SaluteSlide-main

Oggi è la Giornata mondiale per la sicurezza del paziente. Un vademecum sull’utilizzo corretto dei farmaci

2 minuti di lettura

Il “Giovanni XXIII” di Monastier aderisce con una campagna informativa
5 punti cardini sull’utilizzo corretto dei farmaci

Si celebra oggi, 17 settembre, la Giornata Mondiale per la Sicurezza del Paziente istituita dall’Organizzazione Mondiale delle Sanità (OMS), con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza e l’impegno globale sul  tema della sicurezza dei pazienti. La sicurezza delle cure è infatti parte costitutiva del diritto alla salute.

Il tema scelto dall’OMS per il 2022 è “La sicurezza della terapia farmacologica” correlata alla campagna globale “Medication without Harm”. La pandemia da Covid-19 ha infatti messo in evidenza la necessità di mantenere alta la guardia sull’utilizzo dei farmaci soprattutto quando ci si cura tra le mura domestiche.

Le pratiche terapeutiche non sicure, le criticità e gli eventuali errori legati alla gestione della terapia, rappresentano infatti una delle principali cause di eventi avversi nell’assistenza sanitaria che si potrebbero evitare, a patto di seguire un approccio di sistema, di promuovere pratiche sicure per prevenire errori terapeutici e ridurre i danni correlati ai farmaci. 

Il Presidio Ospedaliero “Giovanni XXIII” di Monastier ha per questo deciso di aderire all’iniziativa con una campagna di sensibilizzazione rivolta a tutti gli utenti del “Giovanni XXIII” che partirà domani e proseguirà per tutta la prossima settimana all’interno della struttura e attraverso i propri canali social.

17 Settembre, Giornata Mondiale per la Sicurezza del Paziente

Oltre ad una serie di post informativi su Facebook e Instagram verranno distribuite nelle varie sale d’aspetto della struttura delle brochure che mettono in evidenza 5 aspetti importanti sull’utilizzo corretto della terapia farmacologica.

  1. Innanzitutto comunicare al proprio medico tutti i farmaci assunti nonché quegli elementi necessari per valutare lo stato di salute del paziente, l’eventuale terapia in atto e la documentazione clinica in possesso;
  2. Il rispetto della prescrizione farmacologica: essere al corrente del nome del farmaco che si assume, le dosi prescritte e gli intervalli di assunzione avendo l’accortezza di non sostituire o integrare spontaneamente la prescrizione medica;
  3. Conoscere la modalità di azione del farmaco ed eventualmente saper attendere che la terapia faccia effetto senza sospenderla in modo autonomo, quindi senza aver consultato preventivamente il proprio medico;
  4. Conoscere i rischi dell’uso di farmaci non condivisi con il medico: è importante infatti non assumere fitoterapici, farmaci da banco, lassativi, diuretici o altri prodotti senza averli condivisi con il proprio medico;
  5. E infine la comunicazione con i famigliari e caregiver condividendo tutte le informazioni sulla terapia a chi è preposto all’assistenza in casa del paziente.

Quest’anno il tema della sicurezza delle cure assume un significato particolare per quanto riguarda, soprattutto il tema delle poli-terapie e l’uso corretto degli antibiotici. Procedure terapeutiche non sicure ed errori in terapia sono, infatti, una delle principali cause di lesioni e danni evitabili ai pazienti nei sistemi sanitari di tutto il mondo. Inoltre l’uso eccessivo di antibiotici, quando non necessari, rende i microbi resistenti e riduce, nel tempo, l’efficacia di questi farmaci.

Pratiche per la sicurezza farmacologica
Articoli correlati
MoglianoNaturaSlide-main

Il Parco di Mogliano, presentato il Master Plan alla città

1 minuti di lettura
È stato presentato ieri ai cittadini il Master Plan “IL PARCO DI MOGLIANO”, redatto dall’architetto Alfonso Cendron, che sviluppa un’ipotesi di riqualificazione…
AmbienteEconomiaSlide-mainSostenibilitàTreviso

Restiamo accesi, ma spegniamo la luce: la campagna di Coldiretti Treviso

1 minuti di lettura
Domenica 25 settembre decolla la campagna di promozione di Coldiretti Treviso per la transizione energetica intitolata “Restiamo accesi, ma spegniamo la luce”. Quotidiani,…
MoglianoSlide-mainSport

Rugby. A Mogliano arriva Colorno. Oggi il Quaggia aperto a tutti

1 minuti di lettura
Seconda giornata di Coppa Italia alle porte e per l’occasione Mogliano ospiterà la formazione dell’HBS Colorno, vittoriosa la scorsa domenica contro la…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!