AmbienteSlide-main

Nuovo distributore automatico di sacchetti a Gorgo al Monticano, il sesto sul territorio

1 minuti di lettura

Il nuovo erogatore, installato in via Postumia Centro sarà attivo dal 20 settembre

Il territorio si arricchisce di un nuovo distributore automatico per i sacchetti della raccolta differenziata. Il dispositivo è stato installato in via Postumia Centro, nel Comune di Gorgo al Monticano, e dalle ore 9.00 di martedì 20 settembre sarà a disposizione degli utenti, che potranno utilizzarlo in qualsiasi momento, utilizzando la tessera sanitaria dell’intestatario del contratto.

Il nuovo distributore di Gorgo al Monticano segue l’installazione nel 2021 degli sportelli automatici di Oderzo (via Monsignor Paride Artico), Pieve di Soligo (Piazza Caduti dei Lager), Valdobbiadene (Piazza Foro Boario) e Vittorio Veneto (Viale Vittorio Emanuele II) e nel 2020 di Conegliano, progetto pilota.

I distributori consentono di ritirare il kit per la differenziata in maniera semplice e veloce, attraverso pochi passaggi, e senza la necessità di passare per lo sportello fisico di Savno – spiega il presidente Giacomo De Luca. – I prelievi che un utente può effettuare sono molteplici, ma sempre nel numero consentito dal regolamento tariffario”.


Come funziona il distributore

L’erogatore funziona mediante lettura del codice fiscale riportato sulla tessera sanitaria dell’intestatario della bolletta dei rifiuti, consentendone quindi l’utilizzo solo alle famiglie regolarmente iscritte a ruolo, ovvero registrate nella banca dati Savno. Si parte con l’identificazione del richiedente, segue la scelta del prodotto e quindi l’operazione si conclude con il ritiro del kit richiesto a seconda dei componenti del nucleo familiare.


Obiettivo, coprire il territorio in maniera capillare

Secondo il Bilancio di sostenibilità 2021 di Savno, sono stati 17.788 i sacchetti distribuiti nel 2020, 54.642 quelli erogati nel corso del 2021. “Abbiamo inaugurato il primo distributore automatico due anni fa a Conegliano e l’iniziativa ha riscosso enorme successo – fa sapere De Luca. – L’obiettivo, nel prossimo futuro, è quello di dotarne tutto il territorio in maniera capillare. Attualmente, ci stiamo concentrando sui Comuni più popolosi e quindi statisticamente con maggiore necessità, ma nel tempo vogliamo coprire quanti più Comuni possibile in base a necessità e urgenze”.

Articoli correlati
MoglianoNaturaSlide-main

Il Parco di Mogliano, presentato il Master Plan alla città

1 minuti di lettura
È stato presentato ieri ai cittadini il Master Plan “IL PARCO DI MOGLIANO”, redatto dall’architetto Alfonso Cendron, che sviluppa un’ipotesi di riqualificazione…
AmbienteEconomiaSlide-mainSostenibilitàTreviso

Restiamo accesi, ma spegniamo la luce: la campagna di Coldiretti Treviso

1 minuti di lettura
Domenica 25 settembre decolla la campagna di promozione di Coldiretti Treviso per la transizione energetica intitolata “Restiamo accesi, ma spegniamo la luce”. Quotidiani,…
MoglianoSlide-mainSport

Rugby. A Mogliano arriva Colorno. Oggi il Quaggia aperto a tutti

1 minuti di lettura
Seconda giornata di Coppa Italia alle porte e per l’occasione Mogliano ospiterà la formazione dell’HBS Colorno, vittoriosa la scorsa domenica contro la…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!