IstruzioneSlide-mainVenezia

Play Day 2019: alla Marittima sport e solidarietà a misura di bambino

2 minuti di lettura

La presidente del Consiglio comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, la vicesindaco, Luciana Colle, gli assessori comunali alla Coesione sociale, Simone Venturini, e alle Politiche educative, Paolo Romor, hanno partecipato alla seconda edizione di “Play Day”. La manifestazione promossa dall’associazione “Amici della Laguna e del Porto” in collaborazione con gli Itinerari educativi del Comune, la Regione Veneto, l’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico settentrionale, il Comitato Paralimpico italiano e Vtp Terminal passeggeri.
 
 

La partecipazione di oltre 1.400 bambini


 
La giornata, che si è svolta alla Marittima, ha visto la partecipazione di oltre 1.400 bambini dalle scuole materne, elementari e medie della città con i loro insegnanti.
 
 
Erano presenti anche il personale dei Servizi educativi e il Gruppo comunale di Protezione Civile, sezione di Venezia Terraferma e Gruppo per l’Informazione e la Promozione della Sicurezza.
 
 
Erano presenti circa trenta volontari di Protezione civile per coadiuvare il personale dell’organizzazione, mentre il trasporto degli alunni di tutte le classi partecipanti, dalla loro scuola alla Marittima e viceversa, è stato effettuato gratuitamente grazie all’organizzazione di Comune, Actv e Vela.
 
 
 
 
 

Le attività

Si è trattato di una vera e propria festa dello sport, della solidarietà e dell’impegno civile. Dalle ore 10 alle 16.30 circa i bambini hanno potuto cimentarsi in giochi ed esercizi di calcio, basket, canoa e vela; il tutto con istruttori qualificati e atleti professionisti, grazie anche alla partecipazione delle associazioni che insegnano e fanno praticare sport a persone disabili. Tra questi: Baskin Mestre (basket inclusivo), Gli Insuperabili (calcio inclusivo), Black Lions (wheelchair-hockey sedia a rotelle), Andrea Stella con il suo catamarano polifunzionale adatto a persone disabili. E’ stato inoltre allestito una sorta di villaggio olimpico con stand espositivi; tra cui Croce Verde, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto e Agenzia delle Dogane, dove era possibile ricevere gadget e materiale informativo.
 
 

I laboratori

Numerosi anche i laboratori didattici dove i ragazzi hanno potuto colorare, con dei colori appositi, delle vere e proprie autovetture; questo per cimentarsi in percorsi sulla disabilità preparati per l’occasione da Pietro Martire e la sua associazione “Oltre il Muro”. Inoltre non è mancata l’interazione con l’associazione “Il Piccolo Principe”, attraverso storie e disegni. È stato preparato un muro che i bambini hanno potuto decorare con l’impronta della propria mano, che resterà come mostra permanente a ricordo della giornata.
 
 

Le premiazioni

Infine si sono svolte le premiazioni del concorso di disegno “C’è spazio per tutti…”; i vincitori vedranno trasformata la propria opera in veri cartelli stradali. Questi verranno collocati al di sotto della segnaletica dei parcheggi per disabili già esistenti nelle stalli adibiti in tutta la zona portuale, Marittima e San Basilio; inoltre saranno collocati nei parcheggi delle scuole del Comune di Venezia aderenti al progetto. I vincitori verranno anche inseriti nel catalogo nazionale 2019/2020 dando così la possibilità a qualsiasi ente pubblico o privato in Italia di poterli acquistare. Tutti gli elaborati sono stati esposti al primo piano del Terminal passeggeri 103. Inoltre le classi hanno ricevuto in premio una sedia/carrozzina da evacuazione; questo per poter trasportare facilmente i bambini con difficoltà motorie o disabilità, nel caso si dovesse lasciare la scuola nel minor tempo possibile.

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaCulturaIstruzioneSlide-main

Scuole elementari in gara per la Capitale Europea della Cultura 2025

1 minuti di lettura
Iscrizioni aperte fino a mercoledì 29 maggio. Saranno 16 le classi selezionate. VENEZIA – Fino al 29 maggio, sul sito www.go2025fenice.net è…
MusicaSlide-mainSpettacoloTreviso

“Le Donne di Puccini e non solo...”: Gala lirico di beneficenza al Del Monaco di Treviso

2 minuti di lettura
Grande emozione per l’appuntamento dell’Associazione Lirica Trevigiana, che ha unito musica e beneficienza, nel ricordo di Anna Maria Bicciato. TREVISO – Arie…
Slide-mainSport

Giorgio Casella trionfa ai World Skate International Series

1 minuti di lettura
Giorgio Casella non è nuovo a trionfi e riconoscimenti: negli anni ha sempre splendidamente rappresentato l’Italia su podi nazionali e internazionali. Con…