Home / Slide-main  / Olimpiadi invernali: i tecnici rispondono al sindaco di Asiago

Olimpiadi invernali: i tecnici rispondono al sindaco di Asiago

In relazione a un comunicato del sindaco di Asiago relativamente alla localizzazione di taluni scenari di gara previsti nel dossier per la candidatura di Cortina a sede delle Olimpiadi invernali del 2026, fonti tecniche regionali

In relazione a un comunicato del sindaco di Asiago relativamente alla localizzazione di taluni scenari di gara previsti nel dossier per la candidatura di Cortina a sede delle Olimpiadi invernali del 2026, fonti tecniche regionali puntualizzano quanto segue:

 

Le ragioni di quanto lamentato dal sindaco di Asiago sono da imputarsi alla necessità di avere nello stesso luogo trampolino e pista di fondo per effettuare la combinata nordica, ove possibile. Nel Master Plan di Torino e di Milano, l’impianto di fondo è ubicato contestualmente al trampolino rispettivamente a Pragelato e a St. Moritz.
A ciò si aggiunge la distanza fra Cortina e Asiago pari a 160 km (2h e 46′) contro 89 km fra Cortina e Predazzo (1h 53′).
Il CIO non vuole che si costruiscano impianti nuovi senza una chiara capacità di gestione. Impianti come il trampolino sono particolarmente difficili da gestire, visto anche il non elevato numero di praticanti. Avrebbe quindi un impatto elevatissimo sulla comunità locale, a maggior ragione essendoci quello di Predazzo nelle immediate vicinanze.
Basti pensare che persino il trampolino olimpico di Pragelato è stato a lungo inutilizzato e se ne immagina lo smantellamento anche dopo il 2026, qualora Torino fosse prescelto. Asiago sarà comunque valorizzata come sito di allenamento per sci nordico e discipline del ghiaccio.
L’unico trampolino presente a Gallio, trampolino piccolo (k95) avrebbe bisogno di essere riqualificato, perché usato solo d’estate. Manca del tutto il trampolino grande (k120) che andrebbe costruito ex novo con un costo di 35/40 milioni di euro.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni