi cena in Vaticano preparata dal Consorzio dei ristoranti del radicchio per i 700 invitati. Tra gli ospiti c'erano anche il Governatore della Regione del Veneto, Luca Zaia e l’assessore al

Un grande successo, ieri, alla maxi cena in Vaticano preparata dal Consorzio dei ristoranti del radicchio per i 700 invitati. Tra gli ospiti c’erano anche il Governatore della Regione del Veneto, Luca Zaia e l’assessore al turismo, Federico Caner, intervenuti alle cerimonie in Piazza San Pietro in occasione dell’inaugurazione del presepe realizzato con la sabbia della spiaggia del Comune di Jesolo e dell’accensione dell’albero di Natale, donato dal Comune di Pordenone.

 

Ma venendo ai succulenti menù tradizionali veneti proposti per l’occasione, troviamo uno squisito risotto con il radicchio rosso di Treviso Igp e casatella trevigiana Dop, verdurine jesolane, radicchio variegato di Castelfranco Veneto Igp e radicchio rosso tardivo dorati, polenta di mais bianco perla con Morlacco del Grappa e radicchio rosso di Treviso Igp a scottadito, e il tiramisù dedicato al Papa.

 

Tra le prelibatezze friulane, invece, taglieri con formaggi tipici, amaretti e lecca lecca di Frico, crostini con trota affumicata del Livenza, prosciutto San Daniele Dop al taglio e prosciutto cotto alla brace. Il tutto sapientemente accompagnato dagli ottimi vini Castello di Spessa, Consorzio tutela del vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco, Fondazione Villa Russiz, Pighin e Zorzettin. A chiudere in bellezza, un brindisi col prosecco DOCG.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni