AnimaliSlide-main

Piccolo stormo di Gru all’Oasi LIPU di Gaggio

1 minuti di lettura

Un’emozionante e rara sorpresa per i volontari dell’Oasi LIPU di Gaggio, sabato 12 marzo. Un piccolo stormo di una trentina di Gru Grus gru si è poggiato sul prato confinante. Vederle nelle nostre zone è difficile, poiché di solito preferiscono grandi spazi indisturbati. E infatti, trascorsa la notte, sono ripartite in volo per proseguire il proprio viaggio, che in molti paesi è segno di buona fortuna, poiché annuncia l’arrivo della primavera.

Le Gru sono tra gli uccelli migratori più grandi al mondo, a una velocità tra i 60 e gli 80 km orari. In un solo giorno coprono distanze tra i 300 e gli 800 km, volando in stormo ad altezze tra i 2mila e i 10mila metri da terra, nella classica formazione a V.

Mentre sono in volo gridano, una caratteristica sonora che le rende inconfondibili.

Un esemplare di gru



Le Gru che arrivano da noi sono le “Gru Cenerine”. Si tratta di grandi volatili leggeri, di colore grigio-bianco e nero, con una macchia rossa sulla testa.

Arrivano in Italia dall’Africa occidentale, passando per Gibilterra, e volano sul cielo di Sardegna, Toscana e in Pianura Padana, in particolare sulla costa tra Venezia e Trieste, per dirigersi infine verso le regioni nord temperate e polari, i paesi scandinavi, baltici, fino in Russia, dove si riproducono tra aprile e giugno.

Crediti fotografici: foto principale Giorgio Disaro | foto interna David Lingard

Articoli correlati
Le eccellenzeMarca TrevigianaSlide-mainTurismo

L'eccellenza al femminile: la storia di Dal Din, un viaggio tra terroir e passione

3 minuti di lettura
Il cuore delle colline di Valdobbiadene, culla del vino di qualità, custodisce una storia che merita di essere conosciuta: è la storia…
ItaliaSlide-main

Giorgia Meloni: nuova direzione del Governo sulla sfida demografica

2 minuti di lettura
Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il Ministro per la Famiglia Eugenia Roccella hanno ribadito l’impegno del governo italiano nel contrastare…
Marca TrevigianaSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024Treviso

Esplosione centrale idroelettrica a Bargi: recuperati i corpi di due dispersi

1 minuti di lettura
I Vigili del Fuoco hanno recuperato i corpi di due persone dopo l’esplosione alla centrale idroelettrica di Bargi, portando il bilancio delle…