Home / Food & Lifestyle  / Food  / Oriente in via Verdi

Oriente in via Verdi

Viaggio tra la musica, le danze e i sapori del mondo orientale   Mercoledì prossimo via Verdi a Mestre diventerà una finestra aperta sull'oriente. Via Verdi Viva in collaborazione con il Comune di Venezia – Le Città

Viaggio tra la musica, le danze e i sapori del mondo orientale

 

Mercoledì prossimo via Verdi a Mestre diventerà una finestra aperta sull’oriente. Via Verdi Viva in collaborazione con il Comune di Venezia – Le Città in Festa e con l’Associazione Culturale Coreana del Veneto organizza “ORIENTE in via Verdi – Viaggio tra la musica, le danze e i sapori del mondo orientale”.

 

L’evento ha la sua genesi nella rete di contatti e relazioni sviluppate proprio nelle attività di via Verdi, a dimostrare quanto queste siano importanti per la vita della città e il tessuto economico e sociale.

 

Di grande risonanza sarà l’esibizione del gruppo di musicisti coreani dell’associazione KAYCS – Korean American Youth Cultural Society con tamburi tradizionali. A questi seguiranno canti coreani eseguiti dal coro dell’Associazione Culturale Coreana del Veneto.

 

Durante la serata si esibiranno anche delle danzatrici cinesi, con costumi tradizionali, accompagnate dalla musica del loro paese.

 

Oltre a musica e danza ci saranno anche dimostrazioni di Tai Chi con Taiji Quan “La scuola di Sana” e di Falun Dafa, antica pratica di meditazione di scuola buddhista, a cura della omonima associazione. Grazie alla collaborazione del Centro Yoga Studium di Mestre inoltre i partecipanti potranno anche conoscere lo Yoga tibetano.

 

Musica, danze, cultura ma anche ottimo cibo dai sapori orientali grazie al Lee Cooper’s, locale di via Verdi, che organizzerà un servizio di ristorazione e mescita.

 

L’idea è nata dall’opportunità offerta dall’Associazione Culturale Coreana del Veneto che cercava un luogo adatto dove far esibire i musicisti con i tamburi. Si è pensato quindi di offrire loro lo spazio pedonale di via Verdi, proseguendo sulla linea di aprire gli eventi alla città portandoli nelle vie anziché nei teatri o spazi chiusi. Dai vari negozi della via e dalle realtà mestrine legate alle culture orientali sono arrivate poi le altre proposte da affiancare ai tamburi creando un piccolo festival dell’oriente.

 

All’obiettivo della convivialità e della animazione di una sera mestrina si aggiungerà quello del confronto culturale tra popoli diversi, confronto che avverrà attraverso manifestazioni artistiche tradizionali e culturali.

 

Informazioni e contatti:

338 1805195

evento Facebook

 

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni