CulturaSlide-main

Pegaso, l’araba fenice, l’unicorno e un drago lungo tredici metri

1 minuti di lettura

Sono questi alcuni degli oltre trenta esseri mitologici che popolano la mostra “Mythos. Creature fantastiche” che ha aperto il 18 marzo al Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa. L’esposizione a cura di Naturaliter sarà visitabile sino al 29 gennaio 2023.

“In questa mostra i visitatori avranno la possibilità di osservare che, oltre alla visione scientifica, molte figure animali sono profondamente radicate nel nostro immaginario e sono all’origine, nelle diverse culture, di miti e leggende dove la fantasia si intreccia con la realtà”, spiega il professore Damiano Marchi dell’Ateneo pisano, direttore del Museo di Storia Naturale.

Dai miti del mondo classico alle divinità dell’antico Egitto, fino alle credenze popolari che si perdono nel tempo, le creature misteriose e i mostri affascinanti sono stati fedelmente ricostruiti sulla base dei racconti di poeti, storici e naturalisti dell’antichità.

L’esposizione, arricchita da scenografie e videoproiezioni originali, si sviluppa con un percorso suggestivo nei locali più antichi della Certosa, adiacenti al più grande acquario d’acqua dolce d’Italia.

Per tutta la durata dell’esposizione, il Museo propone una serie di attività e approfondimenti, dedicati ad adulti e bambini, che saranno di volta in volta comunicati attraverso i canali ufficiali del Museo.

L’ingresso al Museo è contingentato ed è possibile esclusivamente tramite prenotazione online.

Articoli correlati
22-21-EVENTIAttualitàSlide-main

FUORI DI PALIO

1 minuti di lettura
Tartuca, Lupa, Giraffa, Civetta, Leocorno, Nicchio, Valdimontone, Onda, Selva, Chiocciola. Dopo il 2 luglio dedicato alla Madonna di Provenzano oggi tocca a…
Scelti per voi: libriSlide-mainSostenibilità

Saponi "fai da te" e tuteli la Terra

1 minuti di lettura
Spesso è visto come un hobby ma creare saponi in casa è qualcosa di più. È un gesto di amore e di…
Slide-mainTurismoVenezia

Ferragosto da tutto esaurito nei campeggi e villaggi turistici di Cavallino-Treporti

3 minuti di lettura
Il trend eguaglia la stagione 2019, ma se da un lato c’è soddisfazione per le presenze, dall’altro preoccupa il caro energia. Il…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!