AttualitàEconomiaSlide-mainVenezia

PMI DAY 2022, le imprese aprono le porte a oltre 1300 studenti di Venezia e Rovigo

3 minuti di lettura

Si è svolta ieri la 13a Giornata Nazionale delle PMI. All’Accademia delle Belle Arti di Venezia l’evento principale, con la partecipazione del Comitato PMI Venezia e Rovigo Silvia Bolla. Bolla: “Abbiamo parlato ai giovani della bellezza e della sua energia, che in azienda accende quella forza creativa fondamentale per innovare”.

Oltre milletrecento studenti in visita alle aziende della Città Metropolitana di Venezia e della Provincia di Rovigo. È giunta alla 13a edizione la Giornata Nazionale delle PMI, organizzata da Piccola Industria Confindustria in collaborazione con le Associazioni del Sistema. Sono numerose le realtà che oggi hanno aperto le porte ai ragazzi di scuole medie e istituti superiori, per raccontarsi e far conoscere alle nuove generazioni il mondo dell’impresa, i suoi protagonisti e le opportunità che è in grado di offrire.

Il principale evento della giornata si è svolto all’Accademia delle Belle Arti di Venezia. Scelta non casuale, poiché il tema del PMI Day 2022 è la bellezza. In particolare, la bellezza del saper fare italiano che è espressione delle capacità, dei valori che rendono uniche produzioni di beni e servizi delle imprese. È cultura della formazione e della ricerca, è bene comune da comunicare e condividere con l’ecosistema. È libertà, giustizia, tolleranza, solidarietà e legalità.

“È stata una grande emozione, in questa giornata, ospitare nelle nostre aziende più di milletrecento ragazzi per far conoscere loro il valore del lavoro, l’importanza di intraprendere, di trasformare un’idea in progetto e un progetto in un risultato concreto. Abbiamo cercato di trasmettere loro il senso dell’assumersi responsabilità anche oltre i cancelli dell’impresa, i vantaggi del “fare insieme” per condividere saperi e nuovi traguardi – dichiara la Presidente del Comitato PMI di Venezia e Rovigo Silvia Bolla -. Non solo, abbiamo parlato ai giovani della bellezza e della sua energia, che in azienda accende quella forza creativa fondamentale per innovare”.

“Le imprese rappresentano una straordinaria quanto unica occasione per comprendere le tantissime opportunità professionali e di lavoro che una formazione artistica di alto livello può offrire ai giovani d’oggi in un Paese che non può fare a meno di considerare le proprie capacità creative – che sono di fatto parte del patrimonio culturale italiano – come plus rispetto al resto del mondo. L’alta formazione artistica non è fine sé stessa ma strettamente legata al mondo del lavoro, della produzione e dell’innovazione. Lo è ovunque nel mondo, ma deve esserlo ancora di più in Italia e in questa città in particolare” ha commentato il presidente dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia Michele Casarin.

Hanno partecipato al PMI Day oltre milletrecento allievi delle scuole medie e superiori: ISIS G. Luzzatto di Portogruaro, IIS Andrea Gritti di Mestre, ISIS Leonardo Da Vinci di Portogruaro, Istituto Comprensivo Calvino di Jesolo, Liceo Stefanini di Mestre, IC Malipiero di Marcon, Istituto Comprensivo Elisabetta (Betty) Pierazzo di Noale, ITIS Vito Volterra di San Donà di Piave, Istituto Comprensivo di Noventa di Piave, IIS Cestari Righi di Chioggia, Istituto D’Istruzione Superiore Francesco Algarotti di Venezia, IIS Viola Marchesini di Rovigo, IIS Primo Levi di Badia Polesine. A queste si aggiunge l’Accademia delle Belle Arti di Venezia.

Queste le imprese che si sono raccontate nel corso della giornata: C.A.P. Arreghini di Portogruaro, Hotel Plaza di Mestre, DCS Fiorini di Marghera in collaborazione con l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli (Direzione di Venezia), Gruppo Zignago di Fossalta di Portogruaro, Lafert di San Donà di Piave, M.G. Biscotteria Veneziana di Jesolo, Eurofibre di Marcon, Grosso di Meolo, Umana di Venezia, Calzaturificio Henderson di Vigonza, Politecnico Calzaturiero di Vigonza, San Marco Group di Marcon, Galentis di Marcon, Venezia Heritage Tower di Marghera, Casa Vinicola Canella di San Donà di Piave, Gruppo Veritas di Venezia, The Gritti Palace di Venezia, Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, Porto di Venezia e Porto di Chioggia, Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, Sit Group di Padova, Tmb di Ceregnano, Asfo di Villamarzana, Vulcano Agency di Marghera, Starhotels di Venezia e Oikos Venezia di Gruaro.

L’iniziativa del PMI Day, giunta alla tredicesima edizione, ha ricevuto il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Ministero dell’Istruzione e della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome. È inserita nella Settimana della Cultura d’Impresa organizzata da Confindustria e nella Settimana europea delle PMI promossa dalla Commissione europea.

Articoli correlati
JesoloSlide-main

Sicurezza, a Jesolo avviata la discussione sul controllo di vicinato

1 minuti di lettura
L’amministrazione ha iniziato gli incontri con i comitati cittadini. Calendarizzato un appuntamento congiunto a dicembre. Obiettivo: definire un regolamento. L’amministrazione comunale ha…
SaluteSlide-mainVeneto

Covid. Nuovo piano di sanità pubblica in Veneto

2 minuti di lettura
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin, ha approvato un ulteriore aggiornamento del proprio Piano di Sanità Pubblica dal…
AmbienteIstruzioneSlide-mainVenezia

Ri-Party-Amo dalle università: il 1° dicembre a Ca' Foscari

3 minuti di lettura
A Venezia il quarto degli 8 workshop nelle Università italiane previste dal progetto Ri-Party-Amo. Prosegue il calendario delle attività per formare i…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio