LavoroLifestyleSlide-mainSociale

Piave Servizi a misura di dipendente: irinnovo della certificazione Family Audit

1 minuti di lettura

Piave Servizi si conferma un’azienda a marchio Family Audit. La Provincia Autonoma di Trento, ideatrice del progetto nel 2008, nelle scorse settimane ha rinnovato la certificazione alla società di Codognè, garantendone ancora l’impegno ad adottare politiche di conciliazione vita-lavoro, migliorando il benessere individuale dei propri occupati e delle loro famiglie.

Gli sforzi di Piave Servizi per promuovere uno spazio di lavoro su misura dei propri dipendenti erano stati riconosciuti per la prima volta nel 2021, facendo dello stesso gestore idrico una delle pochissime realtà in Italia a potersi fregiare della certificazione. A distanza di un anno, il consiglio dell’Audit si è riunito nuovamente, valutando in maniera positiva l’impegno profuso dalla società e prolungando la certificazione per ulteriori 12 mesi.

Lo standard Family Audit è uno strumento di management e di gestione delle risorse umane a disposizione delle organizzazioni pubbliche e private che volontariamente decidono di ufficializzare il proprio percorso interno per andare incontro alle esigenze lavorative e famigliari dei propri occupati.

Fra i progetti conclusi e divenuti operativi si trovano, ad esempio, la flessibilità nell’orario di lavoro, le attività formative con le scuole del territorio, la promozione di Family Day e di serate dedicate alla prevenzione (ultima, in ordine di tempo, quella promossa con l’Associazione Lotta Contro i Tumori Renzo e Pia Fiorot sul cancro alla prostata).

Piave Servizi è molto attenta alla formazione delle proprie risorse umane. A tal proposto, i corsi che abbiamo predisposto, di livello universitario, sono stati erogati al 60 per cento”, spiega il presidente Alessandro Bonet. “Abbiamo implementato la comunicazione verso l’esterno, ma anche quella all’interno – aggiunge – In particolare, promuovendo la realizzazione di un sistema di Intranet aziendale Sharepoint, collegato al social media Yammer, per consentire ai nostri collaboratori di rimanere sempre aggiornati riguardo le attività del gestore e di collaborare attivamente alla crescita dell’azienda con i propri contributi informativi”.

“Per noi il rinnovo della certificazione è un grande orgoglio – non nasconde la consigliera Antonella De Giusti, curatrice in prima persona del progetto Family Audit – Abbiamo intrapreso questo percorso sul finire del 2020 in un momento particolarmente delicato, segnato dall’emergenza pandemica, e ritrovarci adesso, a distanza di due anni, a celebrare questo risultato ci ripaga di tutti gli sforzi. Questo traguardo ci riempie di soddisfazione, ma anche di rinnovato entusiasmo per raggiungere nuovi obiettivi, sempre più ambiziosi”.

Articoli correlati
MoglianoSlide-mainSpeciale 25 novembre contro la violenza sulle Donne

Continuano gli eventi a Mogliano Veneto per dire NO alla violenza in ogni sua forma

2 minuti di lettura
L’annuale Staffetta lungo il Terraglio termina quest’anno con l’inaugurazione di un’opera in memoria di tutte le vittime di violenza Nell’ambito delle molte…
AmbienteCulturaSlide-mainVenezia

Venezia e i cambiamenti climatici all'Ateneo Veneto

1 minuti di lettura
Venezia è un patrimonio tanto inestimabile quanto fragile e ha mostrato tutta la sua fragilità nel novembre 2019, quando l’acqua alta ha…
Slide-mainVeneto

Selva di Cadore, 3,1 milioni di euro per la sicurezza del territorio

2 minuti di lettura
L’Assessore al Dissesto Idrogeologico Gianpaolo Bottacin si è recato a Selva di Cadore, nel bellunese, per un sopralluogo a due cantieri curati…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio