AmbienteIstruzioneSlide-mainZero Branco

Parco area Ex Giopato: i progetti arrivano dai ragazzi

2 minuti di lettura

In Villa Guidini, giovedì scorso, la presentazione del lavoro di 10 classi delle Scuole Europa che per un anno hanno raccolto stimoli di coetanei e popolazione per il rilancio green dell’ex sito produttivo in pieno centro, divenuto di proprietà comunale.

Gli studenti della Scuola Media Europa – Istituto Comprensivo di Zero Branco – “disegnano” il parco cittadino che sorgerà nell’area ex Giopato. Si tratta di una superficie di quasi 2 mila 700 metri quadrati nel pieno centro di Zero Branco, dal 2019 di proprietà comunale, per il cui futuro l’Amministrazione Comunale, tramite la propria Commissione Concorso di idee, ha voluto avviare un percorso di partecipazione con le giovani generazioni. Giovedì 14 luglio, nell’Auditorium Comunale di Villa Guidini, alla presenza degli studenti coinvolti, di genitori, amministratori e cittadinanza si è tenuto il momento ufficiale di presentazione di quanto emerso dal lavoro dei ragazzi.

Nel corso dell’anno scolastico da poco concluso, infatti, 10 classi sono state coinvolte dai docenti in questo progetto didattico innovativo: partendo dai reali vincoli progettuali dell’area gli alunni sono giunti a dare soluzioni e concretezza alla propria idea di parco, mettendo nero su bianco le proprie proposte. Il tutto considerando anche quanto emerso da un apposito sondaggio, messo appunto dai ragazzi e diffuso tra coetanei e cittadini, di tutte le età. Dal lavoro sono emersi spunti particolari, con i quali tematizzare e caratterizzare il parco stesso. Dalla connessione con elementi del territorio comunale all’acqua del fiume, fino alla sensorialità, alla musica e a spazi pensati anche per ospitare eventi e spettacoli

Tutte le proposte saranno tenute in considerazione dall’Amministrazione Comunale nell’ormai prossima fase di progettazione per il rilancio dell’area. 

“Fin dal primo momento in cui il Comune è entrato in possesso di quest’ex area produttiva avevamo in programma di aprire alle idee di giovani e cittadinanza il disegno esecutivo del suo futuro sviluppo”sottolineano il Sindaco di Zero Branco Luca Durighetto e l’Assessore alle attività produttive, nonché presidente della Commissione Concorso di idee, Amedeo Requale, “al netto della volontà amministrativa di destinare questo spazio a verde pubblico, un luogo così centrale e strategico per la nostra comunità crediamo non possa non tenere conto di quanto pensa la popolazione, giovani in primis. Da qui l’indirizzo della Commissione Concorso di idee ad aprire la discussione tra i ragazzi delle scuole, il cui lavoro di ricerca, approfondimento e stimolo sarà parte integrante della fase di progettazione. Siamo convinti che l’area ex Giopato possa quindi affermarsi presto quale valido esempio di rigenerazione urbana”.

L’area ex-Giopato, a fronte di un accordo pubblico-privato, avallato dal Consiglio Comunale a fine 2018, è divenuta di proprietà comunale nel 2019. Si tratta di un mulino storico, con radici nel ‘700, e che tra gli anni ’70-’80 ha vissuto gli anni più floridi. Macchinari e capannoni sono distribuiti su una superficie di quasi 2 mila 700 metri quadrati che per anni è poi rimasta in stato di abbandono e degrado. Negli ultimi due anni l’ex proprietà ha provveduto alla rimozione dei capannoni, allo smaltimento dei materiali e alla generale pulizia dello spazio. Il sito si affaccia sul fiume Zero e prevede l’ingresso da via 4 Novembre.

Articoli correlati
Slide-mainSport

Nuoto, 35 medaglie: Italia Campione d'Europa

2 minuti di lettura
3.28.46. 4 secondi e passa alla Francia che arriva a 3.32.50. Praticamente il vuoto. Con 57.72 Nicolò Martinenghi nella sua frazione ha…
MargheraMestreSlide-mainTutela del CittadinoVenezia

Allerta meteo: da domani pomeriggio a venerdì mattina possibili temporali associati a rovesci, vento forte e grandine

1 minuti di lettura
La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati del Servizio meteorologico del Centro funzionale decentrato (CDF) della Regione Veneto,…
CulturaMestreSlide-main

La Biblioteca di Carpenedo Bissuola si rifà il look

2 minuti di lettura
Al via dal prossimo 19 agosto i lavori di ristrutturazione edilizia della Biblioteca di Carpenedo Bissuola. L’intervento è finanziato, per complessivi 200.000…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!